Castello Doria - Cosa vedere a Portovenere - Castelli, chiese, monumenti e musei - Il Castello Doria di Porto Venere, in Liguria, è una delle più maestose architetture militari della Repubblica di Genova.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Castello Doria

Cosa vedere a Porto Venere, La Spezia

  • Sentiero 1, Portovenere (SP)

Il Castello Doria del borgo di Porto Venere, in Liguria, è una delle più maestose architetture militari della Repubblica di Genova. Nel 1139 la Repubblica di Genova riuscì ad ottenere il controllo del borgo di Porto Venere, tramite i signori locali di Vezzano, difendendosi così a levante dalla rivale Pisa. Nel 1161 il castello fu ricostruito in una zona maggiormente dominante rispetto al preesistente vicino alla chiesa di san Pietro e la nuova costruzione fu praticamente annessa ad un'altra struttura fortificata, compresa di due torri di avvistamento identiche. Nei primi anni dopo la nuova edificazione le due fortificazioni ebbero due distinti castellani e sarà nell'edificio inferiore che prenderà residenza il podestà locale. Nel XIII secolo fu al centro delle lotte tra Genova e Pisa per la conquista delle terre circostanti, finché sia il castello che il borgo marinaro rientrarono nel vasto feudo del Levante ligure di Nicolò Fieschi. Ritornerà ad essere dominio della repubblica genovese a partire dal 1276. Intorno alla seconda metà del XV secolo Genova decise, nel piano di riordino dei castelli e delle fortezze nel golfo spezzino, di demolire di fatto il castello e di riedificarlo con criteri più moderni secondo i canoni architettonici e militari dell'epoca; i lavori di riedificazione si protrassero tra il XV e XVI secolo, ma sarà solo nel XVII secolo che l'opera assumerà l'aspetto attuale dopo altri notevoli ampliamenti. Durante la dominazione francese di Napoleone Bonaparte, all'inizio del XIX secolo, l'edificio verrà utilizzato come carcere usando gli stessi locali del secolo precedente e quindi senza alterarne le forme architettoniche. Oggi l'antica fortezza genovese è divenuta proprietà del comune di Porto Venere e, dopo un accurato lavoro di restauro negli anni settanta del Novecento, è sede di mostre d'arte in diverse manifestazioni che si svolgono nell'intero arco dell'anno.

Il forte ha una pianta a forma di pentagono da cui sporgono sui salienti a valle tre bastioni, mentre in quelli rivolti a monte domina un robusto torrione circolare; quest'ultima struttura faceva già parte del precedente castello medievale. I bastioni avevano il compito di controllare gli accessi al borgo e dal mare antistante; il corpo costruito nel XVI secolo, posto più a monte, doveva invece garantire la sicurezza da eventuali pericoli provenienti dai monti che circondano Porto Venere. L'accesso alla fortezza avveniva tramite un ponte levatoio, oggi non più presente, le cui fessure di scorrimento per i tiranti sono ancora oggi ben visibili; l'accesso attuale è attraverso un imponente portale. All'interno della fortezza cinquecentesca, alla quale si accede tramite un corridoio voltato e una scala coperta, si trova una Sala ipostila la cui copertura è sostenuta da colonne. Sopra di essa è la casa del castellano locale che, dal XVI al XVII secolo, fu sede del Capitano del popolo.

TAGS :

Visita Porto Venere

Eventi a Porto Venere

Cosa vedere nei dintorni

Grotta di Lord Byron
Grotta di Lord Byron
La grotta Byron è situata presso lo sperone di roccia sotto la chiesa di San Pietro nel borgo di Porto Venere in Liguria.
Via dei Mulini, 1, Portovenere (SP)
0.10 Chilometri da Castello Doria
Chiesa di San Pietro
Chiesa di San Pietro
La chiesa di San Pietro si trova nel borgo di Porto Venere, affacciata sul golfo dei Poeti in Liguria.
SP530, 92, Portovenere (SP)
0.32 Chilometri da Castello Doria
Villa Romana del Varignano
Villa Romana del Varignano
I resti della villa romana del Varignano si trovano in località Grazie a Porto Venere, in Liguria.
Via Varignano Vecchio, 55, Portovenere (SP)
1.58 Chilometri da Castello Doria
Chiesa di San Giovanni Battista
Chiesa di San Giovanni Battista
La chiesa, nella parte alta di Riomaggiore, protegge il paese e i suoi abitanti.
Via Pecunia, 47 - 19017, Riomaggiore (SP)
9.30 Chilometri da Castello Doria
Via dell'Amore
Via dell'Amore
Via dell'Amore è una delle più importanti attrazioni turistiche delle Cinque Terre che collega Riomaggiore e Manarola
Via dell' Amore - 19017 , Riomaggiore (SP)
9.50 Chilometri da Castello Doria
Chiesa di San Lorenzo
Chiesa di San Lorenzo
La Chiesa di San Lorenzo è dedicata alla Natività della Vergine Maria
Via Rocca, 17 - 19017, Riomaggiore (SP)
10.31 Chilometri da Castello Doria
Villa Malaspina di Caniparola
Villa Malaspina di Caniparola
La Villa Malaspina di Caniparola si trova ai piedi delle colline del borgo di Fosdinovo, in Toscana.
Viale Malaspina, 32, località Caniparola, Fosdinovo (MS)
14.42 Chilometri da Castello Doria
Chiesa di Santa Margherita
Chiesa di Santa Margherita
La Chiesa parrocchiale di Santa Margherita d'Antiochia sorge sulla scogliera affacciata sul porticciolo di Vernazza.
Via G M Pensa, 5 - 19018, Vernazza (SP)
15.22 Chilometri da Castello Doria
Castello Malaspina
Castello Malaspina
Il castello Malaspina è il castello più grande e meglio conservato della Lunigiana, in Toscana.
Piazza Sauxillanges, Fosdinovo (MS)
17.75 Chilometri da Castello Doria

Piú letti del mese

Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
Quattro borghi italiani che si distinguono per il loro artigianato, essenza di un’arte antica tramandata nei secoli. Un viaggio nella tipicità, itinerari emozionali che puntano i riflettori sull’unicità
By Luciana Francesca Rebonato
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
La Riviera dei Ciclopi, che prende il nome dalle isole antistanti, è quel tratto di costa siciliana che va da Aci Castello ad Acireale
By Redazione
Genga, natura da record
Genga, natura da record
Per gli appassionati di arte e cultura il borgo marchigiano di Genga racconta la sua storia attraverso i suoi edifici storici, le sue chiese e i musei
By Luca Sartori
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di