La risorsa online sul turismo lento e borghi italiani
Accedi alla Community

Bassa Parmense

Provincia di Parma


Reggia di Colorno  | FRANCO/flickr
Reggia di Colorno
FRANCO/flickr
Monumento a Giuseppe Verdi di fronte alla Rocca Pallavicino a Busseto  | Brian Dore/flickr
Monumento a Giuseppe Verdi di fronte alla Rocca Pallavicino a Busseto
Brian Dore/flickr
Teatro Verdi Busseto  | pietro brusa/flickr
Teatro Verdi Busseto
pietro brusa/flickr
Palazzo Comunale a Fidenza  | Lucio Sassi/flickr
Palazzo Comunale a Fidenza
Lucio Sassi/flickr
Festival Verdi a Parma  | Brian Dore/flickr
Festival Verdi a Parma
Brian Dore/flickr
Cattedrale di San Donnino a Fidenza  | Harm Luiting/flickr
Cattedrale di San Donnino a Fidenza
Harm Luiting/flickr
Nel borgo di Busseto  | Lucio Sassi/flickr
Nel borgo di Busseto
Lucio Sassi/flickr
Culatello di Zibello  | Matteo/flick
Culatello di Zibello
Matteo/flick
Polesine Parmense  | pietro brusa/flickr
Polesine Parmense
pietro brusa/flickr
Salame Strolghino di Culatello  | Natoora/flickr
Salame Strolghino di Culatello
Natoora/flickr

Bassa Parmense è una fascia di territorio pianeggiante della provincia di Parma, ovvero la zona compresa tra il Po e la via Emilia. Qui si possono trovare alcuni dei borghi più belli d'Italia, come ad esempio Fontanellato, Fidenza, Parma e Salsomaggiore Terme. Un viaggio in questa zona offre l'opportunità di scoprire le sue tradizioni e la sua storia, con i suoi monumenti e le sue testimonianze artistiche. Si può anche visitare il Parco Regionale della Valle del Taro, che ospita numerose specie animali e vegetali.

La Bassa Parmense è anche un luogo ideale per gli amanti dello shopping, con negozi di tutti i tipi, dai grandi marchi a quelli locali. Inoltre, ci sono molti ristoranti dove poter assaporare i sapori della cucina locale.

Un altro modo per scoprire la Bassa Parmense è partecipare a uno dei tanti eventi culturali che vengono organizzati durante l'anno. Ad esempio, ogni anno si svolge la Sagra del Prosciutto di Parma, una manifestazione gastronomica che attira migliaia di persone da tutta Italia. Ci sono anche numerosi festival musicali, come il Festival Verdi a Parma, Busseto e nelle terre verdiane. Oltre a questi, ci sono anche mostre d'arte, spettacoli teatrali e molte altre attività che rendono la Bassa Parmense un luogo ricco di cultura ed entusiasmante da visitare.

Le Origini della Bassa Parmense

La regione è stata abitata fin dall'antichità, con le sue città che risalgono al periodo romano. La sua posizione strategica ne ha fatto un importante centro commerciale ed economico nel Medioevo. La Bassa Parmense è anche famosa per la sua ricca eredità culturale, con numerose tradizioni che vanno dalla cucina all'arte. Le persone della zona hanno un forte senso di appartenenza alla loro terra e mantengono ancora oggi molte delle tradizioni locali. La Bassa Parmense è un luogo ricco di storia e di cultura, dove si possono trovare tracce di un passato glorioso.

Oltre alle tradizioni culturali, la Bassa Parmense è anche nota per i suoi prodotti tipici come il prosciutto di Parma, il Culatello di Zibello, il Lambrusco e altri prodotti gastronomici. Questi prodotti sono apprezzati in tutta Italia e nel mondo intero.
La Bassa Parmense è anche un luogo ricco di arte e di bellezze naturali, con paesaggi mozzafiato e monumenti storici da scoprire. Una visita a questa regione offre l'opportunità di scoprire una parte dell'Italia poco conosciuta ma ricca di storia e tradizioni.

I Borghi della Bassa Parmense

I borghi della Bassa Parmense offrono un'esperienza unica, con i loro caratteristici monumenti e architetture che risalgono a secoli fa. I paesaggi sono ricchi di storia e tradizioni, ed è possibile immergersi in questo mondo antico grazie alle numerose attrazioni presenti nella zona. La città di Fidenza è famosa per la sua imponente Cattedrale di San Donnino, mentre il borgo di Salsomaggiore Terme è noto per le sue terme romane.

Anche il borgo di Busseto è una tappa obbligata per chi visita la Bassa Parmense, poiché qui si trova la casa natale di Giuseppe Verdi. Inoltre, non bisogna dimenticare le bellezze naturali del territorio come il Parco Regionale del Taro, dove è possibile passeggiare tra boschi e prati incontaminati. Insomma, i Borghi della Bassa Parmense sono un luogo magico da scoprire, ricco di storia, cultura e natura.

Gli amanti dell'architettura potranno apprezzare gli edifici storici presenti nei borghi, come la Palazzo delle Orsoline di Fidenza, il palazzo delle Terme Berzieri a Salsomaggiore Terme o il Teatro Verdi a Busseto.

Il patrimonio artistico della Bassa Parmense comprende anche numerosi musei, come il Museo del Duomo di Fidenza, il Museo Mare Antico e Biodiversità a Salsomaggiore Terme e il Museo Verdi di Busseto. Per quanto riguarda i paesaggi, la Bassa Parmense offre scenari mozzafiato, come quelli della Val Parma, della Val Taro e della Val Ceno. Queste valli sono ricche di fiumi, laghi, cascate e sentieri escursionistici, ideali per trascorrere piacevoli giornate all'aria aperta.

Gastronomia e Artigianato della Bassa Parmense

La Bassa Parmense è un luogo ricco di tradizioni culinarie e artigianali. I prodotti locali sono saporiti, unici ed esclusivi. La sua cucina si caratterizza per l'utilizzo di ingredienti freschi e genuini, come il formaggio parmigiano, i salumi tipici, la pasta fresca fatta in casa e le verdure coltivate nell'orto. Gli artigiani della zona producono prodotti di pregio realizzati con materiali di qualità, come legno, ceramica, vetro e metalli. L'artigianato locale è una delle principali fonti di reddito della popolazione locale.

I piatti tipici della Bassa Parmense sono molto apprezzati da chi visita questa regione. Tra i più famosi ci sono gli anolini in brodo, i tortelli di erbette e di patate e i Tortéj dóls, tortelli particolari dal ripieno agrodolce.
Anche i dolci sono particolarmente apprezzati: tra i più noti ci sono la torta nera di San Secondo e la spongata di Busseto.

Uno dei prodotti D.O.P. più famosi dell'Emilia-Romagna e soprattutto della Bassa Parmense è il Culatello di Zibello. Molto apprezzati anche il salame strolghino, legato alla lavorazione del culatello, la Coppa di Parma, il fiocchetto, il culatello con cotenna, la cicciolata, la mariola e il cappello del prete.

Tutte queste specialità possono essere accompagnate da vini locali, come il Lambrusco di Sorbara, il Malvasia di Candia Aromatica, il Sauvignon blanc, il Barbera e il Bonarda.

Gli artigiani della Bassa Parmense sono rinomati per la loro abilità nel creare oggetti di grande bellezza e qualità. Tra i prodotti più apprezzati ci sono le sculture in legno, le ceramiche decorate a mano, i gioielli in argento e i tessuti dipinti a mano. Il lavoro degli artigiani locali è una testimonianza della ricchezza culturale della regione e un modo per preservare le tradizioni locali.

La Bassa Parmense offre un'ampia varietà di prodotti gastronomici e artigianali che rappresentano la sua ricca storia e tradizione. I prodotti locali sono di altissima qualità e gusto, mentre l'artigianato locale è una testimonianza dell'abilità e dell'ingegno degli artigiani della zona. Se si ha la fortuna di visitare questa splendida regione, non si può fare a meno di assaporare i suoi sapori autentici e di ammirare le sue opere artigianali.

Eventi nella Bassa Parmense

Borghi nella Bassa Parmense

Fontanellato
[Parma]
Il borgo di Fontanellato, in Emilia Romagna, conserva vari monumenti di inter...

Dal blog

La Rocca Sanvitale, il castello del borgo parmigiano di Fontanellato, interamente circondato da un fossato d’a...
Continua
e-borghi 2019-2024 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360