Al centro di piazza Ferrovieri d'Italia nel borgo di Bova, Calabria, troviamo una locomotiva di sessanta tonnellate ma nel borgo non passa la ferrovia e non c'è una stazione.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

La storia di una locomotiva in un borgo senza stazione nè ferrovie

Sun, 30 Jul 2017
La storia di una locomotiva in un borgo senza stazione nè ferrovie

Il borgo di Bova, piccola perla capitale della Calabria Greca, dall'alto dei suoi 915 metri sul livello del mare è arroccato sul versante orientale dell'Aspromonte. Il paese ha orgini molto antiche e vede tra le prime popolazioni anche gli Ausoni che furono poi assoggetati dai coloni greci. Bova, infatti, era una delle destinazioni del movimento migratorio dalla Grecia verso occidente al punto che una leggenda narra che la cittadina fu fondata da una regina greca che, una volta sbarcata, decise di stabilire la sua dimora sulla cima del colle.

Ma non è di questa storia che vogliamo parlare, bensi della strana storia della locomotiva a vapore 740.054 posta al centro di piazza Ferrovieri d'italia.

Ma cosa ci fa una vera a propria locomotiva di sessanta tonnellate e lunga quasi venti metri in un paesino dove non c'è stazone feroviaria e dove non passa la ferrovia?

Bova è uno di quei borghi italiani che sin dal dopoguerra hanno subito una forte depopolazione. A quel tempo la popolazione era di oltre 2000 abitanti, oggi poco più di 400. La linea ferroviaria più vicina è la Ferrovia Jonica che, lungo la costa, unisce Taranto con Reggio Calabria e che passa dal borgo di Bova Marina, fondato a fine Ottocento ai piedi del colle dove sorge Bova.

Quindi cosa spinse nel 1987 il sindaco Pasquale Foti a portare la 740.054 in uno dei Borghi più belli d'Italia?
Si dice che la locomotiva simboleggi i Bovesi che lavorarono come ferrovieri ma sembra che il significato sia un altro.

Infatti, come se ne trovano anche in altri paesi del meridione affetti da un a forte emigrazione, la locomotiva a vapore di Bova simboleggia i bovesi che se ne sono andati dal paese, molto probabilmente in treno, anche usando la stessa Ferrovia Jonica.

La cosa più strana della faccenda rimane l'impresa epica da parte dei bovesi nel portare "fino in piazza" il colosso di metallo con tanto di carrello per il trasporto del vapore e un pezzo di rotaie. La strada che porta a Bova è in forte pendenza e ricca di tornanti, quindi il manto stradale dovette essere allrgato in diversi punti per permettere il passaggio del convoglio.

Se siete a Bova, oltre a visitare i ruderi del Castello Normanno con la Cattedrale di origine seicentesca, edificata sulle spoglie di un’antica chiesa bizantina, e la famosa "balconata di Bova", uno stupendo belvedere che da sulla costa, non potete perdere l'occasione di farvi una foto a fianco dell'imponente locomotiva 740.054.

COMMENTI :

Eventi a Bova

  • Processione delle Palme
    05-04-2020 | Bova (RC)
    Processione delle Palme
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-04-05 2020-04-05 Europe/Rome Processione delle Palme A Bova ogni anno ha luogo un evento unico nel suo genere: la “Domenica delle Palme” o Persephoni o, come alcuni amano chiamarle, Pupazze. Consiste nella realizzazione di stupende figure femminili con foglie di ulivo intrecciate, fiori, primizie e nastri colorati. Queste figure si collegano ai riti preistorici della Madre Terra, il passaggio della Primavera, il ciclo della vita, le dee dell’agricoltura Demetra e Persephone. Con la venuta del Cristianesimo non è stato abbandonato il rito pagano, ma è stato integrato nella giornata delle Palme; oggi vengono realizzate per osannare l’entrata di Gesù a Gerusalemme. Nelle settimane che precedono la domenica delle Palme, diverse famiglie del posto, si riuniscono e incominciano la lavorazione per la realizzazione delle “Parme”, vengono aperti dei laboratori per far partecipare i giovani, i bambini, le scuole e chiunque voglia cimentarsi nell’intreccio. Bova

    A Bova ogni anno ha luogo un evento unico nel suo genere: la “Domenica delle Palme” o Persephoni o, come alcuni amano chiamarle, Pupazze. Consiste nella realizzazione di stupende figure femminili...

    Borgo di Bova

  • Processione con le Varette in legno
    10-04-2020 | Bova (RC)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-04-10 2020-04-10 Europe/Rome Processione con le Varette in legno Bova

    Borgo di Bova

  • Novenario e festa Patronale di San Leo
    05-05-2020 | Bova (RC)
    Novenario e festa Patronale di San Leo
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2020-05-05 2020-05-05 Europe/Rome Novenario e festa Patronale di San Leo La festività del Patrono San Leo è preceduta dalle novene che vengono celebrate alle sei di mattina. La Festa richiama molti fedeli e devoti che ogni anno numerosi arrivano da ogni luogo. Il Simulacro di San Leo e le reliquie, vengono portate in processione e rimangono esposte fino a giorno otto maggio, chiusura della festa. Bova

    La festività del Patrono San Leo è preceduta dalle novene che vengono celebrate alle sei di mattina. La Festa richiama molti fedeli e devoti che ogni anno numerosi arrivano da ogni luogo. Il Simulacro...

    Borgo di Bova

  • Infiorata e processione del Corpus Domini
    14-06-2020 | Bova (RC)
    Infiorata e processione del Corpus Domini
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-06-14 2020-06-14 Europe/Rome Infiorata e processione del Corpus Domini Concattedrale dell'Isodia - vie del paese
    La caratteristica che distingue questa giornata è l'allestimento di altarini nel tragitto della processione, e l'infiorata per le vie del paese.
    Bova

    Concattedrale dell'Isodia - vie del paese
    La caratteristica che distingue questa giornata è l'allestimento di altarini nel tragitto della processione, e l'infiorata per le vie del paese.

    Borgo di Bova

  • Fiaccolata e festa della Madonna del Carmine
    16-07-2020 | Bova (RC)
    Fiaccolata e festa della Madonna del Carmine
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-07-16 2020-07-16 Europe/Rome Fiaccolata e festa della Madonna del Carmine Chiesetta del Carmine
    La festa è preceduta dal novenario e si conclude con la processione con la statua lignea della Madonna del Carmine ,e fiaccolata per le viuzze del centro storico.
    Bova

    Chiesetta del Carmine
    La festa è preceduta dal novenario e si conclude con la processione con la statua lignea della Madonna del Carmine ,e fiaccolata per le viuzze del centro storico.

    Borgo di Bova

  • Festa dei Santi Patroni San Leo e San Rocco
    Dal 15-07-2020 Al 17-07-2020 | Bova (RC)
    Festa dei Santi Patroni San Leo e San Rocco
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-07-15 2020-07-17 Europe/Rome Festa dei Santi Patroni San Leo e San Rocco Chiesetta di San Rocco-Santuario di San Leo-Concattedrale dell'Isodia
    La festività è preceduta dal novenario.La processione di svolge il 15 e il 17 agosto, dove la statua lignea di San Rocco e il Simulacro e le reliquie di San Leo, vengono portate in processione fino in Cattedrale. La festa è anche civile, vengono organizzati i giochi popolari, suona la "banda pilusa" e i giochi di artificio che concludono la festività.
    Bova

    Chiesetta di San Rocco-Santuario di San Leo-Concattedrale dell'Isodia
    La festività è preceduta dal novenario.La processione di svolge il 15 e il 17 agosto, dove la statua lignea di San Rocco e il...

    Borgo di Bova

  • Festival Paleariza
    Dal 01-08-2020 Al 30-08-2020 | Bova (RC)
    Festival Paleariza
    Concerti

    Aggiungi al tuo calendario 2020-08-01 2020-08-30 Europe/Rome Festival Paleariza Bova- Piazza Roma
    Il Paleariza, festival di musica etnica itinerante che si svolge nel mese di agosto e che vede la partecipazione di molti giovani e di persone da fuori regione.
    Bova

    Bova- Piazza Roma
    Il Paleariza, festival di musica etnica itinerante che si svolge nel mese di agosto e che vede la partecipazione di molti giovani e di persone da fuori regione.

    Borgo di Bova


Notizie correlate

La leggenda dell'amore di Bora
La leggenda dell'amore di Bora
La storia della nascita di Trieste è legata alla leggenda di Bora, figlia del dio Vento.
By Ivan Pisoni
La leggenda di Aloisa, il fantasma degli innamorati del borgo di Grazzano Visconti
La leggenda di Aloisa, il fantasma degli innamorati del borgo di Grazzano Visconti
Un luogo incantato, ricostruito come il set di un film, e il suo fantasma, protettore dell'amore puro
By Ivan Pisoni
Carloforte: un borgo da vedere dal vivo, non solo in tv
Carloforte: un borgo da vedere dal vivo, non solo in tv
Stanno per iniziare le riprese della terza stagione della fiction di Canale 5 'L'Isola di Pietro' e, per chi non fosse mai stato in questa località sarda, può essere l'occasione giusta: la produzione della serie tv sta cercando comparse...
By Joni Scarpolini
San Leo e la secolare tradizione dei giullari
San Leo e la secolare tradizione dei giullari
Il borgo romagnolo è molto legato agli antichi giocolieri di strada, tanto da dedicare loro un festival dal sapore squisitamente medievale
By Joni Scarpolini
Acerenza, il borgo dei misteri... tra il Sacro Graal e la figlia di Dracula
Acerenza, il borgo dei misteri... tra il Sacro Graal e la figlia di Dracula
Secondo la leggenda, nella cattedrale del borgo lucano si nasconderebbe il Sacro Graal. E non solo: qui giacerebbe la salma della figlia del Conte Dracula
By Redazione
Bellagio, il borgo preferito dai big della storia
Bellagio, il borgo preferito dai big della storia
Tanti grandissimi personaggi del passato hanno soggiornato nella 'perla del Lago di Como'. Ecco chi erano...
By Joni Scarpolini

Piú letti del mese

Ricetta: le Melanzane Ripiene
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese che non può mancare durante il pranzo domenicale o durante i giorni di festa
By Redazione
Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Torna Bolgherirun, l'evento sportivo che permette di scoprire, attraverso il divertimento, il fantastico paesaggio della Toscana.
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Per chi ama un viaggio sensoriale con note romantiche, la costa ligure e i borghi di Lucignano e Varenna sono ricchi di paesaggi, scorci e sentieri.
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di