La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Chiesa di Santa Maria Maggiore

Cosa vedere a Maratea, Potenza, Basilicata


Condividi

Una lapide posta all'interno ricorda che la chiesa fu costruita nel 1505 per opera di tale Mercurio Greco. La primitiva chiesa era stata elevata a parrocchia nel 1434. La chiesa romanica non presenta una vera e propria facciata, ma espone un fianco su una piazzetta triangolare. Questo fianco presenta un portale barocco, in stucco, e, poco distanti, due angeli oranti in marmo, datati al XVI secolo. Il grande campanile romanico è sorretto da un basamento quadrato, in stile romanico, su cui si erge la struttura ottagonale che termina con una cupola cuspidale.

Nel presbiterio, oltre alla bella cantoria del coro, in legno intagliato a mano, terminato da Marco De Sanctis nel 1729; si trovano diverse suppellettili in marmo bianco, datate al XVI secolo, che accompagnano una statuina dell'Assunzione della Vergine, chiamata Madonna degli Angeli, poiché la Vergine appare attorniata da numerosi angioletti.

  • Via sotto il Campanile Maggiore, 1, Maratea (Potenza)
  • Luogo di culto

Maratea

Maratea

Dormire, mangiare, comprare...

Bontà dei Borghi Lucani
La qualità enogastronomica del territorio è esibita in questo negozio.
Via Roma, 75, Castelmezzano (Potenza)
65.98 Chilometri da Chiesa di Santa Maria Maggiore
Nautilus Escursioni in Barca
SP Maratea - Castello - 85046, Maratea
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950