Fili d'oro a Palazzo - Cosa vedere a Castelvetro di Modena - Castelli, chiese, monumenti e musei - Moda e poesia del Rinascimento, esposizione permanente di abiti in stile rinascimentale a cura dell’Associazione Dama Vivente, a Castelvetro di Modena.
 
CERCA PER ZONA

Fili d'oro a Palazzo

Con gli abiti usati per le rievocazioni storiche realizzati dalle volontarie dell’Associazione, è stata allestita la mostra permanente “Fili d’Oro a Palazzo” che ha ottenuto il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. Si possono così ammirare da vicino i ricchi abiti con i loro preziosi ricami, stoffe di seta, raso e velluto, cappelli piumati e acconciature, inseriti in un’atmosfera di grande fascino e suggestione, la stessa atmosfera che circondava il giovane poeta Torquato Tasso alla corte dei Rangoni in Castelvetro.


Orario di apertura: aperto tutte le domeniche

Ottobre/Marzo 15.00-18.00 - Aprile/Settembre 16.00 -19.00

Ingresso: offerta libera. Prenotazione visite guidate al di fuori degli orari di apertura, a pagamento.

Contatta ora Fili d'oro a Palazzo

Compila questo modulo per metterti in contatto direttamente

Accetto i termini della privacy
Voglio ricevere la newsletter
TAGS :

Visita Castelvetro di Modena

Eventi a Castelvetro di Modena

Cosa vedere nei dintorni

Acetaia Comunale
Acetaia Comunale
L’Acetaia comunale di Castelvetro nasce nel 2002 ed è condotta dai Maestri Assaggiatori della comunità locale della Consorteria dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena.
Via Bartolomeo Cavedoni, 14, Castelvetro di Modena (MO)
0.15 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo
Castello di Levizzano Rangone
Castello di Levizzano Rangone
Dal salone principale del Castello di Levizzano Rangone si accede all’affascinante loggiato con vista sulle colline disseminate di vigneti.
Via Celestino Cavedoni, Loc. Levizzano Rangone, Castelvetro di Modena (MO)
3.27 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo
Santuario di Puianello
Santuario di Puianello
Il Santuario di Puianello sorse, a partire dal 1716, per volontà della Marchesa Teresa Rangoni e fu dedicato alla Madonna della Salute.
Via del Santuario, Madonna di Puianello, Castelvetro di Modena (MO)
5.90 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo
Ciano
Ciano
Il piccolo borgo di Ciano si trova nei pressi di Zocca in Emilia Romagna.
SP25, 2393-2501, località Ciano, Zocca (MO)
12.29 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo
Montecorone
Montecorone
Il borgo di Montecorone si trova nei pressi di Zocca in Emilia Romagna.
Via Castello, 258, località Montecorone, Zocca (MO)
14.39 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo
Monteombraro
Monteombraro
Il borgo di Monteombraro si trova nei pressi di Zocca in Emilia Romagna.
Piazza San Carlo, 19, località Monteombraro, Zocca (MO)
14.88 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo
Missano
Missano
Il piccolo borgo di Missano si trova nei pressi di Zocca in Emilia Romagna.
Piazza San Vitale, 40, località Missano, Zocca (MO)
16.91 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo
Montalbano
Montalbano
Il piccolo borgo di Montalbano si trova nei pressi di Zocca, in Emilia Romagna
Via Borgo Antico, 168, località Montalbano, Zocca (MO)
17.53 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo
Chiesa Parrocchiale del Sacro Cuore di Gesù
Chiesa Parrocchiale del Sacro Cuore di Gesù
La Parrocchiale del borgo di Zocca, in Emilia Romagna, è intitolata a S. Giacomo Martire.
Via Mauro Tesi, 985, Zocca (MO)
17.89 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo

Piú letti del mese

Fontanellato tra storia, giri
Fontanellato tra storia, giri "in gondola" e street food
Vi portiamo nel bellissimo borgo medievale in provincia di Parma alla scoperta della maestosa Rocca Sanvitale, circondata da un fossato navigabile, e delle prelibatezze culinarie provenienti da tutta Italia e dal mondo: un vero e proprio assedio gastronomico!
By Joni Scarpolini
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Vi raccontiamo la storia di un antico villaggio altoatesino che negli anni Cinquanta fu sommerso dalle acque della diga. E ciò che resta è uno spettacolo surreale, da film fantasy...
By Joni Scarpolini
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Gli abitanti dell’antico borgo calabrese sono devoti a San Teodoro di Amasea, che nel 1528 sconfisse il terribile mostro: al loro condottiero hanno dedicato una giornata dell’anno per celebrare la sua impresa
By Redazione
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
E' il primo piatto tipico del borgo medievale marchigiano e il suo nome può trarre in inganno...
By Redazione
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Vi portiamo nelle segreta della grande fortezza sabauda, che solo Napoleone riuscì a espugnare
By Stefano De Bernardi
Rezzonico, la perla medievale del Lago di Como
Rezzonico, la perla medievale del Lago di Como
Sulla sponda occidentale del Lario, a pochi chilometri da Menaggio, di fronte a Bellagio e Varenna, sorge un piccolo borgo antico, meritevole di una bella gita primaverile
By Joni Scarpolini
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di