Fiumelatte - Cosa vedere a Varenna - Castelli, chiese, monumenti e musei - Il Fiumelatte va annoverato tra i più brevi corsi d’acqua d’Italia, con i soli 250 m. circa di sviluppo, dal punto d’origine al suo tuffo nel lago.
 
CERCA PER ZONA

Fiumelatte

Cosa vedere a Varenna, Lecco

  • Via Padre Luigi Mellera, 10, Località Fiumelatte, Varenna (LC)
  • 0341830367
  • Visita il sito

Il Fiumelatte va annoverato tra i più brevi corsi d’acqua d’Italia, con i soli 250 m. circa di sviluppo, dal punto d’origine al suo tuffo nel lago. Precipita a valle con una pendenza media di 36° e per questa ragione le sue fragorose acque sono così spumeggianti, tra i ciclopici massi disseminati lungo il suo letto, da conferirgli un incredibile color bianco-latte, fenomeno da cui trae nome. E’ un torrente temporaneo, con una stagionalità nella emissione delle acque: compare rapidamente verso fine marzo per poi scomparire quasi d’incanto ad ottobre. Periodi di attività o di secca “anomali” non sono però infrequenti e vanno ricondotti alla siccità o alla piovosità della stagione. Questa sua particolare singolarità ha condotto gli studiosi ad ipotizzare che il Fiumelatte, che scaturisce da una sorgente carsica naturale, rappresenti un “troppopieno” di un imponente bacino situato nelle viscere del retrostante circo glaciale di Moncodeno (Grigna Settentrionale). Alcuni tipi di roccia, come appunto quella delle Grigne, con il tempo subiscono in parte un processo di disgregazione a contatto con l’acqua: tutti i fenomeni che ne conseguono prendono il nome di “carsismo”. Il fiume ha suscitato nei secoli la curiosità di molti. Fra i tanti N. Stenone, D. Vandelli, L. Spallanzani, A. Stoppani, M. Cermenati e addirittura Leonardo, che al “Fiumelaccio” accenna nel foglio 214 del Codice Atlantico.


COME RAGGIUNGERE IL FIUMELATTE
Camminando verso sud da Piazza S. Giorgio di Varenna, dopo circa 200 m. si imbocca in salita Via Roma, che conduce sino al piazzaletto del Cimitero. Da qui prende inizio sulla sinistra una scala breve ma sempre più ripida, al cui termine trae spunto un sentiero parallelo al lago, che correndo a mezza costa raggiunge il Fiumelatte, dopo un percorso complessivo di 1 km. circa. Il pittoresco sentiero è ben ombreggiato, immerso nella folta vegetazione. Una deviazione di pochi minuti (freccia), che si trova a circa tre quarti della sua lunghezza sulla sinistra e verso monte, conduce alla località Baluardo, uno tra i luoghi più panoramici della sponda lecchese del Lago di Como.

Contatta ora Fiumelatte

Compila questo modulo per metterti in contatto direttamente

Accetto i termini della privacy
Voglio ricevere la newsletter
TAGS :

Visita Varenna

Cosa vedere nei dintorni

Villa Monastero
Villa Monastero
A coronamento di Villa Monastero troviamo l’incantevole Giardino Botanico, ricco di specie botaniche rare ed esotiche mantenute qui rigogliose dal clima mitigato tipico del lago.
Viale Giovanni Polvani, 4, Varenna (LC)
1.11 Chilometri da Fiumelatte
Villa Cipressi
Villa Cipressi
Villa Cipressi è un complesso di edifici e giardini ricchi di storia costruiti principalmente tra il 1400 e il 1800.
Via 4 Novembre, 22, Varenna (LC)
1.16 Chilometri da Fiumelatte
Castello di Vezio
Castello di Vezio
Al centro del Lago di Como, sul promontorio che sovrasta Varenna, si erge, da più di mille anni il Castello di Vezio, dove si fondono storia, arte e natura.
Via al Castello, Località Vezio, Varenna (LC)
1.21 Chilometri da Fiumelatte
Museo Civico Ornitologico Luigi Scanagatta
Museo Civico Ornitologico Luigi Scanagatta
Grazie alla sua ricca collezione di volatili, il museo aiuta a comprendere l’importanza degli ambienti che si osservano nei dintorni di Varenna e nelle province di Lecco e Como.
Via 4 Novembre, 4, Varenna (LC)
1.22 Chilometri da Fiumelatte
Villa Serbelloni - Fondazione Rockefeller
Villa Serbelloni - Fondazione Rockefeller
Costruita nel 1400 da Marchesino Stanga, nel 1788 passò ai Duchi Serbelloni, che lasciarono intatta la costruzione ma ristrutturarono, ampliandolo, il parco.
Via Giuseppe Garibaldi, 8, Bellagio (CO)
2.83 Chilometri da Fiumelatte
Villa Melzi
Villa Melzi
Villa Melzi, di rigorose linee neoclassiche, è circondata da uno splendido parco che costituisce il primo esempio lariano di giardino all’inglese.
Via Lungolario Manzoni, Bellagio (CO)
4.02 Chilometri da Fiumelatte
Parrocchiale di Santo Stefano
Parrocchiale di Santo Stefano
All'interno della Parrocchiale di Santo Stefano a Menaggio si trova una copia del dipinto di Bernadino Luini riproducente Maria con Gesù ed un angelo, il cui originale si trova al Louvre.
Via Annetta e Celestino Lusardi, 1, Menaggio (CO)
4.82 Chilometri da Fiumelatte
Villa Mylius Vigoni
Villa Mylius Vigoni
Villa Mylius Vigoni a Menaggio è una casa museo che si è conservata intatta fino ai giorni nostri.
Via Giulio Vigoni 1, Loc. Loveno, Menaggio (CO)
5.72 Chilometri da Fiumelatte
Nobiallo e l’Antica Strada Regina
Nobiallo e l’Antica Strada Regina
Il nucleo abitato di Nobiallo, frazione 1 km a nord di Menaggio, è attraversato dall'antica strada romana Regina che si inerpica sul Sasso Rancio e conduce a Rezzonico.
Via Regina, Menaggio (CO)
5.73 Chilometri da Fiumelatte

Piú letti del mese

Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Piccoli gnocchetti tipici della cucina valdostana che possono essere conditi in modi differenti.
By Redazione
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Le Ferratelle o pizzelle abruzzesi sono un dolce simile ai noti “waffles”.
By Redazione
Sauris, passaggio a nord-est
Sauris, passaggio a nord-est
Incorniciato dai suggestivi paesaggi della Carnia, il borgo alpino di Sauris è noto per il suo Lago, il Prosciutto IGP, lo speck e la birra artigianale, la Zahre Beer.
By Redazione E-borghi Travel
A Modena va in scena il meglio della musica lirica
A Modena va in scena il meglio della musica lirica
E' iniziata la stagione concertistica 2019-20 presso il Teatro Comunale Luciano Pavarotti. Un'occasione per ascoltare artisti di livello mondiale e visitare gli incantevoli borghi del modenese
By Redazione
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
Gioiello delle nostre tavole, il tartufo è uno dei prodotti più buoni e pregiati che ci siano.
By Antonella Andretta
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
Il 15 e il 16 novembre AgrieTour sarà in grado di offrire un panorama completo del mercato e della cultura dell'ospitalità rurale.
By Luciana Francesca Rebonato
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di