Torre di Vachéry - Cosa vedere a Etroubles - Castelli, chiese, monumenti e musei - La torre medievale in località Vachéry si trova nei pressi del borgo di Etroubles, in Valle d'Aosta.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Torre di Vachéry

Cosa vedere a Etroubles, Aosta

  • Frazione Vachery, 13, Etroubles (AO)

La torre medievale di Vachéry risale al XII secolo e veniva utilizzata probabilmente come torre di avvistamento, in collegamento visivo con altre torri dalla stessa funzione. Appartenne alla famiglia Vachery (o De Vacheria), fedele ai nobili de La Tour di Etroubles e che probabilmente prese il nome dalla torre, famiglia che si estinse nel XV secolo. Venute meno le necessità difensive, venne in seguito riadattata ad esigenze residenziali. Durante la seconda guerra mondiale la frazione di Vachéry venne bruciata per una rappresaglia nazista. Per venire incontro alla popolazione allo stremo l'amministrazione locale le donò la torre per ricavarne materiale da costruzione, ma i costi eccessivi della demolizione risparmiarono la struttura medievale.

La torre di Vachéry è un monoblocco a pianta quadrata che presenta alcune importanti analogie costruttive con altre torri valdostane costruite in piano, come le mura spesse 2 metri. Come le altre torri medievali presentava inoltre l'ingresso sopraelevato a 8 metri di altezza, per impedirne la conquista da parte dei nemici. Gli abitanti vi accedevano tramite una scala in legno removibile. In seguito fu aggiunto un accesso a piano terra mentre l'accesso originario sul lato ovest venne murato.

Una breccia di incerta datazione sulla solida struttura ha dato vita a una leggenda in cui la dama di Vachéry, moglie del vassallo della torre che aveva reso cattiva ospitalità ad un nobile di Casa Savoia, implorò e mosse a pietà quest'ultimo, convincendolo a non destituire dei propri diritti il vassallo suo marito e a interrompere la demolizione della torre, decisa dall'adirato signore contro la dimora in cui aveva così mal dormito. La tradizione vuole che, per contro, il nobile Savoia pretese che la breccia non venisse mai restaurata, a monito e a memoria della sua generosità.

TAGS :

Visita Etroubles

Eventi a Etroubles

Piú letti del mese

L’altra Toscana: viaggio nei borghi dell’immediato entroterra e sulle isole
L’altra Toscana: viaggio nei borghi dell’immediato entroterra e sulle isole
La Toscana è una regione ricca di infiniti tesori storico-architettonici e naturali, dove si incontrano borghi di rara bellezza
By Simona PK Daviddi
Itinerario tra 5 dei più suggestivi borghi della Sardegna settentrionale
Itinerario tra 5 dei più suggestivi borghi della Sardegna settentrionale
Da Olbia a Porto Torres, un itinerario che ci porterà alla scoperta di cinque fantastici borghi sardi tra mare ed entroterra
By Redazione
Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
Da Cavo a Cavo, un itinerario lungo le coste e i centri abitati della più importante isola della Toscana
By Redazione
Ricetta: Is Arrubiolus
Ricetta: Is Arrubiolus
Tra i dolci di Carnevale più amati in Sardegna, gli arrubiolus ogliastrini si aggiudicano il podio. Si tratta di dolcetti fritti molto deliziosi, realizzati con un goloso impasto a base di ricotta fresca
By Redazione
5 borghi lungo la spettacolare 'costa del dito' in Corsica
5 borghi lungo la spettacolare 'costa del dito' in Corsica
Un itinerario oltreconfine che saprà regalare momenti indimenticabili tra mare, natura, relax, andando alla scoperta di 5 borghi della Corsica
By Redazione
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
In onore del tortellino di Valeggio, conosciuto anche come "Ombelico di Venere" o "Nodo d'amore", annualmente a giugno viene celebrata a Valeggio sul Mincio la “Festa del Nodo d'Amore”
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di