La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Teana


Condividi
E' il paese delle sculture monumentali di Marino di Teana, riconosciuto dalla critica internazionale come uno dei maggiori scultori di metallo del XX secolo. Le sue opere di rara bellezza sono allestite in un museo “a cielo aperto”, in diversi punti del borgo. I principali monumenti che si possono ammirare nel borgo sono i ruderi del castello longobardo, la chiesa della Madonna del Carmine e le cappelle di San Cristofaro e di Santa Maria delle Grazie.
  • Borgo in montagna
  • Borgo con parco
  • Borgo con castello
Teana  | Apt Basilicata
Teana
Apt Basilicata
Teana, i Preti  | Apt Basilicata
Teana, i Preti
Apt Basilicata
L'Orso di Teana  | Apt Basilicata
L'Orso di Teana
Apt Basilicata
Teana, la maschera di Portafortuna  | Apt Basilicata
Teana, la maschera di Portafortuna
Apt Basilicata
Teana  |
Teana
Teana, Omaggio a Lao-Tseu con panorama  | Apt Basilicata
Teana, Omaggio a Lao-Tseu con panorama
Apt Basilicata
Uno sguardo a Teana
Uno sguardo a Teana
Video di Lucania.tv.it

Eventi

da
sabato
8
agosto, 2020
a domenica 9 agosto 2020

San Biagio

Sul borgo

Il toponimo Teana (in greco Theanò) deriverebbe dal nome della moglie di Pitagora, la leggenda vuole infatti che il paese sia stato fondato da appartenenti alla scuola pitagorica.
Con il tempo il suo nome ha subito varie trasformazioni: Tugana, Tuganae, La Tegana, Teana e ancora oggi viene chiamata dagli abitanti La Tegana, in forma dialettale.

Sorto tra il X e l’XI secolo, periodo di dominio longobardo, Teana è un paese storicamente agricolo ed in passato era noto per la coltura della bacca da seta.

Tra i monumenti principali possibili da ammirare, ricordiamo i ruderi del Castello longobardo, la Chiesa della Madonna del Carmine (una delle più belle del circondario ma purtroppo devastata dal terremoto del 1857), la Cappella di San Cristofaro e la Cappella di Santa Maria delle Grazie.
Da visitare è senz’altro anche il Museo della Civiltà Contadina, in cui è conservata un’interessante raccolta di oggetti d’uso quotidiano e strumenti di lavoro, tipici della civiltà agro-pastorale. L’intera collezione di oggetti consta di oltre 250 pezzi, provenienti dal territorio di Teana e da tutto il Senisese.

Tra i piatti tipici del luogo ci sono i “rasckatiell di miskiglio”, pasta fatta in casa preparata con un mix di farina di grano e di legumi, in particolare fave e ceci, poi condita con pomodori freschi e basilico; ottimi sono anche i “maccaruni cà millica”, un’altra prelibata tipologia di pasta casereccia, questa volta condita con la mollica di pane. A completare il paniere di bontà: vino, salumi, miele e formaggi.

Il Carnevale Teanese è uno dei Carnevali della tradizione lucana. Focus dell'evento è il processo a Carnevale, noto anche come Orso di Teana, una rappresentazione che si svolge tra i vicoli del paese e culmina nella piazza centrale. I protagonisti sono il povero contadino Carnuvular, sua moglie Quaremma e naturalmente l'Orso che genererà non poco scompiglio.
A causa della sua vita immorale Carnevale è arrestato e processato con un divertente confronto tra avvocato difensore e accusatore.

Borgo di Teana
Comune di Teana

Provincia di Potenza
Regione Basilicata

Abitanti: 592
Altitudine centro: 806 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Comunità Montana Alto Sinni

Aree naturali protette:
Parco Nazionale del Pollino

Comune di Teana
Via Provinciale - Teana (PZ)
Tel. +39 0973 572001

IN AUTO

  • Percorrendo l'autostrada le uscite più vicine al centro di Teana sono:
    - Uscita Lauria Sud (A2 Salerno-Reggio Calabria)
    - Uscita Lauria Nord (A2 Salerno-Reggio Calabria)

IN TRENO

  • Stazione di Praia a mare
  • Stazione di Sapri

Dormire, mangiare, comprare...

Bontà dei Borghi Lucani
La qualità enogastronomica del territorio è esibita in questo negozio.
Via Roma, 75, Castelmezzano (Potenza)
45.86 Chilometri da Teana
Nautilus Escursioni in Barca
SP Maratea - Castello - 85046, Maratea (Potenza)
38.21 Chilometri da Teana

Dal blog

L'Italia interna sorprende. Tanto più quella di provincia, del Sud, di un'area che altrimenti diresti lontana dalle grandi dimensioni culturali, insomma quel Mezzogiorno remoto tanto caro ad un certo immaginario ormai antiquato e invece, no. La grande cultura e la grande arte arrivano dove non penseresti. Arrivano anche con un surplus di innovazione e sperimentalismo. Ed eccoci a Castronuovo di Sant’Andrea, Lucania profonda, s...
Continua
PIATTO ADATTO A VEGANI Se visitate il Parco Nazionale del Pollino, più precisamente la Valle del Serrapotamo, verrete sicuramente a conoscenza di un piatto tradizionale che stuzzicherà la vostra curiosità. I Rasckatiell di miskiglio (o rasckatielli di miskiglio) sono una pasta fresca, fatta a mano, composta dall’unione di due farine (miskiglio - miscuglio): una di grano tenero della varietà C...
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950