La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Chiesa Madre di Santa Maria dell'Olmo

Cosa vedere a Castelmezzano, Potenza, Basilicata


Condividi

Fino alla metà dell'Ottocento, era composta da una navata, con quattro piccole cappelle laterali (quella di Gesù Cristo, Beneficenza, Purgatorio e Sant'Antonio) e diversi altari, di cui se ne contarono 7 già nel 1544. Nel 1870, l'arciprete don Michele Arcangelo Volini fece ampliare ulteriormente la navata centrale, ristrutturò la sagrestia, rifece il campanile e diede la forma alle due navate laterali. Agli inizi del Novecento, la chiesa fu adornata da vari altari in marmo, grazie al contributo degli emigranti castelmezzanesi degli Stati Uniti. L'edificio conserva opere come le statue di “Santa Maria dell'Olmo”, della “Madonna col bambino”, della “Madonna del Bosco-Regina Pura” e della “Madonna dell'Ascensione”. Vi sono tre quadri arricchiscono l'interno: quello delle “Anime purganti”, della “Madonna del Carmelo”, della “Sacra Famiglia” (o “Trinità Terrestre”), attribuita al pittore seicentesco Pietrafesa. Da menzionare anche le campane della chiesa: la più antica risale al 1666, la seconda al 1768, la terza al 1820, e la quarta al 1948.

  • Piazza Conte Antonio Campagna, 1, Castelmezzano (Potenza)
  • Luogo di culto

Castelmezzano

Castelmezzano

Dormire, mangiare, comprare...

Bontà dei Borghi Lucani
La qualità enogastronomica del territorio è esibita in questo negozio.
Via Roma, 75, Castelmezzano
Nautilus Escursioni in Barca
SP Maratea - Castello - 85046, Maratea (Potenza)
65.88 Chilometri da Chiesa Madre di Santa Maria dell'Olmo
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950