La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Colonnata


Condividi
Un borgo noto per il delizioso e omonimo lardo, Colonnata è incastonata tra le vette delle Alpi Apuane.
  • Borgo in montagna
  • Agibile ai disabili
Piazza Palestro  | iryna1/shutterstock.com
Piazza Palestro
iryna1/shutterstock.com
Colonnata  | iryna1/shutterstock.com
Colonnata
iryna1/shutterstock.com
Colonnata  | iryna1/shutterstock.com
Colonnata
iryna1/shutterstock.com
Colonnata  | iryna1/shutterstock.com
Colonnata
iryna1/shutterstock.com
Colonnata  | l i g h t p o e t/ shutterstock.com
Colonnata
l i g h t p o e t/ shutterstock.com
Colonnata  | l i g h t p o e t/ shutterstock.com
Colonnata
l i g h t p o e t/ shutterstock.com
Le cave di marmo  | m.bonotto/shutterstock.com
Le cave di marmo
m.bonotto/shutterstock.com
Colonnata  | Stefania Valvola/shutterstock.com
Colonnata
Stefania Valvola/shutterstock.com
Uno sguardo a Colonnata
Uno sguardo a Colonnata
Colonnata borgo del lardo e dei cavatori del marmo.   | Walter Iannello - e-borghi Community
Colonnata borgo del lardo e dei cavatori del ma...
Walter Iannello - e-borghi Community

Eventi

martedì
16
giugno, 2020

San Ceccardo di Luni - Santo Patrono

Sul borgo

Colonnata, incastonata tra le vette delle Alpi Apuane, è conosciuta in tutto il mondo per il delizioso lardo, un alimento povero con cui un tempo si sfamavano i lavoratori più umili.

Circondata da una suggestiva cornice di cave di marmo, in parte ancora attive, questo antico centro di produzione marmifera esiste sin dall'epoca romana e pare aver preso il suo nome proprio perché il marmo qui estratto veniva utilizzato per costruire le colonne dei templi romani.
Il borgo di Colonnata ha origine con gli insediamenti romani del I secolo a.C., quando nella zona furono impiantati i primi cantieri per lo sfruttamento del marmo. Dalla vicina colonia romana di Luni, parte degli schiavi fu trasferita per estrarre il marmo di ottima qualità che veniva inviato a Roma per abbellire palazzi e monumenti.
La popolazione locale e gli schiavi, successivamente, si unirono, dando origine a una forte comunità montana.

Sviluppatasi soprattutto sul lavoro delle cave e con una storia ricca di lotte continue per il miglioramento delle dure condizioni di lavoro in questo regno degli anarchici, negli ultimi anni i nuovi metodi estrattivi del marmo hanno portato al calo del lavoro nelle cave. Successivamente l’economia di Colonnata si è risollevata grazie alla gastronomia con la riscoperta del lardo.

Il lardo di Colonnata deve la sua eccezionale bontà alla stagionatura, la cui origine risale intorno all’anno Mille.
Il lardo viene prodotto prendendo lo strato grasso della schiena del maiale e viene posto in una conca, scavata in un blocco di marmo poche ore dopo la macellazione. La conca viene strofinata con aglio e aromi, sale naturale in grani, pepe nero, aglio fresco, rosmarino, salvia e altre erbe aromatiche; successivamente la conca viene riempita a strati alternando il lardo al sale e agli aromi per essere poi coperta da una lastra di marmo. Il lardo rimane nella conca da sei a dieci mesi per la stagionatura.
Originariamente il lardo veniva tagliato a strisce sottili dai cavatori e gustato con il pane, la cipolla cruda e un buon bicchiere di vino.

Borgo di Colonnata
Comune di Carrara
Provincia di Massa e Carrara
Regione Toscana

Abitanti: 
Altitudine centro: 100 m s.l.m.

Festa patronale
San Ceccardo di Luni - 16 giugno

Comune di Carrara
Piazza 2 Giugno,1 - Carrara (MS)
tel: 05856411

IN AUTO

  • Da Nord: Percorrere l'autostrada A1, seguire la direzione La Spezia - Parma Ovest, proseguire sull'autostrada della Cisa A15, seguire la direzione Livorno, continuare sull'autostrada A12, uscire a Carrara e seguire in direzione di Carrara.
  • Da Sud: Prendere l'autostrada del Sole A1 in direzione di Firenze, seguire la direzione Livorno, continuare sull'autostrada A11, a Viareggio seguire la direzione Genova, continuare sull'autostrada A12, uscire a Carrara e seguire in direzione di Carrara.

IN TRENO

  • Stazione ferroviaria di Carrara-Avenza:

IN AEREO

  • Aeroporto di Pisa 
  • Aeroporto di Firenze

Dormire, mangiare, comprare...

Albergo Ristorante La Castellana
Immersa nella terra di Lunigiana, tra il Mar Ligure le colline toscane, l'albergo ristorante La C...
Via Pilastri, 18, Fosdinovo (Massa-Carrara)
13.05 Chilometri da Colonnata

Dal blog

Se Firenze, Pisa, il “Chiantishire”, ma anche borghi come Volterra e San Giminiano sono famosi in tutto il mondo, la Toscana è in realtà uno scrigno infinito di tesori storico-architettonici e naturali, in grado di stupire anche il viaggiatore che crede di conoscerla a fondo con piccole realtà ricche di gemme preziose, da scoprire con i ritmi slow del bien vivre – ma anche con quelli attivi del bike e del...
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950