Sono le prelibatezze natalizie del borgo di Sant’Agata di Puglia, in provincia di Foggia, quando scocca l’Avvento e si attende con trepidazione il Natale. Biscottini dai sapori antichi, i Susumelli portano in tavola tutta l’emozione del presente
 
CERCA PER ZONA

Ricetta: i Susumelli, i biscottini natalizi del borgo Sant’Agata di Puglia

Ricetta: i Susumelli, i biscottini natalizi del borgo Sant’Agata di Puglia

I Susumelli: i dolcissimi, piccoli biscotti che raccontano storie secolari e fanno immaginare con la fantasia le cucine di un tempo, nelle quali scoppiettava vivace il fuoco nel camino e si preparavano i piatti della tradizione. I Susumelli, tipici del borgo di Sant’Agata di Puglia, da tempo immemore vengono cucinati per le festività natalizie e rappresentano uno dei dolci più gustosi della tradizione pugliese. La loro consistenza è piuttosto soffice, il sapore è originale e inconfondibile e possono essere accostati a qualsiasi paladino di Bacco del territorio.

Ingredienti

  • 1 chilogrammo di farina bianca
  • 200 grammi di farina di semola macinata
  • 400 grammi di olio di oliva
  • 100 grammi di zucchero
  • 2 arance
  • mezzo bicchiere di vino bianco

Procedimento

Mettere a scaldare l’olio in un pentolino a bagnomaria, quindi aggiungerlo alle farine e allo zucchero. Impastare, avendo cura di aggiungere poco per volta il vino - a temperatura ambiente - e le arance spremute, sino a ottenere un impasto liscio e morbido. Una volta ottenuto l’impasto, se ne prende poco per volta e lo si stende sul tavolo in rotolini lunghi circa 15 centimetri. Si tagliano i rotolini in tre parti, ognuna delle quali verrà passata su una grattugia capovolta oppure sulla tavolozza che si utilizza per la preparazione degli gnocchi. Il tutto è finalizzato a rendere la pasta leggermente concava e più leggera. A questo punto i tre segmenti si uniscono uno all'altro, premendo forte alle estremità affinché non si aprano in fase di cottura. Una volta pronte tutte le “formine” dei biscotti, i Susumelli devono essere fritti sino a quando non assumono un bel colore dorato. Sono ottimi freddi ma i bambini amano sgranocchiarli appena diventano tiepidi!

Foto principale: www.santagatesinelmondo.it

...buon appetito!

Eventi a Sant'Agata di Puglia


Notizie correlate

Ricetta: Brosega di Paciano
Ricetta: Brosega di Paciano
Piatto tipico umbro dalle origini antichissime, è l'ideale per chi ama le uova strapazzate
By Redazione
Ricetta: Caponata di melanzane di Mazara del Vallo
Ricetta: Caponata di melanzane di Mazara del Vallo
Piatto tipico della cucina siciliana, fu portato per la prima volta dagli arabi, che sbarcarono nell'827 sulle spiagge del borgo in provincia di Trapani
By Redazione
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
E' il primo piatto tipico del borgo medievale marchigiano e il suo nome può trarre in inganno...
By Redazione
Ad Arnad è tutto lardo che cola!
Ad Arnad è tutto lardo che cola!
Il salume prodotto nel piccolo borgo valdostano ha ricevuto il prestigioso riconoscimento europeo del marchio DOP
By Redazione
La ricetta: le Scalette del borgo di Altomonte
La ricetta: le Scalette del borgo di Altomonte
I biscotti tipici della tradizione calabrese sono ideali per celebrare feste e ricorrenze
By Redazione
Ricetta: la zuppa  di cipolla vernina di Certaldo
Ricetta: la zuppa di cipolla vernina di Certaldo
Il primo piatto tipico del borgo toscano viene rigorosamente servito con pane a lievitazione naturale e pecorino di Pienza
By Redazione

Piú letti del mese

Fontanellato tra storia, giri
Fontanellato tra storia, giri "in gondola" e street food
Vi portiamo nel bellissimo borgo medievale in provincia di Parma alla scoperta della maestosa Rocca Sanvitale, circondata da un fossato navigabile, e delle prelibatezze culinarie provenienti da tutta Italia e dal mondo: un vero e proprio assedio gastronomico!
By Joni Scarpolini
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Vi raccontiamo la storia di un antico villaggio altoatesino che negli anni Cinquanta fu sommerso dalle acque della diga. E ciò che resta è uno spettacolo surreale, da film fantasy...
By Joni Scarpolini
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Gli abitanti dell’antico borgo calabrese sono devoti a San Teodoro di Amasea, che nel 1528 sconfisse il terribile mostro: al loro condottiero hanno dedicato una giornata dell’anno per celebrare la sua impresa
By Redazione
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Vi portiamo nelle segreta della grande fortezza sabauda, che solo Napoleone riuscì a espugnare
By Stefano De Bernardi
Rezzonico, la perla medievale del Lago di Como
Rezzonico, la perla medievale del Lago di Como
Sulla sponda occidentale del Lario, a pochi chilometri da Menaggio, di fronte a Bellagio e Varenna, sorge un piccolo borgo antico, meritevole di una bella gita primaverile
By Joni Scarpolini
Domenica a Vigoleno, un mini mondo (medievale) a parte
Domenica a Vigoleno, un mini mondo (medievale) a parte
Vi raccontiamo una fresca giornata di primavera trascorsa nel minuscolo borgo medievale sui verdi colli piacentini
By Joni Scarpolini
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di