Padula Mancina - Cosa vedere a Montesano Salentino - Castelli, chiese, monumenti e musei - La "Padula Mancina” è un ambiente acquitrinoso situato ad ovest del territorio di Montesano Salentino, in direzione Ruffano, in Puglia.
 
CERCA PER ZONA

Padula Mancina

La "Padula Mancina” è un ambiente acquitrinoso situato ad ovest del territorio di Montesano Salentino, in direzione Ruffano, in Puglia. Essa rappresenta un residuo di una vasta area palustre in gran parte ormai bonificata. Si tratta di un'area soggetta a periodici allagamenti per l'accumulo di acque meteoriche e quindi nettamente distinta dal paesaggio agrario circostante, ospitante aree adibite a coltivazioni.
Il luogo di maggior interesse naturalistico, è rappresentato da uno stagno dalla superficie di 2.5 ettari e profondità di circa 20 – 40 cm e dal valore inestimabile in relazione alla fauna ed alla flora che ospita.

Per quanto riguarda la vegetazione palustre, sarebbe difficile elencare la totalità di specie che abitano la “Padula mancina”, di conseguenza ci limiteremo, qui, ad accennarne alcune. Nella zona più interna dello stagno dove maggiore è l'accumulo di acqua dolce, si riscontrano, in primavera, fitti popolamenti di ranuncoli, circondati da manti di lenticchia d’acqua. Invece, i margini dello stagno sono caratterizzati dalla presenza di canneti, vilucchio bianco, lisca lacustre e mazzasorda. Mentre, in primavera, si possono ammirare specie floristiche caratterizzate da colori vividi e tendenti al viola, come la malva selvatica, la scarlina, l’aglio viola scuro, il gladiolo dei campi ed altre tipicamente ruderali come il grano villoso e l’avena selvatica, senza dimenticare la profumatissima camomilla tomentosa ed il Narciso nostrale. Infine, ivi presenti alcuni esemplari arborei come la Roverella e la Quercia spinosa.

Il valore naturalistico dell'area, inoltre, è innalzato dalla ricchezza della comunità faunistica, connessa con l'habitat palustre. La palude, tra i tanti esemplari, ospita libellule, anfibi (come il Rospo smeraldino e la Raganella) e rettili, come il Biacco, il Cervone, il Colubro ed il lucente Ramarro. Per quanto concerne l'Avifauna migratoria, che utilizza la zona come "area di sosta" durante le migrazioni, si possono ricordare gli Ardeidi, alla quale famiglia di uccelli appartengono, ad esempio, gli Aironi. Inoltre, nei periodi primaverili ed autunnali è possibile ritrovare la tortora, il rigogolo, la rondine, i tordi, il fringuello, e lo stomo.
Infine, l’immancabile presenza della civetta, del gufo, del barbagianni, e dell'upupa, nonché la gazza, chiamata Pica pica.

Contatta ora Padula Mancina

Compila questo modulo per metterti in contatto direttamente

Accetto i termini della privacy
Voglio ricevere la newsletter
TAGS :

Visita Montesano Salentino

Eventi a Montesano Salentino

Cosa vedere nei dintorni

Calvario
Calvario
Un’abside di un’ipotetica chiesa in cui la navata è la strada, i muri laterali sono le quinte stradali e il soffitto è il cielo del borgo di Montesano Salentino, in Puglia.
Via S. Donato, 101, Montesano Salentino (LE)
3.49 Chilometri da Padula Mancina
Chiesa di Maria SS. Immacolata
Chiesa di Maria SS. Immacolata
La Chiesa Matrice o dell’Immacolata del borgo di Montesano Salentino, in Puglia, risale al Cinquecento.
Via S. Donato, 2, Montesano Salentino (LE)
3.54 Chilometri da Padula Mancina
Palazzo Bitonti
Palazzo Bitonti
Il palazzo Bitonti, nel borgo di Montesano Salentino, in Puglia, fu edificato intorno al 1821.
Piazza IV Novembre, 37-38, Montesano Salentino (LE)
3.55 Chilometri da Padula Mancina
Convento dei Francescani Neri
Convento dei Francescani Neri
La Chiesa dei Francescani Neri di Specchia e l'annesso Convento hanno una data certa, il 1531, anno in cui si svolse il Capitolo dei Francescani Neri.
Via Giuseppe Garibaldi, 27, Specchia (LE)
4.24 Chilometri da Padula Mancina
Castello Risolo
Castello Risolo
II castello Protonobilissimo- Risolo è una costruzione cinquecentesca situata nel centro storico di specchia.
Via Umberto I, 3, Specchia (LE)
4.26 Chilometri da Padula Mancina
Chiesa Madre
Chiesa Madre
La Chiesa Madre di Specchia risale al 1605 e presenta un'architettura barocca.
Via Umberto I, 25, Specchia (LE)
4.34 Chilometri da Padula Mancina
Museo Comi
Museo Comi
Il Museo Comi è ospitato all’interno dell’omonimo palazzo di Lucugnano, in Puglia.
Piazza Comi, Lucugnano, Tricase (LE)
5.87 Chilometri da Padula Mancina
Castello di Tutino
Castello di Tutino
Il castello di Tutino si trova nei pressi di Tricase, in Puglia.
Piazza Castello dei Trane, rione Tutino, Tricase (LE)
7.56 Chilometri da Padula Mancina
Cripta della Madonna del Gonfalone
Cripta della Madonna del Gonfalone
La Cripta della Madonna del Gonfalone è una chiesa rupestre di Tricase, in Puglia.
SP184, rione Sant’Eufemia, Tricase (LE)
7.72 Chilometri da Padula Mancina

Piú letti del mese

Una giornata a Castell'Arquato, tra vicoli saliscendi e una leggenda più viva che mai...
Una giornata a Castell'Arquato, tra vicoli saliscendi e una leggenda più viva che mai...
Vi portiamo in uno dei borghi medievali meglio conservati dell'Emilia-Romagna e dell'intero Nord Italia, alla riscoperta di un'atmosfera d'altri tempi e di un mistero ancora tutto da risolvere
By Stefano De Bernardi
Castel Savoia, una residenza da favola
Castel Savoia, una residenza da favola
Ai piedi del Monte Rosa, nei pressi di Gressoney-Saint-Jean, sorge l'antica villa della Regina Elisabetta, che in Valle d'Aosta trascorse molte estati, tra escursioni, scalate e amore per la botanica
By Joni Scarpolini
Calendario dei concerti nei borghi a luglio 2019
Calendario dei concerti nei borghi a luglio 2019
Un'imperdibile carrellata di concerti ed eventi musicali per gli amanti dei borghi e del buon sound
By Redazione
Ricetta: le Bombette di Cisternino
Ricetta: le Bombette di Cisternino
Dalla Valle d'Itria, in Puglia, ecco i famosi involtini con ripieno di carne di maiale. Una vera e propria esplosione... di sapore!
By Redazione
Ricetta: Brosega di Paciano
Ricetta: Brosega di Paciano
Piatto tipico umbro dalle origini antichissime, è l'ideale per chi ama le uova strapazzate
By Redazione
e-borghi travel e Assoarte: quando il binomio è... un capolavoro!
e-borghi travel e Assoarte: quando il binomio è... un capolavoro!
La nostra rivista digitale lancia una rubrica dedicata alle opere di grandi artisti che, con il loro talento creativo, ci raccontano il mondo dei borghi e dei paesaggi
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di