Il Piemonte in bicicletta è fra i protagonisti dell’estate 2018. Per scoprire i borghi del Monferrato fra filari, infernot e cantine storiche, oppure le Langhe o ancora le antiche pievi e le vie astigiane dei pellegrini medievali
 
CERCA PER ZONA

Scoprire i borghi con Piemontebike.eu

Mon, 21 May 2018
Scoprire i borghi con Piemontebike.eu

Da soli, in famiglia o in gruppo. Non importa se si è allenatissimi o biker “della domenica”: per tutti e per scoprire i borghi del Piemonte in ottica slow, c’è Piemontebike.eu. con una miriade di proposte. Il portale, realizzato in sinergia con la Regione Piemonte, è oggi ancora più ricco perché si estende a ben cinque territori tutti da scoprire: le Langhe e il Roero, l’Alessandrino - con il Monferrato - e l’Astigiano - con Monferrato e Langa astigiana -, il Cuneese e il Biellese. Paesaggi con tratti talora comuni, talora molto caratterizzati che ne fanno un unicum: dalla pianura lungo i fiumi, dalle colline alle Alpi passando, come dicono i piemontesi, tra “bric e foss”. 

Ognuno con le proprie eccellenze, accomunati da scorci straordinari, ancora più belli se vissuti in sella a una bicicletta. Una proposta turistica - short break o soggiorno - in un paesaggio mozzafiato, tra arte e sapori, con il piacere del movimento su due ruote alla portata di tutti, modulabile a seconda della durata e con la certezza dell’accoglienza delle strutture di Piemontebike, espressamente dedicata ai cicloturisti.

Fra le opportunità, ecco qualche “chicca”: i percorsi dell’emozione, che si snodano lungo colline punteggiate da vitigni e da “infernot”: scavate nella roccia, sono le antiche cantine sotterranee nelle quali venivano conservate le bottiglie migliori o le vivande durante l’estate, sfruttandone le naturale frescura. In alcuni casi si tratta di autentiche opere d’arte, con nicchie scolpite, colonne, capitelli e addirittura tavoli interi ricavati da un unico blocco.

Tesori nascosti di un antico sapere popolare, un percorso inserito nell'area Unesco del Monferrato casalese che parte da Vignale Monferrato e percorre la valle Ghenza. Imperdibili Camagna e consigliata è una digressione nel borgo saraceno di Moleto o nella deliziosa Olivola, in cui il bianco della pietra da cantone  stacca sul verde delle viti in un paesaggio unico. 

Per percorsi a tutta cultura, ecco Casale Monferrato con il suo barocco, la cattedrale con un nartece unico in Italia e una delle sinagoghe più belle d’Europa. Il Giro delle cinque torri  - Langa Astigiana -, invece, è  un itinerario fra chiese, vigneti e torri: la campanaria del castello di Monastero e le torri di vedetta di San Giorgio Scarampi, Olmo Gentile, Roccaverano e Vengore.

E’ questo uno dei più conosciuti itinerari, che può e deve estendersi anche a icone dei borghi italiani del calibro di Gavi, Garbagna e Volpedo.

COMMENTI :

Notizie correlate

Castel Savoia, una residenza da favola
Castel Savoia, una residenza da favola
Ai piedi del Monte Rosa, nei pressi di Gressoney-Saint-Jean, sorge l'antica villa della Regina Elisabetta, che in Valle d'Aosta trascorse molte estati, tra escursioni, scalate e amore per la botanica
By Joni Scarpolini
Caltagirone esiste! Non è Mark, ma un borgo...
Caltagirone esiste! Non è Mark, ma un borgo...
Si trova in Sicilia, in provincia di Catania, ed è famoso per la Scalinata di Santa Maria del Monte e le sue splendide ceramiche
By Stefano De Bernardi
Liberiamo San Francesco del Prato
Liberiamo San Francesco del Prato
Dai cofanetti con le sbarre dell’ex carcere, al progetto per la salvaguardia dei nidi di rondone, ecco le iniziative fiorite a Parma intorno al restauro della chiesa grande quanto il Duomo
By Redazione
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Vi portiamo nelle segreta della grande fortezza sabauda, che solo Napoleone riuscì a espugnare
By Stefano De Bernardi
Hotel Villa Neri Resort & Spa, in Sicilia e tra mito e realtà
Hotel Villa Neri Resort & Spa, in Sicilia e tra mito e realtà
Arcaica terra di grandi emozioni, la Sicilia è una continua fonte di meraviglie e sorprese. A iniziare da borghi custodi di storia e leggende millenarie, per giungere a un presente che la vede protagonista anche in questa location
By Luciana Francesca Rebonato
Villa La Tonnara a Porto Cesareo, Salento e borghi per intenditori
Villa La Tonnara a Porto Cesareo, Salento e borghi per intenditori
Profumo di mare in questa residenza storica e incastonata nel Salento, affacciata su onde che sembrano cristallo liquido. Tutt’intorno, il Salento e i suoi tesori, con borghi da esplorare e curiosità da scoprire
By Luciana Francesca Rebonato

Piú letti del mese

Ricetta: Il Bagnun di acciughe
Ricetta: Il Bagnun di acciughe
Il Bagnun di acciughe è una succulenta ricetta dal sapore tradizionale di Sestri Levante.
By Redazione
Ricetta: il Chichì Ripieno
Ricetta: il Chichì Ripieno
È una focaccia rustica molto gustosa e saporita adatta per tutti gli spuntini.
By Redazione
Finlandia, borghi sospesi tra le acque
Finlandia, borghi sospesi tra le acque
La Finlandia è un paesaggio composto per il 10% da laghi, un luogo in cui si possono compiere esperienze autentiche nella natura e scoprire borghi tipici disseminati in ambiente singolare.
By Nicoletta Toffano
Ricetta: la Seupetta di Cogne
Ricetta: la Seupetta di Cogne
La Seupetta di Cogne è un piatto tipico dell’antica tradizione valdostana.
By Redazione
San Candido, destinazione per tutte le stagioni
San Candido, destinazione per tutte le stagioni
Un borgo trentino di origine antiche che ancora oggi sa coniugare tra le sue vie il sapore della tradizione sudtirolese con la calda accoglienza italiana.
By Simona PK Daviddi
Gran Paradiso… terrestre
Gran Paradiso… terrestre
Il Parco Nazionale del Gran Paradiso è composto da uno straordinario mosaico di valli, ghiacciai, boschi, torrenti, laghi, cascate, prati e borghi.
By Luca Sartori
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di