La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Peschici


Condividi
Meta gradita dai turisti in vacanza sul Gargano, Peschici conserva ancora l’influenza della sua origine moresca, con grotte scavate nella roccia e antiche case bianche con tetto a cupola. Il suo centro storico è custodito all’interno di mura medievali, oggi in parte distrutte e in parte incorporate da abitazioni, ancora visibili percorrendo la scalinata sulla destra della chiesa di Sant’Elia.
  • Borgo di mare
  • Borgo con parco
  • Borgo con castello
  • Agibile ai disabili
  • Area sosta camper
  • Borghi autentici d'Italia
Peschici  |
Peschici
Vicoli  |
Vicoli
Peschici  |
Peschici
Peschici  |
Peschici
Chiesa di Sant'Antonio  |
Chiesa di Sant'Antonio
Vicoli  |
Vicoli
Peschici  |
Peschici
Peschici  |
Peschici
Peschici  |
Peschici
Porta del Ponte  |
Porta del Ponte
Chiesa di San Francesco  |
Chiesa di San Francesco
Trabucco  |
Trabucco
Peschici  |
Peschici
Uno sguardo a Peschici
Uno sguardo a Peschici
Sognando ad occhi aperti: benvenuto a Peschici!  | Massimiliano Ricci - e-borghi Community
Sognando ad occhi aperti: benvenuto a Peschici!
Massimiliano Ricci - e-borghi Community

Sul borgo

Peschici, suggestivo borgo marinaro facente parte del Parco Nazionale del Gargano, sorge su una rupe in una magnifica posizione a picco sul mare.

Le origini della città risalgono all’anno 1000, a seguito del dono che l’imperatore Ottone I fece alle truppe di soldati mercenari slavi, ovvero il campo di San Vito del Gargano, luogo in cui oggi sorgono Peschici e Vico del Gargano.

Peschici è tutt’oggi una meta gradita dai turisti in vacanza sul Gargano, poiché conserva ancora l’influenza della sua origine moresca, con grotte scavate nella roccia e antiche case bianche con tetto a cupola.
Il suo centro storico è custodito all’interno di mura medievali, oggi in parte distrutte e in parte incorporate da abitazioni, ancora visibili percorrendo la scalinata sulla destra della chiesa di Sant’Elia.

L’accesso alla zona antica del borgo si manifesta con la presenza di un arco e da una torre di avvistamento, di epoca angioino-aragonese, che gli abitanti chiamano “Porta del Ponte”, poiché aveva originariamente scopi prettamente difensivo-militari e, come per altri borghi medievali, essa veniva aperta al sorgere del sole e chiusa al tramonto, lasciando fuori gli incauti abitanti che non erano tornati in tempo.

A Peschici meritano una visita: il Castello, situato sullo sperone roccioso più alto, verso il mare, costruito nel 970 d.C.; la Chiesa di Sant’Elia Profeta, costruita con grossi blocchi di pietre marmoree provenienti dalle cave della zona; la Chiesa del Purgatorio, che sorge in Piazza del Popolo; l’Abbazia di Calena, che sorge ai piedi del centro abitato.

Il borgo autentico è circondato da numerose spiagge e una delle più belle è la Baia di Manaccora, posta sull’estrema punta della costa con una splendida spiaggia di sabbia finissima. La Baia di Peschici invece è conosciuta per la sua sabbia bianca, incorniciata da grandi scogli, che rendono la spiaggia tranquilla e ideale per i bambini.

A Peschici si organizzano escursioni in barca che partono dal porto per visitare le grotte marine della costa e spostamenti col traghetto verso le Isole Tremiti, distanti circa 10 miglia dalla costa garganica.

Percorrendo il tratto costiero da Peschici verso Vieste, oltre alle antiche torri di avvistamento si possono ammirare i famosi trabucchi, ovvero antiche macchine da pesca della costa garganica, abruzzese e molisana, realizzate con pali conficcati nelle rocce e funi che trattengono una grande rete calata in acqua, detta “trabocchetto”, con la quale si cattura il pesce.

Borgo di Peschici
Comune di Peschici
Provincia di Foggia
Regione Puglia
Abitanti: 4.500
Altitudine centro: 90 m s.l.m.
il Comune fa parte di:
Borghi Autentici d'Italia
Bandiera Blu
Aree naturali protette:
Parco Nazionale del Gargano
Il Comune
Piazza S. Pertini 1 - tel: 0884964018

IN AUTO

  • Da Nord: percorrere l'A14 Bologna/Taranto e uscire a Poggio Imperiale. Proseguire con la Strada Veloce Del Gargano, percorrendola fino al termine. Dopo seguendo le indicazioni si raggiunge la litoranea che porta a Peschici (SS89).
  • Da Sud: percorre l'A14 Taranto/Bologna e uscire a Cerignola Est. Proseguire con la strada statale (SS159) in direzione di Manfredonia. Giunti a Manfredonia si prosegue con la strada statale (SS89) in direzione di Mattinata. Da qui si può scegliere di giungere a Peschici con la litoranea (B53) oppure con la strada interna.

IN TRENO

  • Stazione di San Severo

IN AEREO

  • Areoporto di Bari

Dormire, mangiare, comprare...

Nautica Vieste
Viale XXIV Maggio, 16 - 71019, Vieste (Foggia)
15.21 Chilometri da Peschici

Peschici è sul numero 3 della nostra rivista digitale e-borghi travel.
Sfogliala ora gratis!

Eventi

martedì
20
luglio, 2021

Sant'Elia - Santo Patrono

cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950