La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Bevagna


Condividi
Tra Assisi e Spoleto, al centro della Valle Umbra, il borgo è uno scrigno prezioso in cui il tempo rallenta. Tipico borgo medievale, Bevagna offre suggestioni ed atmosfere in cui ci si può sentire protagonista e non solo spettatore, tra arte e storia. Qua ci si trova in un’atmosfera rilassante dov'è possibile degustare i piatti della tradizione umbra e il Sagrantino di Montefalco con tutte le sue note profumate.
  • Borgo di lago
  • Borghi più belli d'Italia
  • Città del vino
  • Città dell'olio
Bevagna  |
Bevagna
Bevagna  | Stefano_Valeri/shutterstock
Bevagna
Stefano_Valeri/shutterstock
Bevagna  | laura zamboni/shutterstock.com
Bevagna
laura zamboni/shutterstock.com
Bevagna  |
Bevagna
Bevagna  | ValerioMei/shutterstock
Bevagna
ValerioMei/shutterstock
Bevagna, le antiche Mura  |
Bevagna, le antiche Mura
Bevagna, Chiesa di San Silvestro  |
Bevagna, Chiesa di San Silvestro
Bevagna  | Stefano Mazzola/shutterstock
Bevagna
Stefano Mazzola/shutterstock
Bevagna  | ermess/shutterstock
Bevagna
ermess/shutterstock
Bevagna  |
Bevagna
Bevagna  | ermess/shutterstock
Bevagna
ermess/shutterstock
Chiesa di San Pietro  | dancar/shutterstock
Chiesa di San Pietro
dancar/shutterstock
Bevagna  | Stefano_Valeri/shutterstock
Bevagna
Stefano_Valeri/shutterstock
Bevagna  | ValerioMei/shutterstock
Bevagna
ValerioMei/shutterstock
Bevagna  | Buffy1982/shutterstock
Bevagna
Buffy1982/shutterstock
Chiesa di San Pietro  | Gherzak/shutterstock
Chiesa di San Pietro
Gherzak/shutterstock
Lavori medievali  | Gianfrancesco mariucci/shutterstock
Lavori medievali
Gianfrancesco mariucci/shutterstock
Bevagna  | Stefano Mazzola/shutterstock
Bevagna
Stefano Mazzola/shutterstock
Uno sguardo a Bevagna
Uno sguardo a Bevagna
Bevagna..la bellissima piazza Silvestri.  | Luca Gallerini - e-borghi Community
Bevagna..la bellissima piazza Silvestri.
Luca Gallerini - e-borghi Community
Video di Sergio Taloni

Sul borgo

Il borgo medievale di Bevagna, l’antica Mevania, sorge ai piedi della vasta Valle Umbra alle estreme propaggini dei Monti Martani ed esso era noto per le tele pregiate che vi si producevano, tanto da essere chiamate "bevagne".

Le prime notizie storiche su Bevagna coincidono con la conquista romana dell'Umbria con la famosa Battaglia del Sentino del 295 a.C. Bevagna, infatti, era nota come centro itinerario degli Umbri e per la sua pastorizia e allevamento bovino. Divenuta Municipio romano nel 90 a.C. col nome di Mevania.
Divenne importante centro agricolo e strategico, grazie alla sua favorevole posizione al centro della grande viabilità impostata dai romani con la via Flaminia (220 a. C), e al suo porto fluviale sul Topino (le cui acque, all'epoca navigabili, si gettano nel fiume Chiascio e quindi nel Tevere).
Tale floridezza durerà fino al III secolo d.C. In questo periodo ebbe un notevole sviluppo edilizio, infatti Mevania fu munita di una cinta muraria, di terme e d'un anfiteatro dei quali restano ancora le vestigia. Con l'avvento del Cristianesimo vi sono numerosi martiri, tra cui San Vincenzo, primo vescovo e patrono del paese.
Vi viene fondata la diocesi di Bevagna, attestata storicamente nel concilio lateranense del 487. Con la caduta dell'Impero romano Bevagna viene devastata dalle invasioni barbariche dei longobardi nel VI secolo.
Dopo la conquista Franca Bevagna è dal 1187 libero Comune retto da Consoli, e viene contesa fra le dominazioni alterne di Spoleto, Foligno, dell'Impero Germanico, di Perugia e dello Stato Pontificio. Un ruolo importante per la storia della città e del suo territorio è rappresentato, come per gli altri comuni della Valle Umbra, dagli sforzi e dalle lotte per la bonifica delle aree paludose e per la regolamentazione dei numerosi corsi d'acqua.
Avviata nel 1456, la bonifica della pianura bevanate raggiunge concreti risultati nella seconda metà del ‘500, portando vantaggi all'economia agricola bevanate, incentrata soprattutto sulla coltivazione e lavorazione della canapa. È con il '700 e, soprattutto nel corso dell'800, che il sistema idraulico di questa area si avvia ad un assetto definitivo. Leone XII nel 1825 le restituì il titolo di città.

Merita una visita l'affascinante Piazza Silvestri, dove s'affacciano i principali monumenti della città, tra cui il Palazzo dei Consoli, la Chiesa di San Michele e quella di San Silvestro.

Borgo di Bevagna
Comune di Bevagna
Provincia di Perugia
Regione Umbria

Abitanti: 5.068
Altitudine centro: 210 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Città dei sapori
Città del bio
Città del miele
Città del vino
Città dell'olio

Riconoscimenti
Bandiera Arancione - Touring Club Italiano

Comune di Bevagna
Corso Matteotti 58 - Bevagna (PG)
Tel. 0742-368111

IN AUTO

  • Da Nord: Autostrada A1; uscita Valdichiana; superstrada per Perugia, Assisi e Foligno; uscita Foligno Nord; Bevagna
  • Da Sud: Autostrada A1; uscita Orte; superstrada per Terni, Spoleto e Foligno; uscita Foligno Nord; Bevagna

IN AEREO

  • Aeroporto Regionale Umbro "Sant'Egidio" Perugia 
  • Aeroporto Internazionale "Leonardo da Vinci" Fiumicino - Roma

Dormire, mangiare, comprare...

Lacole Casa Italiana
Un fantastico showroom di arredamento a Pistrino di Citerna che custodisce alcuni tra i più sontu...
Via della Libertà, 56 - 06010, Citerna (Perugia)
73.53 Chilometri da Bevagna

Bevagna è sul numero 10 della nostra rivista digitale e-borghi travel.
Sfogliala ora gratis!

Eventi

mercoledì
6
gennaio, 2021

Concerto per il nuovo anno

domenica
6
giugno, 2021

San Vincenzo

Dal blog

Tra le tavole umbre, la mattina di Pasqua, non può mancare come da tradizione la Torta al formaggio. Un panettone salato che a seconda della zona può subire delle varianti mantenendo però le sue costanti: formaggio, pecorino, sale e pepe. Come da tradizione, questo soffice rustico è accompagnato dai sapori del capocollo, uova sode e vino e anticamente era usanza prepararlo durante la Settimana Santa e portarlo poi in chiesa, per farlo benedire, il giorno di Pasqua. Vediamo come si prepara.
Continua
Chi lo avrebbe mai detto che "l'abisso" fosse così vicino a noi?Ma fondamentalmente, cosa è un abisso?Una canzone della quale non ricordo titolo o artista cantava del dolce sprofondare in un abisso ma qui di dolce c'è ben poco. Sto parlando di un lago dell'abisso (o dell'inferno) e più precisamente del lago Aiso a pochi chilometri da Bevagna, borgo in provincia di Perugia. Il lago di Aiso è un luogo ricco di misteri e, a quanto sembra, ogni tanto ne saltano fuori di nuovi ...
Continua
Che Bevagna fosse bellissima lo si sapeva. Arriva ora un importante riconoscimento per la cittadina perugina. Vediamo di cosa si tratta. Non prima però di parlarvi di queste magnifiche e piccole mura. IL FASCINO DI UNA PIAZZA Confinante con Foligno e Montefalco, a sud della provincia di Perugia, nell'area che inizia a guardare a Spoleto, Bevagna è uno scrigno. Celeberrima la piazza Silvestri, cui si accede perco...
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950