Santuario di San Pio da Pietrelcina - Cosa vedere a San Giovanni Rotondo - Castelli, chiese, monumenti e musei - La chiesa di Padre Pio, anche conosciuta come santuario di san Pio, è un luogo di culto religioso cattolico di San Giovanni Rotondo
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Santuario di San Pio da Pietrelcina

  • Piazzale Santa Maria delle Grazie - 71013, San Giovanni Rotondo (FG)
  • Visita il sito
La chiesa di Padre Pio, conosciuta come Santuario di San Pio, è un luogo di culto religioso cattolico di San Giovanni Rotondo, costruita dall'impresa Pasquale Ciuffreda di Foggia su un progetto di Renzo Piano, nel territorio dell'arcidiocesi di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo.
L’inaugurazione avvenne il 1° luglio 2004 dinanzi a oltre trentamila persone.

La chiesa sorge sul monte di San Giovanni Rotondo ed è vicina al preesistente santuario e convento in cui il frate visse e in cui ne sono state conservate le spoglie fino al trasferimento nella nuova chiesa a lui dedicata.

Piano scelse per il santuario la forma di una conchiglia e progettato su due piani, di cui uno interrato, per riuscire a dotare il santuario di tutti gli spazi necessari, oltre all’aula liturgica principale e alla cripta che accoglie le spoglie di Padre Pio, il complesso è dotato anche di tre aule di incontro per i pellegrini a cui si accede attraverso un grande atrio, una sala di accoglienza, una grande penitenzieria, la sagrestia, la cappella dell’Eucarestia. Inoltre, il grande sagrato è stato dotato di un grande altare mobile che permette di ampliare i 7.200 posti del santuario a 30.000 per celebrazioni a cielo aperto.
La novità principale di questo progetto nel campo dell'architettura è l'utilizzo di un materiale come la pietra di Apricena, di cui è costituita tutta l'opera. Questa svolge funzioni sia strutturali che di rivestimento, in quanto, oltre agli archi, è usata anche per gli arredi liturgici e le pavimentazioni.
Il sagrato, costruito per accogliere i fedeli, e il pavimento dell’aula liturgica sono entrambi rivestiti in pietra di Apricena, di modo che non sia marcata una divisione fra interno ed esterno.
Percorrendo il sagrato in discesa, si possono trovare fontane a velo e ulivi, che sbucano dal sagrato pavimentato, la grande croce anch’essa in pietra Apricena che si affaccia sul Gargano, e il muro-campanile che ospita 12 campane e 8 aquile rivolte verso la chiesa.

Contatta ora Santuario di San Pio da Pietrelcina

Compila questo modulo per metterti in contatto direttamente

Accetto i termini della privacy
Voglio ricevere la newsletter
TAGS :

Visita San Giovanni Rotondo

Piú letti del mese

Viaggio nella Valle dei Mocheni, la valle incantata del Trentino Alto Adige
Viaggio nella Valle dei Mocheni, la valle incantata del Trentino Alto Adige
Andiamo alla scoperta della Valle dei Mocheni, anche definita la Valle incantata. Un luogo dal fascino unico, nel cuore del Trentino Alto Adige.
By Redazione
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
Quattro borghi italiani che si distinguono per il loro artigianato, essenza di un’arte antica tramandata nei secoli. Un viaggio nella tipicità, itinerari emozionali che puntano i riflettori sull’unicità
By Luciana Francesca Rebonato
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Ricetta: Le Sfogliatelle di donna Anna
Ricetta: Le Sfogliatelle di donna Anna
Le sfogliatelle di Lama dei Peligni sono decisamente le dirette discendenti delle note sfogliatelle napoletane
By Redazione
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di