Abbazia di San Nilo - Cosa vedere a Grottaferrata - Castelli, chiese, monumenti e musei - L'Abbazia, conosciuta anche con il nome di Santa Maria di Grottaferrata e consacrata nel 1024 dal Pontefice Giovanni XIX, ospita religiosi Basiliani che seguono il rito bizantino, proprio della Chiesa di Costantinopoli.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Abbazia di San Nilo

Cosa vedere a Grottaferrata, Roma

L'Abbazia, conosciuta anche con il nome di Santa Maria di Grottaferrata e consacrata nel 1024 dal Pontefice Giovanni XIX, ospita religiosi Basiliani che seguono il rito bizantino, proprio della Chiesa di Costantinopoli. Il Monastero venne fondato circa 50 anni prima dello Scisma d'Oriente e dopo di esso il cenobio criptense si mantenne sempre fedele alla Chiesa di Roma, dunque i cattolici possono partecipare al rito bizantino celebrato nell'Abbazia di San Nilo ed accostarvisi ai Sacramenti. All'esterno il Monastero si presenta racchiuso da una massiccia cinta muraria merlata dotata di camminamento di ronda e da una rocca munita di torre semicircolare, la cui edificazione fu decisa nel 1482 dal Cardinale Giuliano della Rovere per il controllo e la difesa del luogo di culto. Attualmente si conserva ancora il portone principale decorato da bassorilievi celebrativi, che all'epoca era dotato di ponte levatoio. L'attuale ponte di accesso all'Abbazia introduce al cortile con la grande statua di San Nilo ed al portico del Sangallo. La Chiesa di Santa Maria è affiancata da un campanile in stile romanico e presenta una facciata ornata da un enorme rosone. Attraverso la porta detta "speciosa" a motivo delle ricche decorazioni che la ricoprono, si accede all'interno della Basilica. Gli ornamenti interni, originalmente in stile romanico, sono stati ricoperti nel 1754 da un fitto rivestimento in stucco di stile barocco. Il soffitto in legno è del 1577, il pavimento in marmo policromo si raccorda al gusto del XIII secolo, mentre l'arco trionfale che divide la navata centrale dal presbiterio è decorato da mosaici del XII secolo con scene della Pentecoste. La navata laterale contiene la cosiddetta Grotta Ferrata (cryptaferrata) e la Cappella Farnese con affreschi del Domenichino. All'ingresso dell'abside spicca l'icona di Maria col Bambino di Gian Lorenzo Bernini, alle spalle abbiamo il Santuario con il baldacchino da cui pende la Colomba argentata che custodisce il Santissimo Sacramento.

La chiesa è aperta al pubblico e visitabile. All'interno dell'Abbazia si trova una importante Biblioteca dove sono conservati più di mille manoscritti antichi e circa 50.000 volumi di grande valore, alcuni risalenti agli anni della fondazione dell'Abbazia ed appartenuti allo stesso San Nilo. Oltre alla Biblioteca, dal 1931 l'Abbazia possiede un famoso Laboratorio di Restauro del Libro Antico, che annovera fra i suoi lavori più importanti il restauro del celebre "Codice Atlantico" di Leonardo da Vinci; l'opera del Laboratorio è stata inoltre fondamentale nel restauro dei manoscritti salvati dall'alluvione di Firenze del 1966. Infine, sempre all'interno dell'Abbazia, si trova anche un Museo Archeologico, che conserva una ricca collezione di reperti.

Visite gratuite a cura dell'Associazione Gruppo Archeologico Latino Bruno Martellotta: sabato e domenica alle 16.00, in estate alle 17.00.

Contatta ora Abbazia di San Nilo

Compila questo modulo per metterti in contatto direttamente

Accetto i termini della privacy
Voglio ricevere la newsletter
TAGS :

Cosa vedere nei dintorni

Catacombe Ad Decimum
Catacombe Ad Decimum
Le Catacombe Ad Decimum di Grottaferrata sono tra le più note della zona per l'ottimo stato di conservazione.
Via Anagnina, 4, Grottaferrata (RM)
1.29 Chilometri da Abbazia di San Nilo
Museo Civico Umberto Mastroianni
Museo Civico Umberto Mastroianni
Il Museo Civico Umberto Mastroianni di Marino ha sede in Piazza Matteotti, all'interno dell'ex chiesa medievale di Santa Lucia.
Largo Jacopa de' Settesoli, Marino (RM)
1.99 Chilometri da Abbazia di San Nilo
Villa Aldobrandini
Villa Aldobrandini
Nota anche come Villa Belvedere, è una delle più importanti residenze storiche di Frascati, sia per la posizione elevata e privilegiata, che offre un panorama completo della cittadina, sia per lo splendore degli esterni e degli interni accuratamente pro
Via Cardinale Guglielmo Massaia, 18, Frascati (RM)
2.49 Chilometri da Abbazia di San Nilo
Barco Borghese
Barco Borghese
Il Barco Borghese si trova a Monte Porzio Catone, nel Lazio.
Via Frascati, 62, Monte Porzio Catone (RM)
3.74 Chilometri da Abbazia di San Nilo
Ninfeo Bergantino
Ninfeo Bergantino
Meglio noto come Bagni di Diana, il Ninfeo Bergantino si trova a Castel Gandolfo sulla riva occidentale del Lago Albano, circa a metà strada tra il Ninfeo Dorico e l'Emissario del lago.
Via dei Pescatori, 21 , Castel Gandolfo (RM)
4.21 Chilometri da Abbazia di San Nilo
Palazzo Pontificio
Palazzo Pontificio
Eretto tra il 1624 ed il 1626 per volere di Papa Urbano VII Barberini e su progetto di Carlo Maderno, il Palazzo Pontificio venne realizzato sul sito occupato dal Castello dei Savelli.
Piazza della Libertà, Castel Gandolfo (RM)
4.54 Chilometri da Abbazia di San Nilo
Fortezza Pontificia
Fortezza Pontificia
Dalla Fortezza Pontificia di Rocca di Papa, a 753 metri di altitudine, si gode uno dei più vasti panorami del territorio dei Castelli Romani, fino al mare.
Strada Comunale della Fortezza, , Rocca di Papa (RM)
4.63 Chilometri da Abbazia di San Nilo
Convento e Pinacoteca di San Silvestro
Convento e Pinacoteca di San Silvestro
Il Convento dei Padri Carmelitani è posto al di fuori del borgo di Monte Compatri e costituisce luogo ideale di ritiro spirituale per la tranquillità della natura e del silenzio che lo circonda.
Via San Silvestro, 563, Monte Compatri (RM)
5.84 Chilometri da Abbazia di San Nilo
Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo
Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo
Voluta dal Cardinale Scipione Borghese, fu edificata a partire dal 1630 su di una precedente chiesa dedicata a Santa Brigida.
Piazza del Duomo, 16, Monte Compatri (RM)
6.39 Chilometri da Abbazia di San Nilo

Piú letti del mese

Ricetta: le Melanzane Ripiene
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese che non può mancare durante il pranzo domenicale o durante i giorni di festa
By Redazione
Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Civitas Medievale a Dozza: un viaggio nel tempo a due passi da Bologna
Civitas Medievale a Dozza: un viaggio nel tempo a due passi da Bologna
Da non perdere, all'inizio di marzo il borgo di Dozza ospiterà il pittoresco evento Civitas Medievale.
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Torna Bolgherirun, l'evento sportivo che permette di scoprire, attraverso il divertimento, il fantastico paesaggio della Toscana.
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di