La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Parco di Pinocchio

Cosa vedere a Collodi, Pistoia, Toscana


Condividi

Il Parco di Pinocchio si trova nel borgo di Collodi, in Toscana. Collodi è il paese dove Carlo Lorenzini, l'autore delle Avventure di Pinocchio, trascorse la fanciullezza e da cui in seguito trasse il suo pseudonimo. Nel 1956 fu realizzato un parco commemorativo di carattere tradizionale costituito da un boschetto di lecci che avvolge una piazza lastricata e delimitata da muretti sagomati. I muretti vennero decorati a mosaico, con scene dalla storia di Pinocchio, dall'artista Venturino Venturi, ed anche la pavimentazione, dallo stesso realizzata, riproduce, vista dall'alto, un'opera astratta. La sagomatura dei muretti perimetrali doveva dialogare con le siepi di bosso similmente sagomate che delimitano il parco settecentesco della limitrofa Villa Garzoni; in uno spazio tutto suo, vicino all'ingresso, venne invece collocata la scultura in bronzo di Emilio Greco. Con il passare degli anni il parco si è arricchito di nuove realizzazioni.

Il parco è concepito come parco tematico per l'educazione dell'infanzia, non è il consueto parco di divertimenti, ma piuttosto un luogo in cui si ha la sensazione di ripercorrere una fiaba vivente all'interno di un percorso scandito da connubio tra arte e natura. Vicino all'ingresso si incontra la scultura di Emilio Greco di Pinocchio e la Fata, presso un'aiuola sistemata a disegnare l'effigie del celebre burattino. Segue una zona con un teatrino e una ristoro. La Piazzetta dei mosaici conserva i mosaici di Venturino Venturi. Segue il "Villaggio di Pinocchio" e le varie sculture, realizzate da Pietro Consagra (il Carabiniere, il Gatto e la Volpe e il Serpente), Marco Zanuso e Augusto (Bobo) Piccoli (il Grande Pescecane).

  • Monumento/attrazione
  • Parco/Riserva naturale

Collodi

Collodi
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950