Anghiari, facente parte dei Borghi più belli d'Italia, fa parte della Valtiberina toscana.
 
CERCA PER ZONA

Anghiari

Il dipinto perduto
Leggi di più

Borgo di Anghiari
Comune di Anghiari

Provincia di Arezzo
Regione Toscana

Abitanti: 5.638 (4.231 nel borgo)
Altitudine centro: 429 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Borghi più belli d'Italia
Città della chianina
Città slow
Paesi bandiera arancione

Aree naturali protette:
Riserva naturale dei Monti Rognosi e Valle del Sovara

Comune di Anghiari
Piazza del Popolo 9 - Anghiari (AR)
Tel. +39 0575 789522

Anghiari nel 1440 fu teatro della Battaglia combattuta tra i Fiorentini e i Milanesi, e in seguito dipinta da Leonardo da Vinci. Fa parte della Valtiberina toscana che trae il suo nome dal fiume Tevere che la percorre in tutta la sua lunghezza.
Diverse sono le tesi sull'origine del nome di Anghiari: alcuni sostengono che derivi da castrum angolare, riferendosi alla forma angolare del suo castello, altri affermano che deriverebbe il suo nome da in glarea. Effettivamente il paese è costruito su un ammasso di ghiaia accumulata dal Tevere nei millenni.

Sorse nel VII secolo un castello longobardo, su preesistenze di età romana (presumibilmente una fattoria come si evince dalla cella vinaria in Palazzo Pretorio), conteso con i Bizantini. Il castello di Anghiari, ricordato per la prima volta in un documento del 1048, fu dapprima sottoposto alla consorteria longobarda dei conti di Galbino e Montedoglio e nel 1104 il luogo venne donato da Bernardino di Sidonia, signore di Anghiari, ai Camaldolesi con l'obbligo di fondarvi un'abbazia: il Monastero di San Bartolomeo Apostolo. Intorno ad esso, in seguito, si sviluppò il centro abitato. Dal 1104 al 1143 Camaldoli divenne assoluto padrone di tutta la zona di Anghiari.

La battaglia del 1440 durò un giorno e fu vinta dai Fiorentini, che consolidarono così i loro domini in Toscana. In segno di esultanza per la vittoria, fu stabilito di perpetuare il ricordo con un Palio, corso da uomini a piedi dal luogo dove avvenne la battaglia. Nel 1503 la Signoria di Firenze, con a capo il gonfaloniere Pier Soderini, si rivolse a Leonardo da Vinci per raffigurare nella Sala del Consiglio di Palazzo Vecchio una pittura murale raffigurante la battaglia. Sfortunatamente il processo di essiccazione innovativo testato da Leonardo distrusse buona parte dell'opera. Di quest'ultima restano alcuni disegni del Maestro ed alcune copie (eseguite da pittori del tempo) della parte centrale, ovvero la lotta per lo stendardo, di cui una fra le più note è quella di Rubens oggi al Museo del Louvre.

L'economia di Anghiari oggi si basa, oltre che sull'agricoltura ed il turismo, sulla tradizione artigianale. In particolare le attività più diffuse sono il restauro del mobile antico, la tessitura, il ricamo e i merletti a tombolo, la produzione di manufatti in vimini, l'impagliatura eseguita con erbe palustri e la lavorazione orafa.

I Bringoli con il sugo finto sono il piatto tipico di Anghiari, sono spaghetti di acqua e farina tagliati a mano.

Il Liceo artistico d'Anghiari, realtà unica nel panorama della scuola italiana, è l'asse portante di una tradizione artigianale del legno mai sopita dall'epoca degli armaioli anghiaresi.
Ad Anghiari ha sede la Libera Università dell'autobiografia, il maggior centro italiano di studio e insegnamento su questo argomento, fondato nel 2000 da Saverio Tutino e Duccio Demetrio, che lo presiede.

Video di Sergio Taloni

Altre destinazioni nelle vicinanze

Citerna
Citerna
Il borgo di Citerna si trova in Umbria.
Perugia - 6.96 KM da Anghiari
Castiglion Fiorentino
Castiglion Fiorentino
Il borgo di Castiglion Fiorentino, in Toscana, sorge su di un colle in Valdichiana.
Arezzo - 24.38 KM da Anghiari
Montone
Montone
Il borgo di Montone sorge nell'Alta Valle del Tevere, in Umbria.
Perugia - 29.6 KM da Anghiari
Poppi
Poppi
Poppi è posto al centro del Casentino, in Toscana.
Arezzo - 31.15 KM da Anghiari
Raggiolo
Raggiolo
Raggiolo, in Toscana, è un borgo montano posto sulle pendici del Pratomagno.
Arezzo - 31.37 KM da Anghiari
Loro Ciuffenna
Loro Ciuffenna
Loro Ciuffenna è nota per il mulino ad acqua più vecchio della Toscana.
Arezzo - 34.37 KM da Anghiari

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Ricetta: Il Bagnun di acciughe
Ricetta: Il Bagnun di acciughe
Il Bagnun di acciughe è una succulenta ricetta dal sapore tradizionale di Sestri Levante.
By Redazione
Ricetta: il Chichì Ripieno
Ricetta: il Chichì Ripieno
È una focaccia rustica molto gustosa e saporita adatta per tutti gli spuntini.
By Redazione
Finlandia, borghi sospesi tra le acque
Finlandia, borghi sospesi tra le acque
La Finlandia è un paesaggio composto per il 10% da laghi, un luogo in cui si possono compiere esperienze autentiche nella natura e scoprire borghi tipici disseminati in ambiente singolare.
By Nicoletta Toffano
Ricetta: la Seupetta di Cogne
Ricetta: la Seupetta di Cogne
La Seupetta di Cogne è un piatto tipico dell’antica tradizione valdostana.
By Redazione
San Candido, destinazione per tutte le stagioni
San Candido, destinazione per tutte le stagioni
Un borgo trentino di origine antiche che ancora oggi sa coniugare tra le sue vie il sapore della tradizione sudtirolese con la calda accoglienza italiana.
By Simona PK Daviddi
Gran Paradiso… terrestre
Gran Paradiso… terrestre
Il Parco Nazionale del Gran Paradiso è composto da uno straordinario mosaico di valli, ghiacciai, boschi, torrenti, laghi, cascate, prati e borghi.
By Luca Sartori
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di