Museo Leonardiano - Cosa vedere a Vinci - Castelli, chiese, monumenti e musei - Il Museo Leonardiano del borgo di Vinci è una delle raccolte più ampie ed originali dedicate a Leonardo da Vinci.
 
CERCA PER ZONA

Museo Leonardiano

Cosa vedere a Vinci, Firenze

Ospitato nelle due sedi della Palazzina Uzielli e del Castello dei Conti Guidi, è una delle raccolte più ampie ed originali dedicate a Leonardo da Vinci architetto, tecnologo e ingegnere e, più in generale, alla storia della tecnica del Rinascimento. Sono infatti esposti oltre 60 modelli di macchine, presentati con precisi riferimenti agli schizzi e alle annotazioni manoscritte dell'artista, affiancati anche da animazioni digitali e applicazioni interattive.

Palazzina Uzielli
Al primo piano si trovano le sezioni dedicate alle macchine da cantiere, alla tecnologia tessile e agli orologi meccanici. La prima sala documenta le rielaborazioni leonardiane sulla base dei progetti di Filippo Brunelleschi per la costruzione della cupola del Duomo di Firenze. Il giovane Leonardo, apprendista presso la Bottega del Verrocchio, rimase profondamente impressionato dalla complessità delle macchine di quel cantiere nel quale poté assistere alle fasi di fusione e installazione della grande sfera di rame posta sulla lanterna della cupola. La sala della tecnologia tessile documenta l'interesse di Leonardo per il ciclo produttivo dei tessuti e presenta i suoi ambizioni progetti per giungereall'automazione del ciclo manifatturiero. La passione del Vinciano per i meccanismi è testimoniata anche nella sala degli orologi meccanici che presenta i modelli di strumenti per la misurazione. All'interno della Palazzina Uzielli si trovano anche le sale per esposizioni temporanee ed un'ampia sala didattica per i percorsi didattici proposti dal museo.

Castello dei Conti Guidi
Il percorso di visita prosegue all'interno del Castello dei Conti Guidi dove sono esposti altri 60 modelli di macchine leonardesche. Nelle sale al piano terra sono presenti vari modelli di macchine: da quelle militari a quelle per il volo, agli strumenti di uso scientifico. Al piano primo, tra i modelli di macchine per spostarsi nell'aria, nell'acqua e sulla terra – tra cui il carro automotore o “ automobile” di Leonardo, all'interno della sala del Podestà, la grande ala battente e il modello funzionante, in scala 1:2, della gru realizzata per il completamento della cuspide della cupola di Santa Maria del Fiore a Firenze. Infine la sala di ottica dedicata agli studi di Leonardo in materia di fisica della luce e con particolare riferimento al periodo che va da Alhazen a Keplero. In cima alla torre si trova la sala video, attrezzata per la proiezione di documentari su Leonardo, accoglie anche 9 modelli di solidi disegnati per il De Divina Proportione di Luca Pacioli.

Orari e informazioni:

Novembre-Febbraio: tutti i giorni 9.30-18
(chiusura biglietteria ore 17.15 - Terrazza panoramica chiusa)
Marzo-Ottobre: tutti i giorni 9.30-19
(chiusura biglietteria ore 18.15)
Natale e Capodanno: ore 15-19 (chiusura biglietteria ore 18.15)

Accesso terrazza panoramica
L'accesso è consentito ad un massimo di 10 persone contemporaneamente.
I gradini per raggiungere la terrazzapanoramica sono 124.

Contatta ora Museo Leonardiano

Compila questo modulo per metterti in contatto direttamente

Accetto i termini della privacy
Voglio ricevere la newsletter
TAGS :

Visita Vinci

Eventi a Vinci

Cosa vedere nei dintorni

Biblioteca Leonardiana
Biblioteca Leonardiana
La Biblioteca Leonardiana del borgo di Vinci possiede il facsimile di tutti i manoscritti e disegni di Leonardo da Vinci.
Via Giorgio La Pira, 1 , Vinci (FI)
0.02 Chilometri da Museo Leonardiano
Castello dei Conti Guidi
Castello dei Conti Guidi
Il castello dei Conti Guidi nel borgo di Vinci, vicino a Firenze, dal 1953 ospita il Museo Leonardiano.
Via del Castello, 10, Vinci (FI)
0.02 Chilometri da Museo Leonardiano
Museo Ideale Leonardo Da Vinci
Museo Ideale Leonardo Da Vinci
Il Museo Ideale Leonardo Da Vinci è un cantiere di ricerca, di riscoperta filologica e di creatività.
Via Montalbano, 2, Vinci (FI)
0.02 Chilometri da Museo Leonardiano
Casa Natale di Leonardo
Casa Natale di Leonardo
La casa natale di Leonardo è un edificio situato in località Anchiano, a 3 km dal borgo di Vinci.
Via di Anchiano, località Anchiano, Vinci (FI)
1.57 Chilometri da Museo Leonardiano
Santuario di Santa Maria delle Querce
Santuario di Santa Maria delle Querce
Il santuario di Santa Maria delle Querce si trova vicino al borgo di Lucignano, in Toscana.
Via della Cellina, 14, località Querce, Lucignano (AR)
13.72 Chilometri da Museo Leonardiano
Chiesa di San Jacopo Maggiore
Chiesa di San Jacopo Maggiore
La chiesa di San Jacopo Maggiore si trova ad Altopascio, in Toscana.
Piazza Giuseppe Garibaldi, 9, Altopascio (LU)
20.44 Chilometri da Museo Leonardiano
Pieve di San Piero in Campo
Pieve di San Piero in Campo
La Pieve di San Piero in Campo si trova nell'omonima frazione, vicino al borgo di Montecarlo, in Toscana.
Via S. Piero, 62, Montecarlo (LU)
21.75 Chilometri da Museo Leonardiano
Chiesa di Sant'Andrea
Chiesa di Sant'Andrea
La Chiesa di Sant'Andrea del borgo di Montecarlo, in Toscana, fu eretta nel XIV secolo.
Via Roma, 18, Montecarlo (LU)
21.98 Chilometri da Museo Leonardiano

Piú letti del mese

Fontanellato tra storia, giri
Fontanellato tra storia, giri "in gondola" e street food
Vi portiamo nel bellissimo borgo medievale in provincia di Parma alla scoperta della maestosa Rocca Sanvitale, circondata da un fossato navigabile, e delle prelibatezze culinarie provenienti da tutta Italia e dal mondo: un vero e proprio assedio gastronomico!
By Joni Scarpolini
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Vi raccontiamo la storia di un antico villaggio altoatesino che negli anni Cinquanta fu sommerso dalle acque della diga. E ciò che resta è uno spettacolo surreale, da film fantasy...
By Joni Scarpolini
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Gli abitanti dell’antico borgo calabrese sono devoti a San Teodoro di Amasea, che nel 1528 sconfisse il terribile mostro: al loro condottiero hanno dedicato una giornata dell’anno per celebrare la sua impresa
By Redazione
Grosio, tornando alle radici più antiche della Valtellina
Grosio, tornando alle radici più antiche della Valtellina
L'antico borgo in provincia di Sondrio custodisce un'area archeologica che racconta, tramite incisioni rupestri, la vita delle prime popolazioni della valle lombarda
By Stefano De Bernardi
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
E' il primo piatto tipico del borgo medievale marchigiano e il suo nome può trarre in inganno...
By Redazione
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Vi portiamo nelle segreta della grande fortezza sabauda, che solo Napoleone riuscì a espugnare
By Stefano De Bernardi
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di