Monastero di San Bernardino da Siena - Cosa vedere a Morano Calabro - Castelli, chiese, monumenti e musei - Il Monastero di San Bernardino di Morano Calabro è uno dei migliori esempi di architettura francescana del '400 dell'intera Calabria.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Monastero di San Bernardino da Siena

Cosa vedere a Morano Calabro, Cosenza

  • Via Porto Alegre, 10, Morano Calabro (CS)

Il Monastero di San Bernardino di Morano Calabro, in stile tardo gotico, è uno dei migliori esempi di architettura francescana del '400 dell'intera Calabria. Ciò si deve al fatto che sia stato costruito ex novo nella metà del XV secolo, ed attraverso un accurato restauro, si sia giunti al completo recupero di quasi tutti gli elementi originari, fattori questi, che offrono un paradigma dell'arte monastica calabrese del periodo.

La fondazione avvenne ufficialmente grazie all'interessamento del principe Pietrantonio Sanseverino sancita da una bolla di Niccolò V del 31 maggio 1452 con la quale si dava l'autorizzazione all'inizio dei lavori. I motivi che concorsero alla costruzione risalgono principalmente a due ragioni: alla munificenza della famiglia Sanseverino che voleva dotare di un'opera prestigiosa uno dei principali centri dei loro possedimenti (come dimostra la commissione del Polittico del Vivarini del 1477 per la chiesa), in secondo luogo si fa concorrere allo stretto legame che in quegli anni la monarchia aragonese stava tessendo con l'Ordine dei minori osservanti, il quale ne ebbe successivamente la titolarità.

La chiesa occupa l'intero fianco destro del complesso. L'esterno, è omogeneo con la complessiva sobrietà delle architetture, così come si ritiene tipico degli ideali pauperistici francescani. L'ingresso è aperto da un portico formato da cinque arcate in muratura a tutto sesto, sulla parete di fondo appaiono tracce di affreschi risalenti agli inizi del XVI secolo. Al disotto di questi è il portale d'accesso alla chiesa in pietra tufacea a sesto acuto, ed un secondo di minori dimensioni con arco ribassato che immette nel chiostro dell'attiguo monastero. L'interno è costituito da una navata centrale divisa sul fondo dal presbiterio attraverso un grandioso arco a sesto acuto; lungo l'intero lato destro di questa, tre arcate a sesto acuto conducono in una piccola navatella laterale ripartita in due ambienti. Ventiquattro colonne di forma ottagonale in tufo sorreggono le arcate del chiostro, dove restano tracce di affreschi realizzati fra il 1538 ed il 1738 e rappresentanti la vita di san Francesco d'Assisi.

Il soffitto della navata centrale della chiesa è in legno lavorato a quadri carenato alla veneziana. Sotto l'arco santo che sovrasta l'altar maggiore è posizionato un crocefisso del XV secolo ad opera di Ignoto meridionale dai connotati fortemente drammatico-realistici; ai piedi di questo era posizionato il già citato Polittico del Vivarini, ed in alto a sinistra, domina la navata uno splendido pulpito con baldacchino del 1611 con decorazioni di gusto classicheggiante e raffigurazioni in bassorilievo di alcuni santi. Appartiene al corredo sacro un coro ligneo datato 1656 ed un leggio del 1538 posto nell'abside e recentemente restaurato.

TAGS :

Visita Morano Calabro

Eventi a Morano Calabro

Cosa vedere nei dintorni

Collegiata di Santa Maria Maddalena
Collegiata di Santa Maria Maddalena
L'antico nucleo della Collegiata di Morano Calabro in Calabria risale al 1097.
Piazza Maddalena, Morano Calabro (CS)
0.21 Chilometri da Monastero di San Bernardino da Siena
Castello Normanno-Svevo
Castello Normanno-Svevo
Il Castello Normanno-Svevo di Morano Calabro, in Calabria, appare in ruderi sulla sommità del borgo.
Via Castello, 6, Morano Calabro (CS)
0.57 Chilometri da Monastero di San Bernardino da Siena
Pinacoteca Andrea Alfano
Pinacoteca Andrea Alfano
Ubicata nei locali di Palazzo Mastromarchi, la Pinacoteca di Saracena è intitolata al pittore e poeta Andrea Alfano.
Via Carlo Pisacane, Saracena (CS)
7.56 Chilometri da Monastero di San Bernardino da Siena
Chiesa di San Leone
Chiesa di San Leone
La chiesa di San Leone di Saracena venne edificata sui resti di una preesistente chiesa bizantina.
Via Carlo Pisacane, Saracena (CS)
7.56 Chilometri da Monastero di San Bernardino da Siena
Chiesa di Santa Maria del Gamio
Chiesa di Santa Maria del Gamio
La chiesa di Santa Maria del Gamio di Saracena è una tra le più antiche dell'intera area del parco nazionale del Pollino.
Via Santa Maria Maddalena, Saracena (CS)
7.60 Chilometri da Monastero di San Bernardino da Siena
Museo del Costume Albanese
Museo del Costume Albanese
Il Museo del Costume Albanese si trova nel borgo di Frascineto, in Calabria.
Via della Montagna, 24, Frascineto (CS)
10.40 Chilometri da Monastero di San Bernardino da Siena
Museo delle Icone e della Tradizione Bizantina
Museo delle Icone e della Tradizione Bizantina
Il Museo delle Icone e della Tradizione Bizantina di Frascineto rappresenta il centro della cultura bizantina in Calabria.
Via Fratelli Cervi, 10, Frascineto (CS)
10.91 Chilometri da Monastero di San Bernardino da Siena
Castello di Viggianello
Castello di Viggianello
Nel punto più alto dell'abitato di Viggianello, in Basilicata, sorge il castello.
Via Guglielmo Marconi, 22, Viggianello (PZ)
15.34 Chilometri da Monastero di San Bernardino da Siena
Chiesa Madre di S. Caterina d'Alessandria
Chiesa Madre di S. Caterina d'Alessandria
La Chiesa Madre di S. Caterina d'Alessandria del borgo di Viggianello, in Basilicata, risale all'epoca bizantina.
Piazza Umberto I, 5, Viggianello (PZ)
15.34 Chilometri da Monastero di San Bernardino da Siena

Piú letti del mese

4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
Quattro borghi italiani che si distinguono per il loro artigianato, essenza di un’arte antica tramandata nei secoli. Un viaggio nella tipicità, itinerari emozionali che puntano i riflettori sull’unicità
By Luciana Francesca Rebonato
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
Genga, natura da record
Genga, natura da record
Per gli appassionati di arte e cultura il borgo marchigiano di Genga racconta la sua storia attraverso i suoi edifici storici, le sue chiese e i musei
By Luca Sartori
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
La Riviera dei Ciclopi, che prende il nome dalle isole antistanti, è quel tratto di costa siciliana che va da Aci Castello ad Acireale
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di