Il ponte del primo maggio 2018 al Castello di Petroia – Perugia – è tutto da vivere all’insegna di eventi speciali: spettacolo con cena medievale, passeggiata con tappe enogastronomiche nella tenuta ed esplorazione della galassia

 
CERCA PER ZONA

Castello di Petroia: Medioevo e sapori stellati

Castello di Petroia: Medioevo e sapori stellati

Atmosfere medievali, prelibatezze enogastronomiche e un firmamento di stelle. Benvenuti al Castello di Petroia, in provincia di Perugia, millenario maniero che campeggia nel disegno della campagna umbra, nel quale realizzare un sogno: quello di un viaggio nel tempo, che in pochi giorni conduce dal mondo medievale al misterioso cosmo. L’occasione arriva a fine aprile, quando la fortezza in cui nacque Federico da Montefeltro diventa l’esclusivo scenario di tre eventi speciali. Si inizia sabato 28 aprile, con una cena storica nell’antica Sala degli Accomandugi, con l’attore Giuseppe Brizi che trasformerà in parole e suoni le storie del maniero, mentre gli ospiti assaporeranno specialità ispirate ad antiche ricette medievali. Per domenica 29 aprile, invece, è in scena l’escursione nella valle che cinge il castello, insieme ad Aldo Ranfa, professore di botanica dell’Università di Perugia, che racconterà i segreti e gli impieghi delle piante spontanee. Il tutto intervallato da golose soste enogastronomiche: l’evento, infatti, è denominato “Cammin Mangiando” e prevede tappe nei siti più panoramici della tenuta, nei quali saranno allestiti sfiziosi “angoli dei sapori” con le prelibatezze umbre. Lunedì 30 aprile, infine, il viaggio proseguirà nel cosmo: nel salone Guidobaldo e fra candele soffuse, gli esperti di Astronomitaly proietteranno su un grande schermo le meraviglie della galassia, consentendo agli ospiti di vivere un emozionante viaggio stellare che si concluderà con una cena a cura dello chef stellato Walter Passeri.

www.petroia.it

Eventi

  • Sacra Rappresentazione
    19-04-2019 | Gualdo Tadino (PG)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2019-04-19 2019-04-19 Europe/Rome Sacra Rappresentazione Gualdo Tadino

    Borgo di Gualdo Tadino

  • Processione Madonna di Montecamera a Pieve di Compresseto
    29-04-2019 | Gualdo Tadino (PG)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2019-04-29 2019-04-29 Europe/Rome Processione Madonna di Montecamera a Pieve di Compresseto Gualdo Tadino

    Borgo di Gualdo Tadino

  • Festa del Pioppo di San Pellegrino
    30-04-2019 | Gualdo Tadino (PG)
    Sagre

    Aggiungi al tuo calendario 2019-04-30 2019-04-30 Europe/Rome Festa del Pioppo di San Pellegrino Gualdo Tadino

    Borgo di Gualdo Tadino

  • La notte del fuoco di Grello
    23-06-2019 | Gualdo Tadino (PG)
    Sagre

    Aggiungi al tuo calendario 2019-06-23 2019-06-23 Europe/Rome La notte del fuoco di Grello Gualdo Tadino

    Borgo di Gualdo Tadino

  • Corsa della botte a Rigali
    04-08-2019 | Gualdo Tadino (PG)
    Rievocazioni storiche

    Aggiungi al tuo calendario 2019-08-04 2019-08-04 Europe/Rome Corsa della botte a Rigali Gualdo Tadino

    Borgo di Gualdo Tadino

  • I Giochi de le Porte
    29-09-2019 | Gualdo Tadino (PG)
    Rievocazioni storiche

    Aggiungi al tuo calendario 2019-09-29 2019-09-29 Europe/Rome I Giochi de le Porte Nei tre giorni del palio Gualdo Tadino s'immerge interamente in un'atmosfera medievale, facendo rivivere l'antico palio di San Michele Arcangelo, patrono del borgo. Per l'occasione, le vie si tingono dei colori delle quattro porte: San Benedetto (torre gialla in campo blu), San Donato (torre gialla in campo bianco), San Facondino (torre gialla in campo verde) e San Martino (torre gialla in campo rosso), le quali si contendono il Palio ed il privilegio di bruciare l'effigie della Bastola, la strega, antica nemica di Gualdo, a cui è stato attribuito il terribile incendio che distrusse il borgo. Gualdo Tadino

    Nei tre giorni del palio Gualdo Tadino s'immerge interamente in un'atmosfera medievale, facendo rivivere l'antico palio di San Michele Arcangelo, patrono del borgo. Per l'occasione, le vie si tingono dei...

    Borgo di Gualdo Tadino

  • Presepe vivente nella tradizione contadina di Roveto
    Dal 24-12-2019 Al 26-12-2019 | Gualdo Tadino (PG)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2019-12-24 2019-12-26 Europe/Rome Presepe vivente nella tradizione contadina di Roveto Gualdo Tadino

    Borgo di Gualdo Tadino


Notizie correlate

Hotel Villa Neri Resort & Spa, in Sicilia e tra mito e realtà
Arcaica terra di grandi emozioni, la Sicilia è una continua fonte di meraviglie e sorprese. A iniziare da borghi custodi di storia e leggende millenarie, per giungere a un presente che la vede protagonista anche in questa location
By Luciana Francesca Rebonato
Villa La Tonnara a Porto Cesareo, Salento e borghi per intenditori
Profumo di mare in questa residenza storica e incastonata nel Salento, affacciata su onde che sembrano cristallo liquido. Tutt’intorno, il Salento e i suoi tesori, con borghi da esplorare e curiosità da scoprire
By Luciana Francesca Rebonato
Montebelli Agriturismo e Country Hotel di Caldana, elisir di Maremma, natura e borghi
Un soggiorno a contatto con la vita e i ritmi della campagna per assaporarne tutta la seduzione. Il lusso in questa struttura è uno stile di vita, quello di concedersi spazio e tempo per rigenerarsi e per scoprire i seducenti borghi del territorio
By Luciana Francesca Rebonato
Kalidria Hotel & Thalasso Spa, incastonato nell’Ethra Reserve e fra le seduzioni pugliesi
La nuova gemma di Bluserena Spa? Si trova nella Riserva Naturale biogenetica di Stornara: oltre 1.500 ettari nella fascia costiera ionica che accolgono l’Ethra Reserve, punto di partenza ideale per scoprire borghi sospesi nel tempo
By Luciana Francesca Rebonato
A Senigallia, dall’estate 2018, l’albergo dell’Orso Bo accoglie con l’orto in riva al mare. Sulle colline, un trionfo di borghi
Oltre la celebre Rotonda, la Rocca Roveresca e il Foro Annonario, a Senigallia si respira aria di tradizioni e immersioni nella natura. Da scoprire durante un soggiorno all’insegna di sole, mare, terra e i borghi del mosaico territoriale.
By Luciana Francesca Rebonato
Hotel Torre di Cala Piccola, intrigo dell’Argentario, borghi di tufo e curiosità etrusche
Borghi medievali della Maremma da scoprire insieme a esibizioni equestri di butteri, tesori archeologici, icone etrusche e onde di Nettuno all’Argentario. La Toscana più autentica, con i suoi percorsi di storia pervasi di salsedine
By Luciana Francesca Rebonato