Viaggio in trenino nei castelli più suggestivi della valle delle Terme di Comano – Trento - fra antichi borghi contadini, tradizioni secolari e sapori del territorio. Due le date previste: il 28 aprile e il 15 settembre 2018

 
CERCA PER ZONA

Castellando, in trenino fra i borghi
Thu, 26 Apr 2018

Castellando, in trenino fra i borghi

Un elisir di tradizioni secolari e sapori genuini, un’opportunità da segnarsi in agenda per scoprire non solo la natura e il benessere, ma anche la cultura. Dove? Nella valle delle terme di Comano: il trionfo verde del suo paesaggio è inframmezzato da decine di piccoli borghi dal fascino inalterato – alcuni annoverati nei “Borghi più belli d’Italia” – e da tracce del passato che riaffiorano nei siti archeologici e negli antichi manieri, ricchi di storia, leggende e folclore. Per vivere tutto questo ecco Castellando, un tour guidato e in trenino che si snoda attraverso antiche residenze nobiliari, mura e arredi storici, un viaggio attraverso i simboli del potere dello storico principato vescovile di Trento e delle influenti famiglie territoriali. Imperdibili il castello di Stenico, per secoli abitato dal capitano delle Giudicarie - oggi distaccata sede museale del castello del Buonconsiglio di Trento -, maniero arroccato sulla collina da cui si ammira un paesaggio mozzafiato così come Castel Campo, immerso nel bosco a fondo valle, antica residenza della nobile famiglia dei conti da Campo, oggi dimora privata. Il programma completo di Castellando prevede, oltre alla visita del castello di Stenico, diverse attività fra le quali un pranzo con prodotti tipici e a chilometro zero, l’aperitivo a Castel Campo, la visita all’ex chiostro francescano di Campo Lomaso e una panoramica d’insieme della zona del Lomaso, con Castel Spine, antica residenza della nobile famiglia dei conti d’Arco. Castellando è previsto per il 28 aprile e il 15 settembre 2018.

www.visitacomano.it

Notizie correlate

Hotel Villa Neri Resort & Spa, in Sicilia e tra mito e realtà
Arcaica terra di grandi emozioni, la Sicilia è una continua fonte di meraviglie e sorprese. A iniziare da borghi custodi di storia e leggende millenarie, per giungere a un presente che la vede protagonista anche in questa location
By Luciana Francesca Rebonato
Villa La Tonnara a Porto Cesareo, Salento e borghi per intenditori
Profumo di mare in questa residenza storica e incastonata nel Salento, affacciata su onde che sembrano cristallo liquido. Tutt’intorno, il Salento e i suoi tesori, con borghi da esplorare e curiosità da scoprire
By Luciana Francesca Rebonato
Montebelli Agriturismo e Country Hotel di Caldana, elisir di Maremma, natura e borghi
Un soggiorno a contatto con la vita e i ritmi della campagna per assaporarne tutta la seduzione. Il lusso in questa struttura è uno stile di vita, quello di concedersi spazio e tempo per rigenerarsi e per scoprire i seducenti borghi del territorio
By Luciana Francesca Rebonato
Kalidria Hotel & Thalasso Spa, incastonato nell’Ethra Reserve e fra le seduzioni pugliesi
La nuova gemma di Bluserena Spa? Si trova nella Riserva Naturale biogenetica di Stornara: oltre 1.500 ettari nella fascia costiera ionica che accolgono l’Ethra Reserve, punto di partenza ideale per scoprire borghi sospesi nel tempo
By Luciana Francesca Rebonato
A Senigallia, dall’estate 2018, l’albergo dell’Orso Bo accoglie con l’orto in riva al mare. Sulle colline, un trionfo di borghi
Oltre la celebre Rotonda, la Rocca Roveresca e il Foro Annonario, a Senigallia si respira aria di tradizioni e immersioni nella natura. Da scoprire durante un soggiorno all’insegna di sole, mare, terra e i borghi del mosaico territoriale.
By Luciana Francesca Rebonato
Hotel Torre di Cala Piccola, intrigo dell’Argentario, borghi di tufo e curiosità etrusche
Borghi medievali della Maremma da scoprire insieme a esibizioni equestri di butteri, tesori archeologici, icone etrusche e onde di Nettuno all’Argentario. La Toscana più autentica, con i suoi percorsi di storia pervasi di salsedine
By Luciana Francesca Rebonato