La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Caderzone Terme


Condividi
Caderzone Terme offre un centro termale all'avanguardia nel Borgo Salute. Situato nella Val Rendena, una buona parte del territorio comprende i laghi di San Giuliano e Garzonè, con il più esteso parco naturale del trentino sinonimo di tutela ambientale, conservazione e promozione di tradizionali attività.
  • Borgo in montagna
  • Borgo di lago
  • Borgo con parco
  • Borgo termale
  • Area sosta camper
  • Paesi Bandiera Arancione
Caderzone Terme  |
Caderzone Terme
Caderzone Terme  |
Caderzone Terme
Caderzone Terme  |
Caderzone Terme
Caderzone Terme  |
Caderzone Terme
Caderzone Terme  |
Caderzone Terme
Caderzone Terme  |
Caderzone Terme
Caderzone Terme  |
Caderzone Terme
Caderzone Terme  |
Caderzone Terme
Caderzone Terme  |
Caderzone Terme
Caderzone Terme  |
Caderzone Terme
Museo della Malga  |
Museo della Malga
Canederli  |
Canederli
Uno sguardo a Caderzone Terme
Uno sguardo a Caderzone Terme
Video di roberto ama

Eventi

mercoledì
3
febbraio, 2021

San Biagio - Santo Patrono

Sul borgo

Caderzone Terme è tra i cinque paesi trentini ai quali è stato assegnato il riconoscimento di Bandiera Arancione. Caderzone è uno degli insediamenti più antichi della Val Rendena ed è l’ambiente ideale per una vacanza all’insegna del benessere, della famiglia e dello sport.
Bagnato dal fiume Sarca, situato nella Val Rendena, buona parte del territorio in quota di Caderzone, comprendente i laghi di San Giuliano e Garzonè, le malghe Campo e San Giuliano, si trova nel parco naturale Adamello-Brenta, il più esteso parco naturale del Trentino.

Nel centro del paese è presente uno stabilimento termale, alimentato da una sorgente d’acqua ferruginosa, detta acqua forte che sgorga appena sopra il paese dalla fonte di Sant’Antonio e che è nota, fin dal Seicento, per le proprietà terapeutiche in grado di apportare benefici in caso di affezioni osteoarticolari e di disturbi alle vie respiratorie. Ma il “borgo della salute”, come viene soprannominato Caderzone, è anche l’ambasciatore dei sapori tradizionali della Val Rendena.

Qui si pratica agricoltura e zootecnia rigorosamente biologica dando origine a prodotti caseari di assoluta qualità: il Vacarsa, formaggio a pasta molle, il formaggio Razza Rendena da gustare a piccoli bocconi per apprezzarne le doti di freschezza e sapore e la Spressa, formaggio magro e saporito. 
Gli abitanti di Caderzone acquisirono la tecnica di produzione degli insaccati nel Mantovano, zona in cui emigrarono da settembre fino ad aprile, attraverso l’unica via praticabile costituita dal Lago di Garda.

Alle procedure tradizionali, i “caderzoni” aggiunsero come ingrediente l’aglio, ritenuto un prodotto salutare con effetti benefici, in grado di dare agli insaccati un aroma squisito. I salumi di Caderzone Terme, riconoscibili dal giglio rosso, simbolo di questa Comunità, hanno ottenuto l'iscrizione nell'Elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali presso il Ministero delle Politiche Agricole Nazionali e la Comunità Europea. Tra i più rinomati troviamo il Salame di Caderzone all'aglio, il Cacciatore di Caderzone all'aglio, la Salamella di Caderzone all'aglio e la Pancetta arrotolata di Caderzone all'aglio.

Borgo di Caderzone Terme
Comune di Caderzone Terme
Provincia di Trento
Regione Trentino-Alto Adige
Abitanti: 669
Altitudine centro: 723 m s.l.m.
il Comune fa parte di:
Paesi Bandiera Arancione
Festa Patronale
San Biagio - 3 febbraio
Il Comune
Via Regina Elena 45 - tel: 0465804214

IN AUTO

  • Percorrendo l'autostrada le uscite più vicine al centro di Caderzone Terme sono:
    - Uscita Trento Nord (A22 Brennero-Modena)
    - Uscita Trento Centro (A22 Brennero-Modena)

IN TRENO

  • Stazione di Trento
  • Stazione di Mezzocorona

IN AEREO

  • Aeroporto di Verona Villafranca

Dormire, mangiare, comprare...

Caderzone Terme è sul numero 2 della nostra rivista digitale e-borghi travel.
Sfogliala ora gratis!

Dal blog

E’ una tradizione antica, quella degli strangolapreti alla trentina, che risale all’epoca del Concilio di Trento. Secoli dopo, gli strangolapreti sono ancora in auge sulle tavole della regione: un’icona di gusto, realizzata un tempo con quanto a disposizione in cucina, diventata ora un primo prelibato. Gustosi gnocchi di pane e spinaci che si possono preparare in anticipo e conservare in frigorifero, l’ideale durante la stagione estiva per avere sempre a disposizione un piatto pronto – da cuocere, certo &ndas...
Continua
"Non mi sembra un uomo libero quello che non ozia di tanto in tanto”. Parola di Marco Tullio Cicerone (106 a.C. - 43 a.C.), il cui aforisma galoppa attraverso i secoli e arriva al terzo millennio così intriso di contemporaneità da ritrovarsi – Cicerone in primis - su Facebook. Non stupisce, quindi, che l’archetipo olistico “salus per aquam” risulti più che mai attuale: il benessere psicofisico prelude al rinnovo di sé. Voglia di leggerezza, quindi, e anche di ritmi slow ...
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950