La risorsa online sul turismo lento e borghi italiani
Accedi alla Community

Panicale


Storico e pittoresco borgo che fa da contorno al Lago Trasimeno, a pochi chilometri da Perugia, Panicale conserva la sua struttura tipica medievale, con le mura che la delineano e le abitazioni addossate a formare ellissi concentriche attorno alle piazze principali. Importante è la presenza degli oliveti, diffusi in tutta la zona, che forniscono un olio privo di acidità e che rappresenta uno dei pilastri della cucina locale.
  • Borgo in montagna
  • Borgo con parco
  • Borgo con castello
  • Borghi più belli d'Italia
  • Bandiera Arancione
Panicale  | Stefano_Valeri
Panicale
Stefano_Valeri
Panicale  | Stefano_Valeri
Panicale
Stefano_Valeri
Panicale  | Stefano_Valeri
Panicale
Stefano_Valeri
Panicale, Palazzo del Podestà  | Cristina Annibali
Panicale, Palazzo del Podestà
Cristina Annibali
Panicale, Collegiata di San Michele Arcangelo  | Mi.Ti.
Panicale, Collegiata di San Michele Arcangelo
Mi.Ti.
Panicale  | Cristina Annibali
Panicale
Cristina Annibali
Panicale, Madonna delle Nevi  |
Panicale, Madonna delle Nevi
Panicale  | Stefano_Valeri
Panicale
Stefano_Valeri
Panicale, notturno  |
Panicale, notturno
Panicale, panorama sul Lago Trasimeno  | Stefano_Valeri
Panicale, panorama sul Lago Trasimeno
Stefano_Valeri
Panicale  | Stefano_Valeri/shutterstock
Panicale
Stefano_Valeri/shutterstock
Uno sguardo a Panicale
Uno sguardo a Panicale

Sul borgo

Panicale è uno storico e pittoresco borgo che fa da contorno al Lago Trasimeno, a pochi chilometri da Perugia. Facente parte de I Borghi Più Belli d’Italia e dei Paesi Bandiera Arancione, Panicale sorge ai piedi del monte Petrarvella, in una posizione privilegiata, tra la vallata che si allunga verso il Lago Trasimeno e la valle del Fiume Nestore.

Le origini del borgo sono antichissime e ancora oggi si conserva la sua struttura medievale, con le mura che la delineano e le abitazioni addossate a formare ellissi concentriche attorno alle piazze principali.
Panicale presenta infatti la tipica pianta a cerchi concentrici, disposizione che un tempo rappresentava uno dei più avanzati sistemi di difesa militari. Di grande importanza per la difesa di Perugia fu il castello di Panicale che riuscì a resistere ai numerosi attacchi e assedi, preservando una grande quantità di monumenti e edifici storici.

Giunti a Panicale da Porta Perugina, in pochi passi è possibile raggiungere una delle piazze principali del borgo, Piazza Umberto I, nella quale è presente l’imponente Fontana, risalente al 1473, che un tempo costituiva l’antica cisterna dove si raccoglieva l’acqua piovana destinata alle famiglie che vivevano all’interno delle mura. Salendo per il borgo, percorrendo gli stretti vicoli, si raggiunge Piazza Masolino, il punto più alto di Panicale. Da non perdere una visita alla Collegiata di San Michele Arcangelo, al Castello di Montalera e al Museo del Tulle, intitolato ad Anita Belleschi Grifoni.

L'economia di Panicale e del suo territorio è prevalentemente agricola: importante è la presenza degli oliveti, diffusi in tutta la zona, che forniscono un olio privo di acidità e che rappresenta uno dei pilastri della cucina locale. Nei boschi si trovano asparagi e molte varietà di funghi. Altro settore importante è quello dell'artigianato, da menzionare la riscoperta del ricamo su tulle "Ars Panicalensis". L'attività industriale è diffusa nella frazione di Tavernelle, con fabbriche che spaziano dall'industria chimica (vernici) a quella tessile, da quella elettronica a quella delle casseforti e degli strumenti di chiusura delle porte.

Borgo di Panicale
Comune di Panicale
Provincia di Perugia
Regione Umbria

Abitanti: 5.608 panicalesi
Altitudine centro: 431 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Strada del Vino Colli del Trasimeno

Riconoscimenti
Bandiera Arancione - Touring Club Italiano

Aree naturali protette:
Parco del Lago Trasimeno

IL Comune
Via Vannucci 1 - Tel. +39 075 837951

= distanze in linea d'aria

IN AUTO

  • Da Nord: Autostrada del Sole A1, uscita Valdichiana; superstrada in direzione Perugia; uscita Castiglione del Lago; SS71 in direzione Chiusi; dirigersi verso Panicale
  • Da Sud: Autostrada del Sole A1, uscita Chiusi-Chianciano Terme; seguire indicazioni per Castiglione del Lago; svoltare all'uscita per Panicate

IN AEREO

  • Aeroporto di Perugia 
  • Aeroporto di Roma Fiumicino
  • Mercato settimanale: ogni lunedì, in centro;
  • Da Luglio a Settembre - Festival Organistico Morettini.
  • Settembre: Festa dell'uva 

Dormire, mangiare, comprare...

= distanze in linea d'aria
Taverna Del Bordone
Punto di ristoro
Piazzale Pianillo Fantucci, Vallo di Nera (Perugia)
69.32 Chilometri da Panicale
= distanze in linea d'aria
= distanze in linea d'aria

Panicale è sul numero 6 della nostra rivista digitale e-borghi travel.
Sfogliala ora gratis!

Eventi

domenica
8
settembre, 2024

Festa dell'Uva

domenica
29
settembre, 2024

San Michele

da
giovedì
24
aprile, 2025
a venerdì 25 aprile 2025

Festa di San Giorgio, in località Mongiovino

Le nostre notizie su Panicale

L'Umbria è la regione che rappresenta il cuore verde dell'Italia, grazie ai suoi lussureggianti paesaggi che spaziano dalla spettacolare Pian Grande dei Monti Sibillini alla Valnerina fino al Lago Trasimeno e alle bellissime Cascate delle Marmore immerse in un'incantevole area naturalistica. Il territorio umbro è anche caratterizzato dalla forte presenza di uliveti, tanto da rendere l'olio evo una delle eccellenze enogastronomiche della regione. Non a caso da più di vent'anni ospita la manifestazione "Frantoi ...
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2024 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360