La più grande risorsa online su turismo lento e borghi

Necropoli Merinum

Cosa vedere a Vieste, Foggia, Puglia


Condividi

L’antica necropoli paleocristiana della Salata, complesso cimiteriale a est della cittadina, posto di fronte al mare, è una delle attrazioni archeologiche più importanti di Vieste. Costituita da oltre 300 tombe scavate nella roccia, la necropoli è databile intorno al III secolo dopo Cristo ed è considerata la più maestosa e suggestiva dell’intero bacino mediterraneo nonché la più antica testimonianza dell’arrivo del Cristianesimo nel Gargano. Disseminata dentro le grotte, la necropoli è composta da loculi terragni e parietali, sigillati originariamente da lastre di terracotta. Gli stessi ipogei sono stati utilizzati da uomini primitivi come dimore e più recentemente come ricovero per animali. Immersa nella macchia mediterranea e attraversata da due sorgenti, l’area è screziata da ruscelli di origine carsica e qui sono visibili fossili di nummuliti intrappolati nella roccia, ma anche la rana, la tartaruga d’acqua e la biscia d’acqua, che vivono indisturbate nella natura incontaminata.

  • Strada Provinciale 52, Vieste (Foggia)
  • 0884 708806
  • Siti archeologici
  • Monumento/attrazione
  • Grotta

Dormire, mangiare, comprare...

Nautica Vieste
Viale XXIV Maggio, 16 - 71019, Vieste
e-borghi 2019-2021 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360