La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Greccio


Condividi
Greccio, è sicuramente uno dei luoghi più belli e pittoreschi della Valle Reatina. L'antico borgo medievale conserva intatta la sua struttura, tipica di un "castrum" fortificato, nella quale spiccano i resti del Castello, risalente al secolo XI. Il piccolo paese ha avuto un graduale sviluppo nel corso dei secoli e questo è chiaramente visibile dalle diverse strutture architettoniche.
  • Borghi più belli d'Italia
Greccio, visioni francescane  |
Greccio, visioni francescane
Greccio, d'inverno  |
Greccio, d'inverno
Greccio notturna  |
Greccio notturna
Greccio, Museo del Presepe  |
Greccio, Museo del Presepe
Greccio  |
Greccio
Greccio  |
Greccio
Greccio  |
Greccio
Uno sguardo a Greccio
Uno sguardo a Greccio

Eventi

martedì
29
settembre, 2020

San Michele Arcangelo

Sul borgo

Greccio si erge su un colle ai margini occidentali della Piana Reatina, ai confini con l'Umbria, nell'Alto Lazio, a circa 300 metri di altitudine rispetto al fondovalle. Greccio fu fondato, secondo la tradizione, da una colonia o famiglia greca, fuggita o esiliata dalla patria in seguito a guerre e distruzioni che innamoratasi della amenità del luogo e della comodità di difesa naturale che offriva, ci si stabilì. Da qui il nome Grecia, Grece, Grecce ed infine Greccio.

Le prime notizie certe risalgono al X- XI secolo. quando i frammentari possedimenti dell'Abbazia di Farfa vennero riuniti e si procedette all'incastellamento delle curtis. Dai resti degli antichi fabbricati si rileva che Greccio divenne un castello medievale fortificato circondato da muraglie e protetto da sei torri fortilizie. Il borgo è circondato da stupendi boschi di querce ed elci che offrono al visitatore l'opportunità di lunghe passeggiate su sentieri sicuri e suggestivi, fino alla cima del Monte Lacerone a 1.204 m s.l.m.. Qui San Francesco d'Assisi, era solito ritirarsi in preghiera e meditazione in una capanna protetta da due piante di carpino. In questo stesso luogo, nel 1792, per volontà popolare, venne costruita una cappellina commemorativa a Lui dedicata, "la Cappelletta".

L'antico Borgo Medievale che gode di un ottimo panorama, conserva parte della pavimentazione del vecchio castello (XI secolo circa) e tre delle sei torri di cui la maggiore trasformata nel XVII secolo in Torre Campanaria. La chiesa parrocchiale dedicata a San Michele Arcangelo sorge a fianco della torre campanaria sulla sommità di una scenografica scalinata e risale al XIV secolo.

Greccio è famosa soprattutto per aver ospitato più volte Francesco d'Assisi che qui, nel 1223, rievocò per la prima volta la rappresentazione del Presepio. A perenne ricordo di questo evento fu costruito il santuario Eremo di Greccio, uno dei quattro santuari eretti da San Francesco nella Valle Santa, insieme al santuario di Fonte Colombo, al santuario della Foresta, e il santuario di Poggio Bustone.

Borgo di Greccio
Comune di Greccio

Provincia di Rieti
Regione Lazio

Abitanti: 1.554
Altitudine centro: 388 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Comunità Montana Montepiano Reatino

Comune di Greccio
Via Limiti Nord 17 - Greccio (RI)
Tel. +39 0746 750591

IN AUTO

  • Da Nord percorrere la A1 fino all'uscita di Orte e da lì in direzione Terni oppure percorrere la E45(Perugia/Cesena) fino a Terni. Continuare sul raccordo Terni/Orte e uscire a Terni Est verso Rieti. Continuare sul raccordo Terni/Rieti ed uscire a Greccio.
  • Da Sud percorrere la A1 ed uscire a Roma Nord. Proseguire fino a Fiano Romano e poi prendere la Salaria in direzione Rieti. Arrivati a Rieti prendere il raccordo per Terni e uscire a Greccio.

IN TRENO

  • Stazione di Rieti
  • Stazione di Terni

IN AEREO

  • Aeroporto di Roma-Ciampino 
  • Aeroporto di Perugia 
  • Aeroporto di Roma-Fiumicino 

Dormire, mangiare, comprare...

Ristorante del Passeggero
Piazza Roma, 12 - 02040, Greccio
Caseificio Storico di Amatrice
Località Ponte Sommati - 02012, Amatrice (Rieti)
36.68 Chilometri da Greccio
RFG Immobiliare S.r.l.
SP5 - 02010, Labro (Rieti)
9.83 Chilometri da Greccio

Dal blog

Nell’anno 1223 Greccio, allora conosciuto come Grecciae, era un piccolo borgo arroccato su un bastione roccioso dominante la vasta pianura di Rieti. Fondato nella  prima metà del Secolo XI, presumibilmente sulle ceneri di una precedente colonia Greca, “curtis de Greze”, dalla quale probabilmente deriva anche il nome attuale, già nel 1016 si hanno notizie certe della sua esistenza da cronache del Regesto di ...
Continua
Greccio è uno dei luoghi più caratteristici e pittoreschi che si possono trovare nella Valle Reatina e sarà proprio in questo antico borgo, di origine medievale, che si potrà gustare un piatto tipico della tradizione della regione Lazio: le fave, accompagnate da pecorino e pancetta. Questo particolare trittico è ricco di sapori e di gusti che formeranno il giusto contrasto che lo renderà sfizioso e appetitoso: la dolcezza della pancetta formerà un abbraccio con il salato del pecorino romano...
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950