Fili d'oro a Palazzo - Cosa vedere a Castelvetro di Modena - Castelli, chiese, monumenti e musei - Moda e poesia del Rinascimento, esposizione permanente di abiti in stile rinascimentale a cura dell’Associazione Dama Vivente, a Castelvetro di Modena.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Fili d'oro a Palazzo

Con gli abiti usati per le rievocazioni storiche realizzati dalle volontarie dell’Associazione, è stata allestita la mostra permanente “Fili d’Oro a Palazzo” che ha ottenuto il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. Si possono così ammirare da vicino i ricchi abiti con i loro preziosi ricami, stoffe di seta, raso e velluto, cappelli piumati e acconciature, inseriti in un’atmosfera di grande fascino e suggestione, la stessa atmosfera che circondava il giovane poeta Torquato Tasso alla corte dei Rangoni in Castelvetro.


Orario di apertura: aperto tutte le domeniche

Ottobre/Marzo 15.00-18.00 - Aprile/Settembre 16.00 -19.00

Ingresso: offerta libera. Prenotazione visite guidate al di fuori degli orari di apertura, a pagamento.

Contatta ora Fili d'oro a Palazzo

Compila questo modulo per metterti in contatto direttamente

Accetto i termini della privacy
Voglio ricevere la newsletter
TAGS :

Visita Castelvetro di Modena

Eventi a Castelvetro di Modena

Cosa vedere nei dintorni

Acetaia Comunale
Acetaia Comunale
L’Acetaia comunale di Castelvetro nasce nel 2002 ed è condotta dai Maestri Assaggiatori della comunità locale della Consorteria dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena.
Via Bartolomeo Cavedoni, 14, Castelvetro di Modena (MO)
0.15 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo
Castello di Levizzano Rangone
Castello di Levizzano Rangone
Dal salone principale del Castello di Levizzano Rangone si accede all’affascinante loggiato con vista sulle colline disseminate di vigneti.
Via Celestino Cavedoni, Loc. Levizzano Rangone, Castelvetro di Modena (MO)
3.27 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo
Santuario di Puianello
Santuario di Puianello
Il Santuario di Puianello sorse, a partire dal 1716, per volontà della Marchesa Teresa Rangoni e fu dedicato alla Madonna della Salute.
Via del Santuario, Madonna di Puianello, Castelvetro di Modena (MO)
5.90 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo
Rocca Rangoni
Rocca Rangoni
Il Cortile d’Onore di Rocca Rangoni di Spilamberto fu ospita oggi la Corte del Gusto, luogo in cui vengono valorizzate le eccellenze enogastronomiche.
Piazzale Rangoni, 1-8 - 41057, Spilamberto (MO)
7.36 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo
Parco archeologico e museo all'aperto della Terramara di Montale
Parco archeologico e museo all'aperto della Terramara di Montale
Il parco archeologico di Montale, nella frazione del comune di Castelnuovo Rangone, è dedicato alla valorizzazione della civiltà delle Terramare.
Via Vandelli (Statale 12 – Nuova Estense) - 41050, Castelnuovo Rangone (MO)
8.64 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo
Castello di Guiglia
Castello di Guiglia
Il Castello di Guiglia è uno dei luoghi medievali che gode una delle vedute più stupefacenti del territorio modenese.
Via G. di Vittorio, 2 - 41052, Guiglia (MO)
8.96 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo
Ciano
Ciano
Il piccolo borgo di Ciano si trova nei pressi di Zocca in Emilia Romagna.
SP25, 2393-2501, località Ciano, Zocca (MO)
12.29 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo
Montecorone
Montecorone
Il borgo di Montecorone si trova nei pressi di Zocca in Emilia Romagna.
Via Castello, 258, località Montecorone, Zocca (MO)
14.39 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo
Monteombraro
Monteombraro
Il borgo di Monteombraro si trova nei pressi di Zocca in Emilia Romagna.
Piazza San Carlo, 19, località Monteombraro, Zocca (MO)
14.88 Chilometri da Fili d'oro a Palazzo

Piú letti del mese

Viaggio nella Valle dei Mocheni, la valle incantata del Trentino Alto Adige
Viaggio nella Valle dei Mocheni, la valle incantata del Trentino Alto Adige
Andiamo alla scoperta della Valle dei Mocheni, anche definita la Valle incantata. Un luogo dal fascino unico, nel cuore del Trentino Alto Adige.
By Redazione
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
Quattro borghi italiani che si distinguono per il loro artigianato, essenza di un’arte antica tramandata nei secoli. Un viaggio nella tipicità, itinerari emozionali che puntano i riflettori sull’unicità
By Luciana Francesca Rebonato
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
La Riviera dei Ciclopi, che prende il nome dalle isole antistanti, è quel tratto di costa siciliana che va da Aci Castello ad Acireale
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di