La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Bienno


Condividi
Antico borgo medievale della Val Camonica, Bienno è noto per la Mostra Mercato, una manifestazione che richiama visitatori da tutto il Nord Italia che desiderano assaggiare la vita nei piccoli borghi alla scoperta delle antiche tradizioni e di scorci impagabili. Definito il "borgo degli artisti", Bienno è ricco di meravigliosi scorci e pittoreschi cortili, circondato dal verde delle montagne. Meta turistica per migliaia di persone che si concedono una sosta tra palazzi e musei storici, Chiese affrescate, angoli di natura e ottimo cibo locale.
  • Borgo con parco
  • Agibile ai disabili
  • Borghi più belli d'Italia
  • Paesi Bandiera Arancione
Bienno di sera  |
Bienno di sera
Spettacolo con l'acqua  |
Spettacolo con l'acqua
Dimostrazione degli artigiani  |
Dimostrazione degli artigiani
Bienno  |
Bienno
Bienno, Artigiano al lavoro  |
Bienno, Artigiano al lavoro
Uno sguardo a Bienno
Uno sguardo a Bienno

Eventi

lunedì
15
febbraio, 2021

Santi Faustino e Giovita

Sul borgo

Bienno è un antico borgo medievale della Val Camonica, il cui territorio sorge nella Val Grigna. Definito “il borgo degli Magli”, la valle in cui Bienno sorge è nota per la tradizionale lavorazione del ferro battuto tramite magli azionati da ruote ad acqua. Ricco di meravigliosi scorci e pittoreschi cortili, circondato dal verde delle montagne, Bienno è divenuto famoso in quanto è uno dei “Borghi più belli d'Italia” e "Paese Bandiera Arancione".

Ogni anno Bienno è meta turistica per migliaia di persone che si concedono una sosta tra palazzi e musei storici, Chiese affrescate, angoli di natura e ottimo cibo locale.
Tra i palazzi e gli edifici storici del borgo spiccano il Palazzo Simoni Fè, oggi sede della pinacoteca, il Palazzo rinascimentale Francesconi Rebajoli e l’accoppiata Mulino & Fucina Museo, nuclei originari del Museo Etnografico del Ferro, delle Arti e Tradizioni Popolari di Bienno. Di grande interesse anche la Casa degli Artisti o Casa Valigia, sede di esposizioni e laboratori. La spiritualità è uno dei tasselli fondamentali di Bienno. Camminando per le vie del centro storico è possibile ammirare: la Casa Natale della Santa Geltrude Comensoli, la Chiesa di Santa Maria, la Chiesa Parrocchiale, L’Eremo dei S.S Pietro e Paolo e il Colle della Maddalena con la possente statua del Cristo Re.

Ad agosto, ogni anno, torna in Valle Camonica la Mostra Mercato di Bienno, una manifestazione apprezzatissima che richiama visitatori da tutto il Nord Italia. Al centro dell’evento il piccolo paese medievale. Un punto di riferimento per tutti coloro che desiderano assaggiare la vita nei piccoli borghi alla scoperta delle antiche tradizioni e di scorci impagabili.
Ed è proprio in occasione della mostra che cortili, strade e piazze di Bienno si animano con varie forme d’arte e con la bellezza dei mestieri di una volta. Il pubblico ha la possibilità di ammirare scultori, pittori e artigiani, all’opera nelle loro botteghe per creare manufatti unici e originali e regalare un inaspettato tuffo nel passato. Ampio spazio anche per i prodotti tipici del territorio, con le migliori realtà casearie ed enogastronomiche della provincia. Momenti di grande richiamo le dimostrazioni dal vivo degli antichi mestieri. Dal mulino alla forgiatura, dalla fucina alla segheria, i visitatori restano ammaliati di fronte alla magia di attività ormai soppiantate dai grandi processi industriali.

Tra le tipicità del borgo troviamo i Casoncelli, dei ravioli di notevole dimensione ripieni di lesso o arrosto di carne, salsiccia, pane, formaggio grattugiato, uova, sale, prezzemolo. Vengono conditi con burro fuso, salvia e abbondante formaggio grattugiato. Tipica della zona è inoltre la Polenta, prodotto molto gustoso a base di farina solitamente accompagnata alle pietanze più varie spesso a base di carne ed in particolare di cacciagione. Il dolce tradizionale è la Spongada una soffice focaccia di farina, uova, burro, zucchero, sale, latte, lievito. Da non perdere, inoltre, la produzione casearia locale. A Bienno è ancora praticato l’alpeggio estivo; molte sono le maghe sulle montagne del comune che d’estate ospitano imponenti mandrie. Presso queste tradizionali strutture si producono il burro e i formaggi più prelibati, ottenuti con il latte prodotto in malga.

Borgo di Bienno
Comune di Bienno

Provincia di Brescia
Regione Lombardia

Abitanti: 3.847 
Altitudine centro: 445 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Paesi bandiera arancione
Unione Antichi Borghi di Vallecamonica
Comunità montana di Valle Camonica

Aree naturali protette:
Parco regionale dell'Adamello

Comune di Bienno
Piazza della Liberazione 1 - 25040 Bienno 
Tel. 0364 40001

IN AUTO

  • Da Milano: Prendere l'autostrada A51 e seguire la direzione Tangenziale Est, proseguire sull'autostrada A4, uscire a Ospitaletto, continuare sulla SP 19 in direzione di Concesio/Valcamonica/Paderno/Lumezzane, in prossimità di Rodengo-Saiano svoltare sulla SS 510/SP 510 in direzione di Edolo/Valcamonica, proseguire per Pian Camuno, continuare sulla SS 42, superato il comune di Esine proseguire seguendo le indicazioni per Bienno.
  • Da Bologna: Dall'autostrada Adriatica A14 continuare sull'autostrada del Sole A1, seguire la direzione Cremona - Brescia, proseguire sull'A21, uscire a Brescia Centro, continuare sulla SP BS11 in direzione Centro/Tangenziale Sud, uscire in direzione Milano/Bergamo, raggiungere la SS 510/SP 510, proseguire per Pian Camuno, continuare sulla SS 42, superare il comune di Esine e proseguire per Bienno.
  • Da Genova: Dall'autostrada A7, seguire la direzione per Piacenza, continuare sull'autostrada A21, uscire a Brescia Centro, continuare sulla SP BS11 in direzione Centro/Tangenziale Sud, uscire in direzione Milano/Bergamo, raggiungere la SS 510/SP 510, proseguire per Pian Camuno, continuare sulla SS 42, superare il comune di Esine e proseguire per Bienno.
  • Da La Spezia: Dall'autostrada della Cisa A15, seguire la direzione Milano, proseguire sull'autostrada del Sole A1, seguire le indicazioni per Cremona, continuare sull'autostrada A21 fino all'uscita di Brescia Centro, continuare sulla SP BS11 in direzione Centro/Tangenziale Sud, uscire in direzione Milano/Bergamo, raggiungere la SS 510/SP 510, in prossimità di Pian Camuno prendere la SS 42, superato il comune di Esine proseguire seguendo le indicazioni per Bienno.
  • Da Brescia: Prendere la SP BS11, uscire in direzione Milano/Bergamo, raggiungere la SS 510/SP 510, in prossimità di Pian Camuno prendere la SS 42, superare i comuni di Darfo-Boario Terme e di Esine, continuare seguendo le indicazioni per Bienno.

IN AEREO

  • Aeroporto Bergamo
  • Aeroporto Brescia-Montichiari
  • Aeroporto Milano Linate
  • Aeroporto Milano Malpensa
  • Aeroporto di Parma

Dormire, mangiare, comprare...

Dal blog

Quando si parla di Casoncelli si pensa subito al piatto tipico di Bergamo, la cui versione è la più antica d'Italia risalente al 1366, e Brescia. In realtà di questi ravioloni a forma di mezzaluna sono presenti numerose varianti locali, che pur essendo leggermente diverse tra loro mantengono alcune caratteristiche di base. In Val Camonica, ad esempio, il casoncello tipico prevede il ripieno a base di lesso o arrosto di carne, salsiccia, pane, formaggio grattugiato, uova, sale e prezzemolo serviti poi con burro fuso, s...
Continua
Dal 26 al 28 Maggio nel borgo medievale di Bienno, Brescia, si ritorna a respirare aria di tenzoni, tra cavalieri e dame, rulli di tamburi, squilli di trombe e squisiti banchetti grazie alla Sagra dei Cantù, evento organizzato dall’associazione Palio dei Cantù insieme al comune di Bienno e associazione Mostra Mercato e Bienno Turismo. Cinque cantù concorreranno tra duelli e sfide per per aggiudicarsi la vittoria ed essere insigniti di gloria per un'annata intera.
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950