Forte di Fenestrelle - Cosa vedere a Fenestrelle - Castelli, chiese, monumenti e musei - Il Forte di Fenestrelle, in Piemonte, è la più grande fortezza alpina d'Europa.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Forte di Fenestrelle

Cosa vedere a Fenestrelle, Torino

Il Forte di Fenestrelle fece il suo ingresso nella Storia nell’autunno del 1727. L’ingegner Ignazio Bertola, su richiesta del re Vittorio Amedeo II, presentò un ambizioso progetto: una grande muraglia, costellata da più strutture fortificate, posta a sbarramento della valle del Chisone contro le invasioni straniere. La sua architettura si sviluppa sul crinale della montagna per una lunghezza di oltre 3 chilometri, con una superficie complessiva è di 1.350.000 metri quadrati e un dislivello tra il primo e l’ultimo corpo di fabbrica di circa 600 metri. I lavori di costruzione si protrassero per oltre un secolo. La denominazione di Forte non è del tutto esatta, in quanto si tratta in realtà di un complesso fortificato composto da otto opere difensive, alcune grandi come il Forte San Carlo, ed altre piccole come la Ridotta Santa Barbara, ma ognuna di esse aveva un ruolo specifico nelle strategie di difesa.

Tutte le strutture sono collegate tra di loro attraverso percorsi sia interni sia esterni, ma soprattutto attraverso la nota “scala coperta": 4000 scalini, protetti da mura spesse due metri, che s’inerpicano sul pendio della montagna per più di due chilometri. Il forte fu sempre un presidio militare e mantenne costantemente la sua funzione di sentinella e baluardo difensivo ma, come per tutte le fortezze, svolse anche il delicato compito di prigione di Stato. Le stanze dei suoi palazzi furono spesso adibite a celle di detenzione per personaggi di prestigio, mentre i cameroni delle caserme ospitarono i cosiddetti detenuti comuni: persone condannate per reati vari, militari rei di gravi trasgressioni e, da non dimenticare, un migliaio di soldati del conquistato Regno delle due Sicilie che vi rimasero circa un mese prima di essere inseriti nel nascente Esercito Italiano. Dopo la Seconda Guerra Mondiale il forte subì un totale abbandono. Oggi il Forte di Fenestrelle è un complesso monumentale unico aperto al pubblico.

Contatta ora Forte di Fenestrelle

Compila questo modulo per metterti in contatto direttamente

Accetto i termini della privacy
Voglio ricevere la newsletter
TAGS :

Visita Fenestrelle

Eventi a Fenestrelle

Cosa vedere nei dintorni

Punto Museo Brunetta d'Usseaux. Protagonisti ed Eroi
Punto Museo Brunetta d'Usseaux. Protagonisti ed Eroi
Il Museo, con sede ad Usseaux, in Piemonte, è dedicato alla figura del Conte Eugenio Brunetta d'Usseaux.
Via Conte Eugenio Brunetta, 53, Usseaux (TO)
3.29 Chilometri da Forte di Fenestrelle
Falesia della Balma
Falesia della Balma
La Falesia della Balma, nei pressi di Bourcet in Piemonte, è un luogo ideale per tutti gli appassionati di arrampicata.
Via Chambellier, Roure (TO)
7.29 Chilometri da Forte di Fenestrelle
Parco Naturale Gran Bosco di Salbertrand
Parco Naturale Gran Bosco di Salbertrand
Dal 2012 i Parchi Naturali dei Laghi di Avigliana, Orsiera Rocciavrè, Gran Bosco di Salbertrand e Val Troncea sono stati unificati nelle Aree Protette delle Alpi Cozie, con sede a Salbertrand, presso l'ex Parco Naturale del Gran Bosco.
Via Fransuà Fontan, 1, Salbertrand (TO)
11.16 Chilometri da Forte di Fenestrelle
Convento di San Francesco
Convento di San Francesco
La chiesa e l'ex convento di San Francesco di Susa, edificati a partire dal secondo quarto del Duecento, presentano numerose testimonianze ad affresco.
Piazza San Francesco, Susa (TO)
11.62 Chilometri da Forte di Fenestrelle
Affresco della Sindone
Affresco della Sindone
Posto sull’estremità ad angolo dei portici di Via Palazzo di Città, questo affresco degli inizi del XVII secolo raffigura il lenzuolo sacro sorretto da due cardinali.
Via Palazzo di Città, 10, Susa (TO)
11.77 Chilometri da Forte di Fenestrelle
Castello di Susa - Museo civico
Castello di Susa - Museo civico
Il castello della Contessa Adelaide di Susa si apre al pubblico con un percorso di scoperta delle sue origini.
Via al Castello, 14, Susa (TO)
11.84 Chilometri da Forte di Fenestrelle
Aree Archeologiche di Susa
Aree Archeologiche di Susa
Susa, città di origine celtica, acquisì con la conquista romana l'importantissimo ruolo di punto nevralgico lungo la via delle Gallie.
Arco di Ottaviano Augusto, Via degli Archi, Susa (TO)
11.87 Chilometri da Forte di Fenestrelle
Museo Diocesano di Arte Sacra
Museo Diocesano di Arte Sacra
A Susa, nel complesso edilizio adiacente all'antica chiesa della Madonna del Ponte, si articola il Museo Diocesano di Arte Sacra, sede centrale del Sistema Museale Diocesano.
Via Mazzini, 1, Susa (TO)
11.93 Chilometri da Forte di Fenestrelle
Cattedrale di San Giusto
Cattedrale di San Giusto
La chiesa abbaziale di San Giusto di Susa, attuale cattedrale, venne consacrata il 18 ottobre 1027.
Piazza San Giusto, Susa (TO)
11.97 Chilometri da Forte di Fenestrelle

Piú letti del mese

La vecchia Grosseto, l’antico cuore della Maremma toscana
La vecchia Grosseto, l’antico cuore della Maremma toscana
L’antico centro della città tra piazze, edifici storici, chiese e strade dove passeggiare e acquistare. Tra le prelibatezze i salumi ed i formaggi locali, i pici all’amatriciana ed il cinghiale. Tra i dolci i cantuccini con il Vin Santo.
By Luca Sartori
Itinerario tra 5 dei più suggestivi borghi della Sardegna settentrionale
Itinerario tra 5 dei più suggestivi borghi della Sardegna settentrionale
Da Olbia a Porto Torres, un itinerario che ci porterà alla scoperta di cinque fantastici borghi sardi tra mare ed entroterra
By Redazione
Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
Da Cavo a Cavo, un itinerario lungo le coste e i centri abitati della più importante isola della Toscana
By Redazione
Ricetta: Is Arrubiolus
Ricetta: Is Arrubiolus
Tra i dolci di Carnevale più amati in Sardegna, gli arrubiolus ogliastrini si aggiudicano il podio. Si tratta di dolcetti fritti molto deliziosi, realizzati con un goloso impasto a base di ricotta fresca
By Redazione
5 borghi lungo la spettacolare 'costa del dito' in Corsica
5 borghi lungo la spettacolare 'costa del dito' in Corsica
Un itinerario oltreconfine che saprà regalare momenti indimenticabili tra mare, natura, relax, andando alla scoperta di 5 borghi della Corsica
By Redazione
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
In onore del tortellino di Valeggio, conosciuto anche come "Ombelico di Venere" o "Nodo d'amore", annualmente a giugno viene celebrata a Valeggio sul Mincio la “Festa del Nodo d'Amore”
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di