La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Coltelleria Saladini

Dove comprare a Scarperia, Firenze, Toscana


Condividi
Scarperia, antico borgo medievale edificato dalla Repubblica Fiorentina il giorno 8 settembre 1306, può a pieno titolo definirsi il "paese dei coltelli". Un paese che fin dalla sua fondazione ha costantemente manifestato la sua vocazione per la lavorazione dei "ferri taglienti" e che, proprio grazie a questa antica arte, è diventato famoso nel mondo.
Le origini di questa tradizione risalgano al XV secolo, quando i primi "Maestri Coltellinai" pubblicarono gli "Statuti", per tutelare e strutturare già da allora il processo di lavorazione dei coltelli e il loro commercio. Le prime tracce di coltellinai Saladini risalgono alla metà del secolo XIX, dove un censimento della popolazione per conto della Pieve di Fagna a Scarperia ci racconta che la famiglia Saladini, produceva coltelli in quanto Maestri Coltellinai. Da allora si sono succedute generazioni di coltellinai che ci hanno portato ancora oggi a creare i nostri manufatti con la stessa passione e tradizione che ci è stata trasmessa.
Una cultura che si esprime e manifesta nelle forme dei coltelli forgiati, nella scelta di materiali pregiati, nell'attenzione e cura dei particolari, ma anche nella continua innovazione e ricerca che permette all'azienda di evolversi guardando sempre più avanti, non rinunciando al vero valore aggiunto che è il grande lavoro manuale che nella nostra realtà continua a vivere.
Infatti gli insegnamenti tramandati, uniti al gusto per i design e alla sensibilità  verso le moderne esigenze di mercato, hanno portato la Coltelleria Saladini ad arricchire la propria produzione con un'offerta completa. Alla serie dei coltelli tradizionali sono stati aggiunti una vasta gamma di coltelleria da tavola e da cucina, accessori per la tavola, posateria, fino a cavatappi e tagliasigari. Una produzione completamente artigianale che ha sempre preposto la qualità dei materiali e la originalità dei prodotti.
Leonardo Saladini
La famiglia Saladini era già presente in Scarperia nel 1841, come attestano gli archivi storici della Pieve di Fagna, in qualità di mastri coltellinai.
Nel 1984, Leonardo Saladini, classe 1969,  intraprende la sua avventura di coltellinaio nella ditta di suo zio Marcello Azzini. Nel corso del tempo apprende i metodi ed i segreti del lavoro e nel 1995, si sente maturo per avviare una sua scelta personale, aprire la sua bottega d’arte, con il sogno di poter fare una linea di coltelli, esclusiva e personalizzata. Così il progetto prende vita e nel 1997 apre la coltelleria Saladini, nel laboratorio di via Solferino, una via storica con numerose coltellerie in passato. Leonardo ha fatto crescere il marchio dell’azienda nel tempo, rinnovandone la tradizione, attualmente si occupa del settore commerciale.
Giacomo Cecchi
Nel 2002 entra nella Saladini Giacomo Cecchi (nato nel 1974). Durante gli studi in architettura per design, dal  1996 al 1998 partecipa a due corsi professionali per tramandare i preziosi insegnamenti dell’arte dei ferri taglienti ai giovani ottenendo gli attestati di “ maestro coltellinaio” e di “lavorazione artistica del metallo”,. I maestri che insegnarono a Giacomo furono Marcello Azzini e Renzo Berti, due veri maestri coltellinai entrambi dotati di una raffinata ingegnosità e precisione, che seppero trasmettere la loro arte, trasformandola in passione per questo mestiere. Dall’amicizia con Leonardo Saladini nacque questa collaborazione, che vede oggi, la linea dei coltelli affidata alla creatività di Giacomo, che disegna e realizza i nuovi modelli.

Contatta ora Coltelleria Saladini

Voglio ricevere la newsletter
  • Negozio
  • Artigianato locale

Scarperia

Scarperia
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950