La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Acquaviva Picena


Condividi
Acquaviva Picena è un panoramico borgo medievale a pochi chilometri da San Benedetto del Tronto
  • Area sosta camper
  • Paesi Bandiera Arancione
Acquaviva Picena  | Stefano Ember/shutterstock
Acquaviva Picena
Stefano Ember/shutterstock
Acquaviva Picena  | Stefano Ember/shutterstock
Acquaviva Picena
Stefano Ember/shutterstock
Acquaviva Picena  | pio3/shutterstock
Acquaviva Picena
pio3/shutterstock
La Rocca  | pio3/shutterstock
La Rocca
pio3/shutterstock
Acquaviva Picena  | pio3/shutterstock
Acquaviva Picena
pio3/shutterstock
Acquaviva Picena  | Stefano Ember/shutterstock
Acquaviva Picena
Stefano Ember/shutterstock
Uno sguardo a Acquaviva Picena
Uno sguardo a Acquaviva Picena
Piazza di Acquaviva Picena #lucideiborghi  | Eleonora Basilico - e-borghi Community
Piazza di Acquaviva Picena #lucideiborghi
Eleonora Basilico - e-borghi Community
Forte di Acquaviva Picena #lucideiborghi  | Eleonora Basilico - e-borghi Community
Forte di Acquaviva Picena #lucideiborghi
Eleonora Basilico - e-borghi Community
Acquaviva Picena #lucideiborghi  | Eleonora Basilico - e-borghi Community
Acquaviva Picena #lucideiborghi
Eleonora Basilico - e-borghi Community
Acquaviva Picena #lucideiborghi  | Eleonora Basilico - e-borghi Community
Acquaviva Picena #lucideiborghi
Eleonora Basilico - e-borghi Community

Eventi

domenica
6
dicembre, 2020

San Nicolò

Sul borgo

Acquaviva Picena è un piccolo borgo posto su una collina che domina il paesaggio della valle del Tronto, a pochi chilometri da San Benedetto del Tronto.
Cuore pulsante del borgo è la Fortezza dei Duchi di Acquaviva, da cui prende il nome il borgo, maestosa rocca medievale tra le più grandi e interessanti di tutte le Marche. Ai suoi piedi si apre la piazza del Forte, che fornisce ad essa una platea scenografica, con basse case disposte a semicerchio.

A testimoniare la devozione dei cittadini è la numerosa quantità di edifici di culto edificati: Chiesa Matrice di San Nicolò, Chiesa di San Rocco (la più antica del borgo), Chiesa di San Lorenzo, Chiesa di San Giuseppe, Chiesa della Madonna della Pietà, Chiesa suburbana di San Francesco, Chiesa rustica di Santa Maria delle Palme e Chiesa rustica di Santa Maria in Accubitu.

Le strade di Acquaviva corrono fra loro quasi parallele e sono raccordate da rampe gradonate come il pittoresco Vicolo del Trabucco, dove anticamente vi erano depositate delle macchine belliche simili alle catapulte. A rendere vivo il borgo sono i numerosi eventi che nel corso dell’anno si celebrano, tra i più significativi vi è Sponsalia, la rievocazione storica del matrimonio tra Forasteria d'Acquaviva e Rainaldo di Brunforte (1234). Organizzata dal 1988 tra i mesi di luglio e agosto, prevede la disputa del Palio del Duca.

Una delle attività tradizionali del borgo è la produzione di cesti di paglia, che avviene attraverso un metodo tramandato di generazione in generazione. Di grande interessante e caratteristico è il Museo della “Pajarola”, che custodisce una raccolta di cesti, utensili da cucina, bamboline realizzate con intreccio di paglia, vimine e materiali naturali.

Tra i prodotti tipici, ad Acquaviva si possono gustare: formaggi e latticini, peschette dolci, il frustingo (dolce tipico marchigiano a base di frutta secca e fichi), e svariati vini (Rosso Piceno DOC, Rosso Piceno Superiore DOC, Falerio DOC, Offida DOC).

Borgo di Acquaviva Picena
Comune di Acquaviva Picena
Provincia di Ascoli Piceno
Regione Marche
Abitanti: 3.747
Altitudine centro: 359 m s.l.m.
il Comune fa parte di:
Paesi Bandiera Arancione
Riconoscimenti
Bandiera Arancione - Touring Club Italiano
Festa patronale
San Nicolò - 6 dicembre

Comune di Acquaviva Picena
Via San Rocco 9 - Acquaviva Picena (AP)
tel: 0735764005

IN AUTO

  • Da Nord: Prendere l'autostrada A14, direzione Ancona, e uscire a Grottammare; Attraversare Grottammare, continuando sulla SS 16, attraversare San Benedetto del Tronto e seguire le indicazioni per Acquaviva Picena.
  • Da Sud: Prendere l'autostrada A14, direzione Napoli, e uscire a San Benedetto del Tronto; Attraversare San Benedetto del Tronto, continuando sulla SP 175 e seguire le indicazioni per Acquaviva Picena.
  • Da Ascoli Piceno: Percorrere la superstrada Ascoli-Mare RA11 fino all'uscita di Monsampolo del Tronto, svoltare sulla SP 235 e attraversare Stella, continuare sulla SP 46 e seguire le indicazioni per Acquaviva Picena.

IN TRENO

  • Raggiungere la stazione ferroviaria di San Benedetto del Tronto.

IN AUTOBUS

  • All'uscita della stazione di San Benedetto del Tronto vi sono autobus per Acquaviva Picena.

IN AEREO

  • Aeroporto Ancona
  • Aeroporto di Pescara

VIA MARE

  • Porto di Ancona

Dormire, mangiare, comprare...

Chalet delle Stelle
Via Cristoforo Colombo 2/A - 63066, Grottammare (Ascoli Piceno)
5.92 Chilometri da Acquaviva Picena

Acquaviva Picena è sul numero 9 della nostra rivista digitale e-borghi travel.
Sfogliala ora gratis!

Dal blog

Completamente cinto da mura fortificate, il borgo di Acquaviva Picena – in provincia di Ascoli Piceno - è dominato dalla celebre rocca, capolavoro di architettura militare rinascimentale. La prima costruzione della rocca risale al XIV secolo da parte dei nobili della famiglia Acquaviva, ma è stata poi riedificata nel 1474 su progetto dell’architetto Baccio Pontelli. Presenta una pianta a quadr...
Continua
Prima di essere assurta a simbolo di convivi spensierati in compagnia, l’oliva ascolana è innanzitutto un vessillo Dop, precisamente della provincia di Ascoli Piceno. E la storia delle olive ascolane è antichissima, risale all’antica Roma, quando le olive – per le loro proprietà nutritive – costituivano il pasto quotidiano dei legionari romani ed erano oggetto dell’attenzione di autori – ed estimatori - che ne hanno scritto. Fra questi spiccano Catone, Varrone, Marzia...
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950