Osteria del Borgo - Dove mangiare a Larino - Ristoranti, trattorie e bar - L’Osteria del Borgo si trova nel centro storico di Larino, in Molise.
 
CERCA PER ZONA

Osteria del Borgo

Dove mangiare a Larino, Campobasso

L’Osteria del Borgo si trova nel centro storico di Larino, in Molise, e i proprietari riassumono così la loro idea di cucina: 'le cose speciali nascono sempre da ingredienti semplici, ma è la fantasia che le rende magiche'.

Lo Chef Domenico Starnieri e Assunta d'Ermes, Sommelier e Direttrice di Sala, puntano su prodotti locali e ricette storiche per elaborare menù che rispettano la stagionalità e le tipicità del loro territorio. La piccola sala dell'Osteria, incastonata nel centro storico di Larino, con arcate di mattoncini rossi e muri bianche con aperture in pietra a vista, offre la migliore scenografia per una cucina che lavora le materie prime del territorio con creatività. La pasta è fatta in casa e le verdure vengono dall'orto di famiglia.

I piatti del loro menù recuperano ricette quasi dimenticate, provenienti dalla realtà del territorio e dalla tradizione 'povera' della terra e della pastorizia, rielaborate in maniera innovativa. A partire dagli antipasti, come nel caso degli Affuniatelli (ortaggi di stagione serviti con una lasagnetta di pane e uovo di quaglia) e del pancotto con verdure e peperone crusco; per poi passare ai primi con la zuppa del pezzente (fatta con i legumi e i cereali residui nei sacchi di iuta svuotati) di acquasale (pane raffermo bagnato con acqua e sale con pomodoro, cetriolo, sedano, cipollina e origano) e le pallotte cacio e ova. A seguire l'Osteria propone la Chitarrina al ragù di Ventricina, Cicatelli al pistacchio di Bronte e i Cavatelli con fave e pecorino. Arrivati ai secondi, la protagonista indiscussa è la carne alla griglia (mista, agnello o i tipici torcinelli), ma sono altrettanto squisiti il fegato di maiale, il coniglio lardellato (avvolto nel prosciutto crudo, ripieno di mandorle e alloro) o il brasato di vitello alla Tintilia del Molise (un vino rosso autoctono). Arrivati ai dolci, sarà Assunta a stupirvi con bavarese al cioccolato bianco e pere cotte nella Tintilia, millefoglie con pasta fillo, crema chantilly e frutti di bosco e con la torta ubriaca al cioccolato e vino.

I vini alla carta sono in prevalenza vini locali prodotti da viti autoctone, ma anche extraregionali provenienti da Campania, Puglia, Sicilia e Abruzzo, cercando sempre il miglior abbinamento possibile con i piatti proposti.

L’Osteria del Borgo mette inoltre a disposizione il Servizio di Chef a Domicilio e organizza Corsi di Cucina. Il servizio di Cucina a Domicilio rappresenta un'ulteriore occasione per far gustare la cucina di Qualità di Domenico e Assunta. La scuola di cucina dal vivo invece, aperta a tutti, consente ai partecipanti di seguire tutte le varie fasi delle preparazioni dei primi piatti, di carni, di dolci etc. A fine lezione, i piatti realizzati saranno gustati dagli stessi partecipanti. Periodicamente vengono proposte anche degustazioni di vini e di olio locali, eventi, serate sensoriali e cene con delitto.

Contatta ora Osteria del Borgo

Compila questo modulo per metterti in contatto direttamente ed ottenere un gradito omaggio!

Accetto i termini della privacy
Voglio ricevere la newsletter
TAGS :

Visita Larino

Eventi a Larino

Piú letti del mese

Fontanellato tra storia, giri
Fontanellato tra storia, giri "in gondola" e street food
Vi portiamo nel bellissimo borgo medievale in provincia di Parma alla scoperta della maestosa Rocca Sanvitale, circondata da un fossato navigabile, e delle prelibatezze culinarie provenienti da tutta Italia e dal mondo: un vero e proprio assedio gastronomico!
By Joni Scarpolini
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Vi raccontiamo la storia di un antico villaggio altoatesino che negli anni Cinquanta fu sommerso dalle acque della diga. E ciò che resta è uno spettacolo surreale, da film fantasy...
By Joni Scarpolini
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Gli abitanti dell’antico borgo calabrese sono devoti a San Teodoro di Amasea, che nel 1528 sconfisse il terribile mostro: al loro condottiero hanno dedicato una giornata dell’anno per celebrare la sua impresa
By Redazione
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
E' il primo piatto tipico del borgo medievale marchigiano e il suo nome può trarre in inganno...
By Redazione
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Vi portiamo nelle segreta della grande fortezza sabauda, che solo Napoleone riuscì a espugnare
By Stefano De Bernardi
Rezzonico, la perla medievale del Lago di Como
Rezzonico, la perla medievale del Lago di Como
Sulla sponda occidentale del Lario, a pochi chilometri da Menaggio, di fronte a Bellagio e Varenna, sorge un piccolo borgo antico, meritevole di una bella gita primaverile
By Joni Scarpolini
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di