La più grande risorsa online su turismo lento e borghi

Trivento


Condividi
Trivento è noto per la sua lunga scalinata dai 365 gradini e per l’interessante Cattedrale. Vi si accede tramite una salita che porta in cima al colle e proietta il visitatore in un’altra dimensione, dove a trionfare è la pietra. Ovunque tutto intorno è fatto di pietra, ad incominciare dalla fontana monumentale fino alla magnifica scalinata a tre corsie, formata da quella centrale molto ampia e da due laterali più piccole.
  • Borgo in montagna
Trivento  | Pro Loco Terventum
Trivento
Pro Loco Terventum
Trivento  | Pro Loco Terventum
Trivento
Pro Loco Terventum
Trivento  |
Trivento
Trivento, la cripta  |
Trivento, la cripta
Trivento  | Marco Pirulli
Trivento
Marco Pirulli
Trivento  |
Trivento
Trivento, Pietra Fenda  | Luigi Cinquina
Trivento, Pietra Fenda
Luigi Cinquina
Uno sguardo a Trivento
Uno sguardo a Trivento

Sul borgo

Situato nella valle del Trigno, arroccato su di un colle, Trivento ha una lunga storia. La leggenda narra che sia sorta alcuni secoli prima di Roma. Il primo nucleo di Terventum fu abitato dai Sanniti, e colonizzato dai romani dopo le guerre sannitiche nel III secolo a. C. Fece parte della Regio IV sotto il governo di Augusto, e nel Medioevo, già dal VI secolo vide la costruzione della primaria cattedrale, che diventerà sede diocesana nel 1076. In cima alla collina di vicino la chiesa, fu costruito il castello ducale, che passò nel XIII secolo agli Angioini e poi ai Caldora.

La struttura del Castello presenta alte mura di cinta, con pianta irregolare, e due ingressi principali. L'interno è stato modificato nei secoli, la parte sotterranea è spartana perché usata in passato come carcere di mentre al piano nobile si conserva un salone con affreschi.

La scalinata di San Nicola ha un gradino per ogni giorno dell'anno, ovvero 365, che conducono alla parte alta del paese, chiamata Piano. La cattedrale dei Santi Nazario, Celso e Vittore vanta una cripta sorta su un antico altare dedicato alla dea Diana, risalente ad alcuni secoli prima di Cristo.

Comune di Trivento
Provincia di Campobasso
Regione Molise

Abitanti: 4.691
Altitudine centro: 599 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Città dei sapori

Aree Naturali Protette:
Parco delle Morge Cenozoiche del Molise

Il Comune
Via Torretta 6 - Tel. +39 0874 87341

IN AUTO

  • Da Nord e da Sud: Dall'autostrada Adriatica A14 in direzione di Pescara uscire a Montenero di Bisaccia/Vasto Sud/San Salvo, immettersi sulla SS 650 in direzione di Isernia/Montenero di Bisaccia, uscire in direzione di Trivento/Castelguidone, SP 77, SP 15, seguire indicazioni per Trivento.
  • Da Campobasso: Prendere la SS 87 (strada statale Bifernina), proseguire sulla SS 647 fino al bivio di Castropignano, continuare sulla SP 169 fino al bivio di Torella, SP 41, prendere la SP 15 e seguire indicazioni per Trivento.
  • Da Isernia: Prendere la SS 17 fino al bivio per la SS 650 in direzione di San Salvo, uscire in direzione di Trivento/Castelguidone, SP 77, SP 15, seguire indicazioni per Trivento.
  • Da Napoli: Prendere l’autostrada del Sole A1 Roma - Napoli, uscire al casello di Caianello, seguire le indicazioni per Isernia, per Campobasso, SS 17 fino al bivio per la SS 650 in direzione di San Salvo, uscire in direzione di Trivento/Castelguidone, SP 77, SP 15, seguire indicazioni per Trivento.
  • Da Roma: Prendere l’autostrada del Sole A1, uscire al casello di San Vittore, seguire indicazioni per Isernia, per Campobasso, SS 17 fino al bivio per la SS 650 in direzione di San Salvo, uscire in direzione di Trivento/Castelguidone, SP 77, SP 15, seguire indicazioni per Trivento.

IN TRENO

  • Stazione ferroviaria di Campobasso

IN AEREO

  • Aeroporto di Pescara 
  • Aeroporto di Foggia 
  • Aeroporto di Napoli 
  • Aeroporto di Roma Ciampino 
  • Aeroporto di Roma Fiumicino 

VIA MARE

  • Porto di Termoli 
  • Porto di Pescara
  • Porto di Napoli
Sei un operatore turistico?

Dormire, mangiare, comprare...

MCM Nautica
Via Corsica 179 - 86039, Termoli (Campobasso)
43.65 Chilometri da Trivento

Eventi

mercoledì
28
luglio, 2021

Festa Patronale dei Santi Nazario, Celso e Vittore

Dal blog

Foto © Copyright ANSA Anche quest'anno riparte ufficialmente il programma televisivo "Il Borgo dei Borghi”, giunta all’ottava edizione. Un’appassionante sfida che vede in gara 20 borghi più belli d'Italia e condotta dalla bravissima Camila Raznovich. I borghi italiani racchiudono cultura, gastronomia e tradizioni secolari che permettono ai turisti di conoscere la vera essenza di q...
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2021 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360