La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Volpedo


Condividi
Paese natale del pittore Giuseppe Pellizza, autore del Quarto Stato, il centro storico del borgo di Volpedo sorge su una collinetta sulla sponda destra del torrente, attorno alla quale vennero costruite le mura del castrum, la quale si allunga verso il torrente Curone, costituendo un punto di guado verso la sponda opposta. Principale monumento del paese è la Pieve romanica di San Pietro, che conserva al suo interno interessanti affreschi di scuola tortonese.
  • Agibile ai disabili
  • Borghi più belli d'Italia
Volpedo  |
Volpedo
Volpedo  |
Volpedo
Volpedo  |
Volpedo
Volpedo  |
Volpedo
Volpedo  |
Volpedo
Volpedo  |
Volpedo
Volpedo  |
Volpedo
Volpedo  |
Volpedo
Volpedo  |
Volpedo

Eventi

domenica
16
agosto, 2020

Beato Giovannino Martire

Sul borgo

Volpedo (Volped nel dialetto locale), in Piemonte, è il borgo natìo del pittore Giuseppe Pellizza, autore del Quarto Stato. Altre eccellenze sono la coltivazione della pesca e la frutticoltura in generale. Il nucleo storico sorge su una collinetta sulla sponda destra del torrente, attorno alla quale vennero costruite le mura del castrum, la quale si allunga verso il torrente Curone, costituendo un punto di guado verso la sponda opposta.

Una stele sepolcrale testimonia la presenza romana già nel I secolo, anche se l'insediamento probabilmente risale alle antiche popolazioni liguri. La prima memoria scritta del paese è del 21 agosto 966, dove si nomina la pieve. Per tutto il X secolo il paese è attestato con diversi nomi: Vicus Piculus, Vicus Peculus, Vipegulus, Vulpeculus, quindi comunque un Vicus, cioè un villaggio romano. Sempre dello stesso periodo sarebbe, oltre che la pieve il castrum, il villaggio fortificato di cui ancora oggi è visibile parte della cinta muraria (ricostruita nel XVI secolo). Nel XII secolo diventa Vicus pecudis, villaggio delle pecore, e le sue sorti si legano alla città di Tortona, a cui presta soccorso durante l'assedio di Federico Barbarossa nel 1155. Nel 1347 Tortona passa sotto i Visconti di Milano che nel 1412 concedono Volpedo come feudo al capitano di ventura Perino Cameri. Quest'ultimo nel 1425 lo dona alla Fabbrica del Duomo di Milano che consente al borgo notevole autonomia amministrativa. Nel 1513 la storica rivalità con il villaggio di Monleale, sulla sponda sinistra del Curone, di fazione Ghibellina, e Volpedo, Guelfo, portò alla distruzione di quest'ultima, comprese le mura del castrum che vennero ricostruite a partire dal 1589 quando Milano era sotto la dominazione spagnola. Nel 1738 Volpedo, insieme a tutto il tortonese, passa sotto il regno di Sardegna e viene data dai Savoia al marchese Filippo Guidobono Cavalchini di Momperone per poi passare nel 1849 ai Malaspina.

Principale monumento del paese è la Pieve romanica di San Pietro, che conserva al suo interno interessanti affreschi di scuola tortonese.

Il pittore Giuseppe Pellizza da Volpedo (1868-1907) fece la scelta di vivere e lavorare nel paese in cui era nato e, in segno di attaccamento alla sua terra, di aggiungere alla sua firma "da Volpedo". All'estremità del borgo, verso il cimitero, si trovano la casa natale e lo studio di Giuseppe Pellizza da Volpedo. In esso sono conservati strumenti di lavoro, oggetti personali, libri e anche alcune opere dell'artista.

Borgo di Volpedo
Comune di Volpedo
Provincia di Alessandria
Regione Piemonte

Abitanti: 1.206
Altitudine centro: 182 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Borghi Sostenibili del Piemonte
Strada del Vino dei Colli Tortonesi

Comune di Volpedo
Piazza Libertà 26 - Volpedo (AL)
Tel. 0131-80141

IN AUTO

  • Da Milano: Prendere l'autostrada A7, uscire a Castelnuovo Scrivia, continuare sulla SP 93, prendere la SS 10, proseguire per Viguzzolo, Castellar Guidobono, continuare sulla SP 100 e seguire le indicazioni per Volpedo.
  • Da Bologna: Dall'autostrada Adriatica A14 continuare sull'autostrada del Sole A1, in prossimità di Piacenza continuare sull'autostrada A21, uscire a Voghera, continuare sulla Tangenziale di Voghera, prendere la SS 10, proseguire per Viguzzolo, Castellar Guidobono, continuare sulla SP 100 e seguire le indicazioni per Volpedo.
  • Da Genova: Prendere l'autostrada A7, uscire a Tortona, alla rotonda, prendere la 2° uscita e continuare sulla EXSS 211 in direzione di Tortona/Novi Ligure, prendere la SS 10, superare i comuni Tortona, Castellar Guidobono, continuare sulla SP 100 e seguire le indicazioni per Volpedo.
  • Da Torino: Prendere l'autostrada A21, continuare sull'autostrada A7 fino all'uscita Tortona, continuare sulla EXSS 211 in direzione di Tortona/Novi Ligure, prendere la SS 10, superare i comuni Tortona, Castellar Guidobono, continuare sulla SP 100 e seguire le indicazioni per Volpedo.
  • Da Aosta: Con l'autostrada A5 Aosta-Torino, raggiungere lo svincolo in direzione Genova-Milano e seguire i cartelli per Alessandria, in prossimità di Alessandria, continuare sull'autostrada A21, proseguire poi sull'autostrada A7 fino all'uscita Tortona, continuare sulla EXSS 211 in direzione di Tortona/Novi Ligure, prendere la SS 10, superare i comuni Tortona, Castellar Guidobono, continuare sulla SP 100 e seguire le indicazioni per Volpedo.
  • Da Alessandria: Prendere la SS 10, superare la frazione Spinetta Marengo, continuare sulla SS 10, superare i comuni Tortona, Castellar Guidobono, continuare sulla SP 100 e seguire le indicazioni per Volpedo.

IN AEREO

  • Aeroporto Genova
  • Aeroporto Milano Linate 
  • Aeroporto Milano Malpensa 
  • Aeroporto di Torino 

VIA MARE

  • Porto di Genova

Dormire, mangiare, comprare...

Dal blog

Da soli, in famiglia o in gruppo. Non importa se si è allenatissimi o biker “della domenica”: per tutti e per scoprire i borghi del Piemonte in ottica slow, c’è Piemontebike.eu. con una miriade di proposte. Il portale, realizzato in sinergia con la Regione Piemonte, è oggi ancora più ricco perché si estende a ben cinque territori tutti da scoprire: le Langhe e il Roero, l’Alessand...
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950