Riserva Naturale Foci dello Stella - Cosa vedere a Marano Lagunare - Castelli, chiese, monumenti e musei - Uno degli ambienti peculiari e distintivi dell'intero comprensorio lagunare di Marano, dal notevole interesse naturalistico, è la Riserva Naturale Foci dello Stella.
 
CERCA PER ZONA

Riserva Naturale Foci dello Stella

Cosa vedere a Marano Lagunare, Udine

La riserva naturale Foci dello Stella comprende il delta del fiume Stella e la zona lagunare circostante; trattasi di un esteso e rigoglioso canneto intersecato da una tortuosa rete idrica che si protrae dolcemente in laguna. Il canneto è in effetti una costante e notevole espressione della riserva delle Foci dello Stella. Motivo di elevato pregio naturalistico della laguna ed in particolare delle Foci dello Stella è l'eccezionale presenza avifaunistica. Numerosi sono, infatti, per specie e quantità, gli uccelli che popolano ed animano tale ambiente palustre nelle diverse stagioni. Molti vi sostano durante le migrazioni, tanti vi trascorrono l'inverno ed altri ancora trovano qui l'habitat ideale perla nidificazione.

Nell'ampio canneto esistente trovano rifugio tutte le principali specie tipiche di questi ambienti. Tra le specie nidificanti menzione particolare meritano l'airone rosso (Ardea purpurea), circa 80 coppie si riproducono nei canneti del delta dello Stella, il falco di palude (Circus aeruginosus) che trova qui la massima concentrazione forse a livello nazionale, e vari passeriformi come ad esempio basettino (Panurus biarmicus), salciaiola (Locustella luscinioides), cannareccione (Acrocephalus arundinaceus), e cannaiola (Acrocephalus scirpaceus). Nelle sacche lagunari circostanti i canneti s'aggregano d'inverno grandi stormi di uccelli acquatici in particolare folaghe ed anatidi quali: canapiglia (Anas strepera), alzavola (Anas crecca), germano reale (Anas platyrhynchos), mestolone (Anas clypeata), moriglione (Aythya ferina), moretta (Aythya fuligula) e quattrocchi (Bucephala clangula)

Il Casone tipica costruzione lagunare in canna e legno, antico rifugio/abitazione dei pescatori maranesi, sulla laguna di Marano il nucleo di casoni più consistente di tutti, per numero degli stessi, è quello posto alla foce del fiume Stella, nel cuore della riserva naturale. Il casone maranese tipico dovrebbe essere quello che è ben presente in vari esempi alla Foce dello Stella (tralasciando recenti ricostruzioni che oltre ai materiali hanno snaturato anche dimensionalmente quelle che erano le tipologie antiche). Un tempo il casone veniva usato sia per riporre gli attrezzi da pesca e da caccia, che per mangiare, per ripararsi dalla pioggia e dormire.
Ogni famiglia maranese aveva la sua casa in muratura a Marano ed uno o più casoni in laguna, come punto d'appoggio per svolgere l'attività peschereccia. Non c'erano le finestre ed una volta acceso il fuoco, il fumo doveva uscire attraverso gli interstizi delle cannucce o dalla porta lasciata aperta d'estate. Certamente il fumo s'impadroniva di tutto il casone e bisognava sedersi bassi e con la porta aperta per potersi guardare, parlare e respirare meglio. Teneva lontano le tantissime zanzare e oleoso com'era, s'attaccava all'incannucciato rendendolo internamente più impermeabile all'acqua.

Visita alla Riserva
La visita alla foce dello Stella avviene necessariamente via acqua. Mediante l'utilizzo di un natante è possibile ammirare oltre ad un panorama unico e suggestivo, ed alla ricca avifauna, alcuni aspetti ambientali del tutto peculiari e oramai molto rari a livello nazionale. Elementi caratteristici della foce dello Stella, di sicuro fascino, sono i casoni, tipiche costruzioni locali in canna palustre che ben si integrano con l'ambiente circostante.

Contatta ora Riserva Naturale Foci dello Stella

Compila questo modulo per metterti in contatto direttamente

Accetto i termini della privacy
Voglio ricevere la newsletter
TAGS :

Visita Marano Lagunare

Cosa vedere nei dintorni

Riserva Naturale della Valle Canal Novo
Riserva Naturale della Valle Canal Novo
La Riserva Valle Canal Novo interessa una superficie complessiva di 121 ettari ed è costituita da un'ex valle da pesca, dalla quale prende il nome, da un'area lagunare detta Corniolo e da alcuni terreni seminativi.
Via delle Valli, 2, Marano Lagunare (UD)
4.44 Chilometri da Riserva Naturale Foci dello Stella
Museo Archelogico della Laguna
Museo Archelogico della Laguna
Il Museo Archeologico della Laguna a Marano Lagunare espone, nel palazzo del Centro Civico, l'importante patrimonio archeologico della Laguna.
Centro Civico, Via Sinodo, 28, Marano Lagunare (UD)
4.80 Chilometri da Riserva Naturale Foci dello Stella
Basilica di Santa Maria delle Grazie
Basilica di Santa Maria delle Grazie
La Basilica di Santa Maria delle Grazie si affaccia sul Campo dei Patriarchi vicino alla Basilica di Sant'Eufemia, nel centro storico di Grado.
Campo Patriarca Elia, Grado (GO)
21.31 Chilometri da Riserva Naturale Foci dello Stella
Basilica di Sant'Eufemia
Basilica di Sant'Eufemia
La Basilica di Santa Eufemia sorge nella città vecchia di Grado.
Campo Patriarca Elia, Grado (GO)
21.35 Chilometri da Riserva Naturale Foci dello Stella
Area Archeologica di Grado
Area Archeologica di Grado
L'area archeologica di Grado si trova nel centro storico del borgo, in Friuli Venezia Giulia.
Piazza Biagio Marin, 4, Grado (GO)
21.43 Chilometri da Riserva Naturale Foci dello Stella
Parco Letterario Ippolito Nievo
Parco Letterario Ippolito Nievo
Il Parco Letterario dedicato a Ippolito Nievo si snoda anche attraverso alcuni punti di interesse del borgo di Cordovado, in Friuli.
Piazza Duomo, 16, Cordovado (PN)
22.16 Chilometri da Riserva Naturale Foci dello Stella
Santuario della Madonna dell'Angelo
Santuario della Madonna dell'Angelo
Il Santuario della Madonna dell'Angelo di Caorle, in Veneto, si trova in riva al Mare Adriatico.
Viale Madonna dell'Angelo, 12, Caorle (VE)
23.31 Chilometri da Riserva Naturale Foci dello Stella
Santuario dell'Isola di Barbana
Santuario dell'Isola di Barbana
Il Santuario si trova sull'isola di Barbana, nella laguna di Grado.
Isola di Barbana, Grado (GO)
23.55 Chilometri da Riserva Naturale Foci dello Stella
Cattedrale di Santo Stefano
Cattedrale di Santo Stefano
La Cattedrale di Santo Stefano è il più antico monumento di Caorle, in Veneto.
Piazza Vescovado, 7, Caorle (VE)
23.59 Chilometri da Riserva Naturale Foci dello Stella

Piú letti del mese

Fontanellato tra storia, giri
Fontanellato tra storia, giri "in gondola" e street food
Vi portiamo nel bellissimo borgo medievale in provincia di Parma alla scoperta della maestosa Rocca Sanvitale, circondata da un fossato navigabile, e delle prelibatezze culinarie provenienti da tutta Italia e dal mondo: un vero e proprio assedio gastronomico!
By Joni Scarpolini
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Vi raccontiamo la storia di un antico villaggio altoatesino che negli anni Cinquanta fu sommerso dalle acque della diga. E ciò che resta è uno spettacolo surreale, da film fantasy...
By Joni Scarpolini
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Gli abitanti dell’antico borgo calabrese sono devoti a San Teodoro di Amasea, che nel 1528 sconfisse il terribile mostro: al loro condottiero hanno dedicato una giornata dell’anno per celebrare la sua impresa
By Redazione
Grosio, tornando alle radici più antiche della Valtellina
Grosio, tornando alle radici più antiche della Valtellina
L'antico borgo in provincia di Sondrio custodisce un'area archeologica che racconta, tramite incisioni rupestri, la vita delle prime popolazioni della valle lombarda
By Stefano De Bernardi
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
E' il primo piatto tipico del borgo medievale marchigiano e il suo nome può trarre in inganno...
By Redazione
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Vi portiamo nelle segreta della grande fortezza sabauda, che solo Napoleone riuscì a espugnare
By Stefano De Bernardi
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di