La più grande risorsa online su turismo lento e borghi

Torre dello Ziro

Cosa vedere a Atrani, Salerno, Campania


Condividi

L'impronta aragonese della costruzione sembra suggerire che risalga al XV secolo. La torre risulta priva di entrate e si suppone che per accedervi si usassero delle scale levatoie. La struttura, fiancheggiata da bastioni e torrette, era in comunicazione con un altro castello posto a settentrione, nei pressi di Pontone, di cui oggi sono rimasti soltanto i ruderi. Il nome Ziro deriverebbe dai Siri, serbatoi scavati nel terreno e chiusi ermeticamente, di cui era dotata la torre, oppure da San Salvatore de Ciro, un eremo rupestre ubicato sotto la torre. La fama della costruzione è legata alla vicenda di Giovanna la Pazza. 

  • Belvedere, Via dei Dogi, Atrani (Salerno)
  • Castello, rocca, fortezza

Dormire, mangiare, comprare...

= distanze in linea d'aria
e-borghi 2019-2021 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360