La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Morimondo


Condividi
Morimondo deve il suo nome all’abbazia francese di Morimond a cui è affiliata. Fu fondato in epoca medievale per mano di dodici monaci cistercensi provenienti proprio da Morimond, in Borgogna. A poca distanza da Milano, l’affascinante borgo è meta di cicloturisti che percorrono i tanti sentieri disponibili, un’oasi verde nel cuore di una delle aree più industrializzate d’Italia. Ed è un luogo in cui il tempo si è fermato.
  • Borgo con parco
  • Borghi più belli d'Italia
  • Città Slow
Morimondo, i primi giorni del riso nel Parco Ticino  |
Morimondo, i primi giorni del riso nel Parco Ticino
Morimondo  |
Morimondo
Fiume Ticino  |
Fiume Ticino
Morimondo Abbazia   |
Morimondo Abbazia
Morimondo Abbazia   |
Morimondo Abbazia
Morimondo Abbazia   |
Morimondo Abbazia
Il borgo rurale di Fallavecchia  |
Il borgo rurale di Fallavecchia
Morimondo, passeggiata alla Cascina  |
Morimondo, passeggiata alla Cascina
Morimondo, Festa del latte  |
Morimondo, Festa del latte
Ozzero, Caseificio Arioli, famoso per il suo Gorgonzola  |
Ozzero, Caseificio Arioli, famoso per il suo Gorgonzola
Uno sguardo a Morimondo
Uno sguardo a Morimondo

Sul borgo

Morimondo (Marmùnd in dialetto locale) fu denominato Coronate fino al 1871 (dal luogo originario di fondazione del comune, più a nord rispetto alla locazione attuale). Il territorio è posto sulla riva sinistra del Ticino, con orografia dolcemente digradante verso il fiume interrotta sporadicamente da collinette, depressioni e arginature. Il territorio comunale è vasto e prevalentemente destinato ad uso agricolo. La vegetazione comprende, a partire dalle sponde del fiume, salici, robinie e pioppi, questi ultimi coltivati per la produzione di carta. Dall'epoca romana giungono testimonianze di insediamenti coloniali nell'area dell'attuale comune. Alcuni toponimi delle frazioni (fara, dal tedesco fahren, gruppo di guerrieri) ricordano la presenza di stanziamenti longobardi.

La storia del borgo di Morimondo è strettamente collegata alle vicende dell'abbazia omonima e dei monaci dell'ordine dei Cistercensi che vi risiedettero. La fondazione della prima chiesa risale al 1134, quando i primi monaci vi arrivarono qui dall'Abbazia di Morimondo, vicino a Digione. Lentamente bonificarono l'area adiacente al Ticino, vi realizzarono canali di irrigazione e la trasformarono in fertile zona agricola con coltivazione a marcite. Nel 1182 iniziò l'edificazione della chiesa attualmente esistente tutta in laterizio, con facciata a capanna e tiburio ottagonale sulla crociera.

A Morimondo si svolgono diversi eventi durante l'anno. La chiesa ospita concerti e mostre, e nel periodo natalizio è possibile visitare un'esposizione di presepi. In agosto, in occasione della festa patronale si svolgono manifestazioni storiche ed una fiera. Durante i fine settimana il paese è meta di milanesi che si concedono una mezza giornata nel verde, tra i numerosi percorsi in mezzo alle campagne fino al fiume e le abbondanti piste ciclabili. Da alcuni anni, nelle domeniche primaverili e autunnali, le strade del paese e della campagna circostante vengono percorse da un trenino turistico su gomma.

Borgo di Morimondo
Comune di Morimondo
Città Metropolitana di Milano
Regione Lombardia

Abitanti: 1.140 (484 nel borgo)
Altitudine centro: 109 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Città Slow

Aree naturali protette:
Parco naturale lombardo Valle del Ticino

Comune di Morimondo
Piazza Municipio 1 - Morimondo (MI)
Tel. +39 02 94961941

IN AUTO

  • Da Bologna: Prendere l'autostrada Adriatica A14, continuare sull'autostrada del Sole A1, in prossimità di Milano, immettersi sulla tangenziale Ovest/A50, proseguire per l'autostrada A7 Milano - Genova, uscire a Binasco, continuare per la SP 30 e seguire le indicazioni per Morimondo.
  • Da Torino: Prendere l'autostrada A4 in direzione di Milano, prendere l'uscita Marcallo - Mesero, continuare per la SS 336DIR in direzione di Magenta, proseguire per Robecco sul Naviglio, Abbiategrasso, continuare per la SS 526 e seguire le indicazioni per Morimondo.
  • Da Como: Prendere l'autostrada dei Laghi A8-A9, proseguire per l'A50, uscire in direzione Vigevano, continuare per la SS 494, proseguire per Abbiategrasso, continuare per la SS 526 e seguire le indicazioni per Morimondo.
  • Da Genova: Prendere l'autostrada A7, proseguire sul raccordo autostradale A53 e uscire a Bereguardo, continuare per la SS 526 e seguire le indicazioni per Morimondo.
  • Da Milano: Prendere la tangenziale Ovest/A50, uscire in direzione Vigevano, continuare per la SS 494, proseguire per Abbiategrasso, continuare per la SS 526 e seguire le indicazioni per Morimondo.

IN AEREO

  • Aeroporto Milano Linate 
  • Aeroporto Milano Malpensa 
  • Aeroporto Bergamo
  • Aeroporto Genova 
  • Aeroporto di Torino 

VIA MARE

  • Porto di Genova

Dormire, mangiare, comprare...

Distretto rurale Riso e Rane
Consorzio di aziende agricole produttrici di riso.
Via Roma 78, Morimondo

Eventi

lunedì
30
agosto, 2021

San Bernardo

Dal blog

Il percorso inizia dalla stazione ferroviaria di Abbiategrasso (linea Milano – Mortara), una città che da sempre è stata la porta milanese verso la Lomellina. Ricca di canali e di risorgive, ma anche di storia, questo industrioso abitato oggi è al centro di un interesse che rilancia valori territoriali e prodotti tipici, tra cui spiccano il famoso gorgonzola, i salumi ed il riso. La città è infatti un p...
Continua
È un piatto tipicamente lombardo. Il piatto risale alla macellazione del maiale nelle cascine. Le donne dell'epoca, appena era pronto l'impasto per insaccare i salami, usufruivano un pò della pasta per preparare da mangiare agli uomini che erano impegnati con la macellazione. L’impasto fresco del salame è ottenuto dalla macinatura di tagli nobili di carni suine, con aggiunta di sale, aromi e spezie. Se avete occasione di visitare il borgo di Morimondo, potrete assaggiare questo prelibato risotto alla
Continua
“Quel cielo di Lombardia, così bello quand’è bello, così splendido, così in pace”, scriveva Alessandro Manzoni. Il turismo lombardo sta crescendo più che nel resto d’Italia. La Lombardia è oggi più attraente e piace sempre di più, anche ai viaggiatori stranieri che sono ormai più della...
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950