Sacro Monte di Orta - Cosa vedere a Orta San Giulio - Castelli, chiese, monumenti e musei - Il Sacro Monte di Orta fa parte del gruppo dei nove Sacri Monti alpini in Piemonte e Lombardia
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Sacro Monte di Orta

Cosa vedere a Orta San Giulio, Novara

Il Sacro Monte di Orta fa parte del gruppo dei nove Sacri Monti alpini in Piemonte e Lombardia ed è considerato patrimonio dell'umanità UNESCO. A differenza degli altri Sacri Monti, quello di Orta è l'unico interamente dedicato ad un santo, le 20 cappelle che lo compongono raffigurano infatti episodi della vita e dei miracoli di San Francesco d'Assisi. Fu edificato in tre distinti periodi, tra il 1590 e il 1788. Il primo, che ebbe inizio nel 1590 per volere della comunità locale e che continuò fin verso il 1630; essa è contraddistinta, come stile, dal manierismo. Il secondo periodo, che durò fino alla fine del XVII secolo, lo stile predominante fu il barocco, stile che si sviluppò poi, durante il terzo periodo, sino alla fine del XVIII secolo, in forme più libere fondendosi con altre influenze. Il complesso consiste di 20 cappelle, l'antico Ospizio di San Francesco, una porta monumentale ed una fontana. Molte persone illustri hanno fatto visita al Sacro Monte di Orta. Nessuna targa commemorativa però ricorda che nei primi giorni del maggio 1882 il Monte fu meta di una gita destinata a lasciare un qualche segno nella storia della cultura europea. I protagonisti della ascesa al Monte furono Lou Andreas Salomè, sua madre Louise, Friedrich Nietzsche, ed un comune amico Paul Rée. Tra il tormentato filosofo tedesco e la brillante ragazza russa vi fu, nell'incanto del luogo, un incerto momento di tenerezza che alcuni biografi hanno poi chiamato l’idillio di Orta. È la stessa Salomè a ricordare l'episodio: «Insieme facemmo tappa ... a Orta ... dove il vicino Monte Sacro sembrò averci affascinato tanto da farci perdere il senso del tempo: mia madre si offese perché Nietzsche e io ci eravamo trattenuti troppo a lungo sul Monte Sacro »..

Contatta ora Sacro Monte di Orta

Compila questo modulo per metterti in contatto direttamente

Accetto i termini della privacy
Voglio ricevere la newsletter
TAGS :

Visita Orta San Giulio

Eventi a Orta San Giulio

Cosa vedere nei dintorni

Palazzo Penotti Ubertini
Palazzo Penotti Ubertini
Struttura di particolare fascino artistico, ospita regolarmente mostre ed eventi culturali. La costruzione del palazzo iniziò nei primi anni del Settecento per terminare nel 1747.
Via Caire Albertoletti, 31, Orta San Giulio (NO)
0.45 Chilometri da Sacro Monte di Orta
Basilica di San Giulio
Basilica di San Giulio
Secondo la leggenda, intorno al 390 il santo raggiunse l'isola navigando sul proprio mantello e la liberò dai draghi edificando una piccola chiesa, dedicata ai dodici apostoli..
Isola di San Giulio, Orta San Giulio (NO)
1.05 Chilometri da Sacro Monte di Orta
Museo della bambola e del giocattolo
Museo della bambola e del giocattolo
Il museo della bambola di Angera, in sedici sale della Rocca Borromea, espone soprattutto bambole d'epoca e nel suo settore è uno dei più grandi se non il più grande museo in Europa.
Via Rocca Castello, Angera (VA)
12.59 Chilometri da Sacro Monte di Orta
Santuario della Madonna della Riva
Santuario della Madonna della Riva
Sul lungolago di Angera, a chiudere la piazza Garibaldi di fronte al porto austriaco, si erge il santuario della Madonna della Riva.
Piazza Giuseppe Garibaldi, Angera (VA)
12.78 Chilometri da Sacro Monte di Orta
Isola Bella
Isola Bella
L'Isola Bella, situata nel lago Maggiore, fa parte del gruppo delle cosiddette Isole Borromee e si trova nel golfo dedicato all'insigne famiglia che ancora ne ha la proprietà.
28838 , Stresa (VB)
14.03 Chilometri da Sacro Monte di Orta
Isola dei Pescatori
Isola dei Pescatori
L’Isola dei Pescatori o Superiore è l'unica dell'arcipelago delle Borromee nel Lago Maggiore ad essere stabilmente abitata.
28838, Stresa (VB)
14.20 Chilometri da Sacro Monte di Orta
Isola Madre
Isola Madre
L’isola Madre è la più grande delle isole Borromee e si trova a metà strada tra Baveno e Pallanza.
28838, Stresa (VB)
15.98 Chilometri da Sacro Monte di Orta

Piú letti del mese

Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
Quattro borghi italiani che si distinguono per il loro artigianato, essenza di un’arte antica tramandata nei secoli. Un viaggio nella tipicità, itinerari emozionali che puntano i riflettori sull’unicità
By Luciana Francesca Rebonato
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
La Riviera dei Ciclopi, che prende il nome dalle isole antistanti, è quel tratto di costa siciliana che va da Aci Castello ad Acireale
By Redazione
Genga, natura da record
Genga, natura da record
Per gli appassionati di arte e cultura il borgo marchigiano di Genga racconta la sua storia attraverso i suoi edifici storici, le sue chiese e i musei
By Luca Sartori
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di