Museo del Medioevo e del Rinascimento - Cosa vedere a Sorano - Castelli, chiese, monumenti e musei - Il Museo del Medioevo e del Rinascimento del borgo di Sorano, in Toscana, è ospitato all'interno della Fortezza Orsini.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Museo del Medioevo e del Rinascimento

Cosa vedere a Sorano, Grosseto

Il Museo del Medioevo e del Rinascimento di Sorano è allestito in sette sale all'interno delle stanze private della residenza Orsini ed espone circa novanta pezzi di ceramiche medievali e rinascimentali provenienti da tutto il territorio: si tratta di ciotole, boccette di profumo, brocche, pitali, panatelle per conservare il pane raffermo. Tra le ceramiche, sono da segnalare alcune invetriate databili dalla metà del XVI alla fine del XVIII secolo rinvenute nei cosiddetti butti, pozzi medievali di Sorano in cui venivano gettati gli oggetti rotti o inutilizzabili: sono stati riportati alla luce un interessante corredo di piatti da fidanzamento ed un piatto in cui è raffigurata l'aquila coronata, stemma araldico di Elena Conti da Montelanico, moglie di Niccolò III Orsini. Oltre alle preziose ceramiche, il museo illustra tramite pannelli didattici, ricostruzioni ed antiche mappe, lo sviluppo del territorio soranese, dal capoluogo alle frazioni; tra le antiche documentazioni esposte spiccano i tre codici di Sorano e di Castell'Ottieri.

Dal museo si accede alla torre ottagonale che si innalza sul lato occidentale della residenza e si raggiunge la stanza privata di Niccolò IV Orsini, dove si dice che il conte accogliesse in segreto le fanciulle, pregevolmente affrescata a grottesche: sulle pareti sono raffigurati due uccelli – un pappagallo e un colibrì – e due scene mitologiche, la prima che rappresenta il suicidio di Didone e la seconda, di difficile interpretazione, che potrebbe rappresentare un altro episodio sempre tratto dall'Eneide. Tuttavia, l'affresco più interessante è sicuramente lo spartito – con note e testo – di un antico madrigale dipinto in uno spigolo vicino ad una delle finestre: si tratta della canzone Io mi son giovinetta, cantata da Neifile al termine della IX giornata del Decameron di Boccaccio, e messa in musica nel 1542 dal musicista bolognese Domenico Maria Ferrabosco. L'affresco in questione è databile tra il 1540 e il 1560.

È possibile inoltre continuare la visita della Fortezza Orsini prenotando una visita guidata, presso il parco tematico degli etruschi al piano terra del mastio centrale, ai camminamenti sotterranei che collegavano il mastio con i due bastioni.

Contatta ora Museo del Medioevo e del Rinascimento

Compila questo modulo per metterti in contatto direttamente

Accetto i termini della privacy
Voglio ricevere la newsletter
TAGS :

Visita Sorano

Eventi a Sorano

Cosa vedere nei dintorni

Fortezza Orsini
Fortezza Orsini
La fortezza Orsini di Sorano, in Toscana, sorse come rocca aldobrandesca nel corso del XII secolo.
Via Giuditta Finetti, 1, Sorano (GR)
0.02 Chilometri da Museo del Medioevo e del Rinascimento
Sinagoga di Sorano
Sinagoga di Sorano
La sinagoga di Sorano, situata lungo via Selvi, è stata per alcuni secoli uno dei luoghi di culto più importanti del borgo.
Via Giovanni Selvi, 7, Sorano (GR)
0.05 Chilometri da Museo del Medioevo e del Rinascimento
Rocca Aldobrandesca
Rocca Aldobrandesca
La Rocca aldobrandesca di Sovana, in Toscana, sorse su preesistenti strutture etrusche attorno all'anno mille.
Strada Provinciale Sovana, Sorano (GR)
6.03 Chilometri da Museo del Medioevo e del Rinascimento
Palazzo Pretorio
Palazzo Pretorio
Il Palazzo Pretorio si trova sul lato settentrionale di Piazza del Pretorio a Sovana, in Toscana.
Piazza del Pretorio, Sorano (GR)
6.29 Chilometri da Museo del Medioevo e del Rinascimento
Palazzo Comunale
Palazzo Comunale
Il Palazzo Comunale di Sovana si trova sul lato corto occidentale di Piazza del Pretorio, in Toscana.
Piazza del Pretorio, Sorano (GR)
6.29 Chilometri da Museo del Medioevo e del Rinascimento
Sinagoga di Pitigliano
Sinagoga di Pitigliano
L'insediamento della comunità ebraica a Pitigliano, in Toscana, avvenne dopo la metà del XVI secolo.
Vicolo Marghera, 11, Pitigliano (GR)
6.78 Chilometri da Museo del Medioevo e del Rinascimento
Museo Archeologico all'aperto Alberto Manzi
Museo Archeologico all'aperto Alberto Manzi
Il Museo è allestito nel pianoro del Gradone, all'interno delle Vie Cave, vicino al borgo di Pitigliano, in Toscana.
Strada Provinciale S. Quirico, 9542, Pitigliano (GR)
6.97 Chilometri da Museo del Medioevo e del Rinascimento
Necropoli di Sovana
Necropoli di Sovana
L'area archeologica di Sovana è un sito archeologico etrusco molto importante, in Toscana.
Strada Provinciale Sovana, 34, Sorano (GR)
7.07 Chilometri da Museo del Medioevo e del Rinascimento
Museo della Città
Museo della Città
Il Museo della città di Acquapendente si trova sull'antico tracciato urbano della Via Francigena, nel Lazio.
Via Roma, 134-136, Acquapendente (VT)
14.27 Chilometri da Museo del Medioevo e del Rinascimento

Piú letti del mese

Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese che non può mancare durante il pranzo domenicale o durante i giorni di festa
By Redazione
Civitas Medievale a Dozza: un viaggio nel tempo a due passi da Bologna
Civitas Medievale a Dozza: un viaggio nel tempo a due passi da Bologna
Da non perdere, all'inizio di marzo il borgo di Dozza ospiterà il pittoresco evento Civitas Medievale.
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Torna Bolgherirun, l'evento sportivo che permette di scoprire, attraverso il divertimento, il fantastico paesaggio della Toscana.
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di