Museo Archeologico e della Collegiata - Cosa vedere a Casole d'Elsa - Castelli, chiese, monumenti e musei - Il Museo Archeologico e della Collegiata del borgo di Casole Val d'Elsa, in Toscana, è primo tra i musei d'arte sacra dell'area senese.
 
CERCA PER ZONA

Museo Archeologico e della Collegiata

Cosa vedere a Casole d Elsa, Siena

Nelle sale del Palazzo della prepositura, attiguo all’antica Pieve, ha sede dal 1996 il Museo civico archeologico e della collegiata. Attraversando questi spazi espositivi il visitatore ha modo di percorrere un interessante viaggio nella storia di Casole: dalla più antica epoca etrusca fino alla metà del secolo appena trascorso, per scoprirne gli usi, i costumi, la società, l’arte e i legami culturali con le vicine realtà. Rinvenimenti che risalgono alla fase tardo orientalizzante e arcaica come crateri attici e una rarissima Testa femminile (VI secolo) scolpita in marmo apuano, che deriva dai modelli della statuaria greca, vera e propria eccellenza di questa raccolta, denotano aperture del territorio a scambi commerciali e un livello economico e culturale piuttosto alti. Lo stesso si dica per il rinvenimento di due singolari affibbiagli (VI secolo) che raffigurano la più antica rappresentazione di pugilato del mondo etrusco, anch’essa derivata da modelli greci.

Nel periodo ellenistico invece, il comprensorio di Casole subì l’influenza politica e culturale di Volterra, come appare evidente nei numerosi corredi funebri coevi, che mostrano urne in tufo e ceramiche a vernice nera assimilabili alle produzioni volterrane. Il legame con quella che fu la città più importante dell’Etruria settentrionale si protrasse anche nell’alto Medioevo, tanto che, fino al 1260 il castello di Casole dipese dalla giurisdizione del vescovo di Volterra. Dopo quella data passò sotto il dominio della Repubblica di Siena, che senza soluzione di continuità ne indirizzò la feconda cultura artistica fino a metà dell’Ottocento. Nella maggior parte dei casi gli artisti attivi a Casole furono senesi, fa eccezione la formidabile meteora di Marco Romano, tra i maggiori scultori gotici italiani, rappresentato nel museo da un’altra eccellenza come la piccola Testa di profeta (1318 ca.) in marmo alabastrino.

Le testimonianze più antiche risalgono agli inizi del Trecento, quando ai cantieri aperti nell’antica Pieve di Santa Maria Assunta consacrata nel 1161 (imprescindibile completamento del museo), lavorarono un gruppo di pittori allievi di Duccio e importanti scultori come Gano di Fazio e Marco Romano. Anche in età tardogotica e rinascimentale la committenza casolese continuò ad affidare le opere agli artisti senesi, in un dare e in un avere che vide tra i maggiori pittori attivi a Siena tra la fine del Cinquecento e gli inizi del Seicento, Alessandro Casolani nato a Mensano, un castello del contado di Casole, tra il 1552 e il 1553. Nella sala dedicata all’artista sono raccolti alcuni dipinti giovanili tra i quali spicca una bellissima Madonna col Bambino e San Giovannino, tre disegni e una particolare predella lignea.

Nell’ultima sala osservando alcune tele del pittore autoctono Augusto Bastianini (Monteguidi, 1875, Firenze, 1938), docente presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze a partire dal 1910, si ha la possibilità di tornare indietro nel tempo per apprezzare delle bellissime vedute della campagna intorno Casole, come quella della valle del fiume Cecina che si apre sullo sfondo della Ferratura del bove, per scoprire al tempo stesso che l’ambiente si è conservato intatto e incontaminato nella sua autenticità.

Contatta ora Museo Archeologico e della Collegiata

Compila questo modulo per metterti in contatto direttamente

Accetto i termini della privacy
Voglio ricevere la newsletter
TAGS :

Visita Casole d Elsa

Eventi a Casole d Elsa

Cosa vedere nei dintorni

Collegiata di Santa Maria Assunta
Collegiata di Santa Maria Assunta
La primitiva chiesa sorse all'interno del castello di Casole, un borgo che traeva la sua ricchezza dall'essere situato lungo uno dei tracciati della via Maremmana.
Piazza della Libertà, 32, Casole d\'Elsa (SI)
0.07 Chilometri da Museo Archeologico e della Collegiata
Rocca Sillana
Rocca Sillana
La Rocca Sillana è una fortificazione risalente all'XII secolo del borgo di Pomarance, in Toscana.
Strada Comunale di Lanciaia, località San Dalmazio, Pomarance (PI)
11.50 Chilometri da Museo Archeologico e della Collegiata
Palazzo Comunale e Pinacoteca Torre Grossa
Palazzo Comunale e Pinacoteca Torre Grossa
I due piani superiori del palazzo Comunale di San Gimignano costituiscono la sede storica dei Musei Civici.
Piazza Luigi Pecori, 1-2, San Gimignano (SI)
14.01 Chilometri da Museo Archeologico e della Collegiata
Vernaccia di San Gimignano Wine Experience – La Rocca
Vernaccia di San Gimignano Wine Experience – La Rocca
Vernaccia di San Gimignano Wine Experience – La Rocca è il Centro documentazione e degustazione del vino Vernaccia di San Gimignano, in Toscana.
Via della Rocca, 1, San Gimignano (SI)
14.03 Chilometri da Museo Archeologico e della Collegiata
Polo Museale di Santa Chiara
Polo Museale di Santa Chiara
Il complesso dell'ex Conservatorio di Santa Chiara di San Gimignano ospita un interessante polo museale archeologico e di arte moderna e contemporanea.
Via Folgore da San Gimignano, San Gimignano (SI)
14.29 Chilometri da Museo Archeologico e della Collegiata
Pieve di San Giovanni Battista
Pieve di San Giovanni Battista
La pieve di San Giovanni Battista si trova a Pomarance, in Toscana.
Via Paolo Mascagni, 43, Pomarance (PI)
14.47 Chilometri da Museo Archeologico e della Collegiata
Museo 'Monteriggioni in Arme'
Museo 'Monteriggioni in Arme'
Il Museo 'Monteriggioni in Arme', in Toscana, ospita fedeli riproduzioni di armi e armature medievali e rinascimentali.
Via I° Maggio, 4, Monteriggioni (SI)
15.56 Chilometri da Museo Archeologico e della Collegiata
Chiesa di Santa Maria Assunta
Chiesa di Santa Maria Assunta
La chiesa di Santa Maria Assunta si trova nel borgo di Monteriggioni, in Toscana.
Via I° Maggio, 4, Monteriggioni (SI)
15.57 Chilometri da Museo Archeologico e della Collegiata
Museo Etrusco Guarnacci
Museo Etrusco Guarnacci
Il Museo Etrusco Guarnacci di Volterra, in Toscana, contiene una delle più belle raccolte di arte etrusca.
Via Don Giovanni Minzoni, 13, Volterra (PI)
15.88 Chilometri da Museo Archeologico e della Collegiata

Piú letti del mese

La leggenda di Aloisa, il fantasma degli innamorati del borgo di Grazzano Visconti
La leggenda di Aloisa, il fantasma degli innamorati del borgo di Grazzano Visconti
Un luogo incantato, ricostruito come il set di un film, e il suo fantasma, protettore dell'amore puro
By Ivan Pisoni
Ricetta: le Fave ncrapiate di Ostuni
Ricetta: le Fave ncrapiate di Ostuni
Assaggiamo i sapori tipici di uno dei più caratteristici borghi pugliesi, Ostuni
By Nadia Calasso
Ricetta: Pan De Mej - Dolce tipico di Angera
Ricetta: Pan De Mej - Dolce tipico di Angera
Il Pan De Mej è un dolce tipico di Angera, un caratteristico borgo che si trova sul Lago Maggiore. Da assaggiare assolutamente e preparare a casa. Ecco la ricetta
By Nadia Calasso
Ricetta: Sagne piccantine specialità d'Abruzzo
Ricetta: Sagne piccantine specialità d'Abruzzo
Sagne piccantine, specialità d'Abruzzo da assaggiare assolutamente se in uno di questi giorni estivi siete in vacanza in Abruzzo, una bontà che vi piacerà anche preparandola a casa.
By Nadia Calasso
Ricetta: Pasta e patate nella Tajedda
Ricetta: Pasta e patate nella Tajedda
La pasta e patate nella "Tajedda" è un piatto della tradizione calabrese e soprattutto silana. Un primo piatto con ingredienti semplici e genuini, facile da preparare ed ottimo da gustare.
By Nadia Calasso
Musica, arte e cinema da non perdere in Calabria
Musica, arte e cinema da non perdere in Calabria
Musica, arte e cinema da non perdere in Calabria per un estate ricca di emozioni. Ecco gli eventi se siete in vacanza tra i borghi di questa regione.
By Nadia Calasso
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di