La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Area Archeologica Salvatore Pasculli

Cosa vedere a Oria, Brindisi, Puglia


Condividi

Nella zona di proprietà comunale, tra la sede municipale e la scuola media “E. Fermi”, sono presenti strutture che si collocano dall’età arcaica all’età imperiale romana. All’interno sono state rinvenute due tombe nelle adiacenze di una fornace, mentre altre tombe testimoniano come l’area fu usata come necropoli. I corredi funerari ritrovati all’interno delle tombe sono oggi accolti all’interno del centro di documentazione messapica.
Nell’area sono presenti un’asse stradale, un antico argine di canale, un acquedotto, setti di cinta muraria e abitazioni che caratterizzano l’area circostante, un vero e proprio spaccato di vita che stupisce ed emoziona.
L’area archeologica è intitolata all’Ing. Salvatore Pasculli, appassionato di storia antica, primogenito mancato prematuramente della famiglia Pasculli che, in sua memoria, ne ha promosso e finanziato il restauro e la valorizzazione.

Orari: 9:00-13:00 (tutto l'anno)

PER L'APERTURA RIVOLGERSI ALLA BIBLIOTECA COMUNALE "DE PACE-LOMBARDI", CHE SI TROVA A 100 METRI A SINISTRA DALL'AREA ARCHEOLOGICA.

Contatta ora Area Archeologica Salvatore Pasculli

Voglio ricevere la newsletter
  • Siti archeologici
  • Monumento/attrazione

Dormire, mangiare, comprare...

Sotto Sopra
Via Cattedrale, 4 - 72017, Ostuni (Brindisi)
26.23 Chilometri da Area Archeologica Salvatore Pasculli
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950