La risorsa online sul turismo lento e borghi italiani
Accedi alla Community

Sermoneta


Sermoneta è senza dubbio uno dei borghi più belli del Lazio, un paesino senza tempo avvolto in un'atmosfera unica e suggestiva. Situato a due passi dai Monti Lepini, questo luogo incantevole si caratterizza per la presenza del Castello Caetani e dal suo splendido centro storico, che portano i turisti a condurre un viaggio speciale alla scoperta dei borghi medievali del Lazio. Uno degli eventi più rinomati in questo grazioso borgo è la Festa dei Fauni.
  • Borgo con castello
  • Agibile ai disabili
  • Area sosta camper
  • Bandiera Arancione
Vista su Sermoneta  | David and Liz Sheppard/flickr
Vista su Sermoneta
David and Liz Sheppard/flickr
Scorci di Sermoneta  | fcentur71/flickr
Scorci di Sermoneta
fcentur71/flickr
A spasso per Sermoneta  | ian_hogg/flickr
A spasso per Sermoneta
ian_hogg/flickr
Per le strade di Sermoneta  | Daniela De Paoli/flickr
Per le strade di Sermoneta
Daniela De Paoli/flickr
Vicoli di Sermoneta  | Daniela De Paoli/flickr
Vicoli di Sermoneta
Daniela De Paoli/flickr
Sermoneta  |
Sermoneta
Sermoneta  | Stefano_Valeri/shutterstock
Sermoneta
Stefano_Valeri/shutterstock
Sermoneta  | Antonina Polushkina/shutterstock
Sermoneta
Antonina Polushkina/shutterstock
Sermoneta, Abbazia di Valvisciolo  | Livioandronico2013
Sermoneta, Abbazia di Valvisciolo
Livioandronico2013
Sermoneta  | leoks/shutterstock
Sermoneta
leoks/shutterstock
Giardino di Ninfa  | Paolo De Gasperis/shutterstock
Giardino di Ninfa
Paolo De Gasperis/shutterstock
Uno sguardo a Sermoneta
Uno sguardo a Sermoneta

Sul borgo

Il territorio di Sermoneta fu popolato già in epoca arcaica. Nel suo territorio, nei pressi dell'attuale Abbazia di Valvisciolo sorgeva l'antica città volsca di Sulmo, citata da Virgilio nell'Eneide.

L'espansione delle paludi pontine e le invasioni dei Saraceni spinsero gli abitanti dell'antica Sulmo a trasferirsi nell'attuale Sermoneta, che viene citata con questo nome già nell'XI secolo. Libero Comune, si sottomise ben presto alla famiglia Caetani (1297) che ne fecero il centro dei loro domini sull'intero Lazio meridionale, per via della fortunata posizione sulla via Pedemontana, arteria che aveva sostituito l'Appia nei collegamenti fra il Nord e il Sud dell'Italia. I sermonetani, per il controllo della strada e in particolare della dogana di passaggio, sconfissero prima la città di Ninfa quindi la confinante Sezze. A questo periodo risale il borgo medievale, perfettamente conservato, il Castello Caetani e il Duomo.

Dal XIII al XVI secolo, Sermoneta è stata sede di una fiorente comunità ebraica. Ne rimangono tracce nel quartiere chiamato "Portella" (via Marconi angolo via Riccelli), dove è ancora riconoscibile l'edificio della vecchia sinagoga (ora parte di una casa privata). A partire dal XVI secolo, con le prime opere di bonifica dell'Agro pontino e la riapertura dell'Appia, la città iniziò un lento declino. Nel 1567 perse il titolo di capitale del Ducato dei Caetani che posero la loro sede centrale a Cisterna. Ospitò Leonardo da Vinci.

Nel 1928 su una parte del suo territorio, in località Doganella di Ninfa, l'Opera Nazionale Combattenti pose uno dei quartier generali per le operazioni di bonifica dell'Agro pontino. A partire dal dopoguerra, il suo centro storico ha conosciuto un pesante spopolamento a favore del suo territorio in pianura dove sono sorte le frazioni di Doganella, Tufette, Pontenuovo e Carrara ai confini con i comuni di Cisterna di Latina e Latina.

Al tempo stesso ha conosciuto una notevole espansione turistica che ha come meta l'antico e ben conservato borgo antico, sede di numerose manifestazioni culturali.

Meritano sicuramente una visita l'Abbazia di Valvisciolo e Castello Caetani. Con il suo spiccato aspetto medievale è un paese molto frequentato dai turisti, anche per via del Castello Caetani nonché per la sua vicinanza al Giardino di Ninfa, importantissima oasi naturalistica di proprietà della Fondazione Caetani, che rientra però nel confinante comune di Cisterna.

Borgo di Sermoneta
Comune di Sermoneta

Provincia di Latina
Regione Lazio

Abitanti: 6.146 sermonetani
Altitudine centro: 257 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Comunità Montana dei Monti Lepini e Ausoni

Riconoscimenti
Bandiera Arancione - Touring Club Italiano

Il Comune
Via della Valle 17 - Tel. +39 0773 30151

= distanze in linea d'aria

IN AUTO

  • Da Roma percorrere la SS 148 verso Pontina, fino a giungere a Sermoneta
  • Da Roma Ciampino percorrere la SS Appia, al bivio proseguire per Epitaffio, svoltare per Latina Scalo e giungere fino a Sermoneta.
  • Da Roma prendere l'Autostrada RM/NA e uscire a Valmontone, continuare fino a Sermoneta.

IN TRENO

  • Stazione di Latina

IN AEREO

  • Aeroporto Roma Fiumicino

  • Mercato settimanale: ogni domenica, in centro;
  • Ogni domenica per 5 Domeniche dal 17 Gennaio - Sagra della Polenta.
  • Tutti i fine settimana di Maggio - Maggio Sermonetano.
  • Luglio - Festival Pontino di musica.
  • Natale - Natale a Sermoneta. Presepi artistici, concerti, spettacoli teatrali.

Dormire, mangiare, comprare...

= distanze in linea d'aria
= distanze in linea d'aria

Sermoneta è sul numero 30 della nostra rivista digitale e-borghi travel.
Sfogliala ora gratis!

Eventi

martedì
19
marzo, 2024

San Giuseppe - Santo Patrono

domenica
13
ottobre, 2024

Rievocazione storica della battaglia di Lepanto

Le nostre notizie su Sermoneta

Cinque borghi da scoprire per Halloween, atmosfere cariche di suggestioni e mistero, spiriti che aleggiano nei castelli e streghe che ammiccano dalle tenebre: 1. Triora (Imperia) E’ per antonomasia “il borgo delle streghe”, è immerso nella smeraldina valle Arg...
Continua
I borghi aprono le loro porte ai visitatori nell’era del Covid-19. Ciò vuol dire che, nel rispetto delle regole sanitarie, i borghi si presentano ancora una volta come un luogo di incontro, di scambio e di arricchimento per i tutti. I prossimi eventi previsti in calendario sono i più vari, ci sono infatti le sagre enogastronomiche, le rievocazioni storiche, ma anche le mostre e i mercatini, a testimoniare una vivacità ed una pluralità culturale che è sempre stata il motore del nostro Paese.
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2024 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360