Benvenuti al castello di Spessa Golf&Wine Resort di Capriva, il punto di partenza ideale per un viaggio nel tempo e nella storia dei borghi che costellano il Friuli-Venezia Giulia. Un’icona di ospitalità all’insegna della meraviglia e dello stupore

 
CERCA PER ZONA

Castello di Spessa Golf&Wine Resort di Capriva, alla scoperta dei borghi friulani
Mon, 04 Jun 2018

Castello di Spessa Golf&Wine Resort di Capriva, alla scoperta dei borghi friulani

Cividale del Friuli, Sappada, Venzone: un tris di borghi incantati, a iniziare da Cividale, patrimonio Unesco, passando per Sappada – insignito della bandiera arancione – per arrivare a Venzone, costellato dalla lavanda che lo colora di lilla e di profumate pennellate viola. Per scoprire questi e molti altri borghi della regione ci deve essere un punto di partenza e allora fra le location bisogna segnarsi il castello di Spessa di Capriva del Friuli, elegante Golf&Wine Resort sulle colline del Collio goriziano. Un indirizzo di pregio, sinonimo di ritempranti passeggiate fra vigne e boschi lungo i sentieri che partono fuori dalla porta del casale, oppure della scoperta del Collio in sella a biciclette o alla Vespa “giallo Ribolla” messa a disposizione degli ospiti del resort. Una fonte di soprese che iniziano nel parco che fa da corona al castello con la romantica “passeggiata letteraria” fra alberi secolari, bersò e balconate ornate di statue: dieci tappe scandite da tabelle in ferro battuto dove sono incise frasi di Casanova – fra gli ospiti più illustri del maniero - sull’amore, le donne, l’amicizia e la vita. Nel resort è possibile giocare a golf sul campo a 18 buche, il cui tracciato s’intreccia con i vigneti, preludio di degustazioni di vini nella scenografiche cantine medievali del castello o anche di corsi di cucina tenuti da Tonino Venica, executive chef del castello. Al resort è un piacere scegliere, a iniziare dalle proposte di soggiorno: coloro che prediligono le eleganti atmosfere di antiche dimore, cariche di storia, possono soggiornare nel Castello, d’origine duecentesca, dove sono state ricavate una quindicina di suite arredate con mobili del Settecento e dell’Ottocento italiano e mitteleuropeo. Coloro che invece preferiscono un ambiente più informale, possono optare per le dieci stanze dal tono country chic della Tavernetta al Castello, frutto del restauro di una vecchia cascina ai piedi del castello, che ospita anche l’omonimo Ristorante Gourmand. Infine, per chi ama la totale libertà offerta da una vacanza in appartamento, ecco sei appartamenti curati nei minimi dettagli e ricavati dalla ristrutturazione di un antico cascinale affacciato sul green.

www.castellodispessa.it

Notizie correlate

Hotel Villa Neri Resort & Spa, in Sicilia e tra mito e realtà
Arcaica terra di grandi emozioni, la Sicilia è una continua fonte di meraviglie e sorprese. A iniziare da borghi custodi di storia e leggende millenarie, per giungere a un presente che la vede protagonista anche in questa location
By Luciana Francesca Rebonato
Villa La Tonnara a Porto Cesareo, Salento e borghi per intenditori
Profumo di mare in questa residenza storica e incastonata nel Salento, affacciata su onde che sembrano cristallo liquido. Tutt’intorno, il Salento e i suoi tesori, con borghi da esplorare e curiosità da scoprire
By Luciana Francesca Rebonato
Montebelli Agriturismo e Country Hotel di Caldana, elisir di Maremma, natura e borghi
Un soggiorno a contatto con la vita e i ritmi della campagna per assaporarne tutta la seduzione. Il lusso in questa struttura è uno stile di vita, quello di concedersi spazio e tempo per rigenerarsi e per scoprire i seducenti borghi del territorio
By Luciana Francesca Rebonato
Kalidria Hotel & Thalasso Spa, incastonato nell’Ethra Reserve e fra le seduzioni pugliesi
La nuova gemma di Bluserena Spa? Si trova nella Riserva Naturale biogenetica di Stornara: oltre 1.500 ettari nella fascia costiera ionica che accolgono l’Ethra Reserve, punto di partenza ideale per scoprire borghi sospesi nel tempo
By Luciana Francesca Rebonato
A Senigallia, dall’estate 2018, l’albergo dell’Orso Bo accoglie con l’orto in riva al mare. Sulle colline, un trionfo di borghi
Oltre la celebre Rotonda, la Rocca Roveresca e il Foro Annonario, a Senigallia si respira aria di tradizioni e immersioni nella natura. Da scoprire durante un soggiorno all’insegna di sole, mare, terra e i borghi del mosaico territoriale.
By Luciana Francesca Rebonato
Hotel Torre di Cala Piccola, intrigo dell’Argentario, borghi di tufo e curiosità etrusche
Borghi medievali della Maremma da scoprire insieme a esibizioni equestri di butteri, tesori archeologici, icone etrusche e onde di Nettuno all’Argentario. La Toscana più autentica, con i suoi percorsi di storia pervasi di salsedine
By Luciana Francesca Rebonato