La più grande risorsa online su turismo lento e borghi

Reggia di Valcasotto

Cosa vedere a Garessio, Cuneo, Piemonte


Condividi

La reggia di Valcasotto è sita poco distante dal borgo di Garessio, in Piemonte. Alle pendici del Bric Mindino, a 1.090 m di quota, nasce nell'XI secolo come certosa dedicata a san Brunone. Nel corso dei secoli subì diversi saccheggi ed incendi che ne modificarono la struttura.

Nel 1803 dopo la discesa in Italia delle truppe napoleoniche che, per occupare l'edificio ne danneggiarono in maniera importante la parte posteriore, l'Ordine dei certosini venne sciolto e la struttura venduta a privati, per passare nel 1837 fra le residenze di casa Savoia, acquistata da Carlo Alberto, che utilizzò il palazzo come residenza reale estiva e suo figlio Vittorio Emanuele II vi soggiornò durante diverse battute di caccia. La venaria reale di Valcasotto fu venduta, nel 1881 da re Umberto I a privati.

Del complesso restano il corpo centrale e le due ali laterali (all'interno del quale troviamo diverse sale, la cucina e la cappella) che circondano il cortile porticato che si affaccia sul fiume, della parte posteriore oggi restano soltanto alcune tracce.

  • Strada Provinciale 178, Garessio (Cuneo)
  • Monumento/attrazione

Garessio

Garessio

Dormire, mangiare, comprare...

La Luna nel Pozzo
È qui che vengono soddisfatti i vostri appetiti gastronomici nel segno della tradizione di Langa
Piazza Italia, 23 , Neive (Cuneo)
57.20 Chilometri da Reggia di Valcasotto
= distanze in linea d'aria
e-borghi 2019-2021 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360