Orridi di Uriezzo - Cosa vedere a Premia - Castelli, chiese, monumenti e musei - Gli Orridi di Uriezzo sono profonde incisioni scavate nella roccia.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Orridi di Uriezzo

  • 28866, Premia (VB)

Gli Orridi di Uriezzo sono profonde incisioni scavate nella roccia, provocate dai torrenti che un tempo scorrevano sul fondo del ghiacciaio che occupava interamente la Val Formazza.
Oggi è possibile camminare agevolmente al loro interno, in quanto la loro caratteristica consiste nel fatto che il torrente che li ha modellati non percorre più queste strette incisioni.
Gli Orridi si distinguono tra loro per una serie di grandi cavità subcircolari separate da stretti e tortuosi cunicoli. Le pareti sono tutte scolpite da nicchie e scanalature prodotte dal moto vorticoso e violento di cascate d'acqua e in alcuni punti si avvicinano a tal punto che dal fondo non permettono la vista del cielo.
L'ambiente più spettacolare è senz'altro quello dell'Orrido Sud, lungo circa 200 m e profondo da 20 a 30 m, nominato dagli abitanti del luogo "Tomba d'Uriezzo".
L'ecosistema degli orridi è molto complesso: costanti condizioni di elevata umidità e scarsa illuminazione determinano difficili condizioni ambientali a cui si adattano soprattutto muschi e felci, presenti in una grande varietà di specie.

TAGS :

Visita Baceno

Piú letti del mese

Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
Quattro borghi italiani che si distinguono per il loro artigianato, essenza di un’arte antica tramandata nei secoli. Un viaggio nella tipicità, itinerari emozionali che puntano i riflettori sull’unicità
By Luciana Francesca Rebonato
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
La Riviera dei Ciclopi, che prende il nome dalle isole antistanti, è quel tratto di costa siciliana che va da Aci Castello ad Acireale
By Redazione
Genga, natura da record
Genga, natura da record
Per gli appassionati di arte e cultura il borgo marchigiano di Genga racconta la sua storia attraverso i suoi edifici storici, le sue chiese e i musei
By Luca Sartori
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di