Rocca Roveresca - Cosa vedere a Mondavio - Castelli, chiese, monumenti e musei - La rocca di Mondavio rappresenta una delle più importanti testimonianze dell'attività progettuale in campo militare di Francesco di Giorgio Martini nelle Marche.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Rocca Roveresca

Cosa vedere a Mondavio, Pesaro e Urbino

La rocca Roveresca venne costruita per commissione di Giovanni della Rovere, insieme ad altre rocche del ducato (Cagli, Cantiano, Fossombrone, Frontone, Sassocorvaro, Pergola, Mondolfo), e risale con ogni probabilità alla fase più tarda dell'attività dell'architetto senese, probabilmente al decennio 1482-1492.

La costruzione rimase incompiuta per il ritorno dell'architetto Francesco di Giorgio Martini nella natia Siena e per la successiva concomitante morte sia del committente Giovanni della Rovere sia dell'architetto (1501). Nel 1631, alla morte dell'ultimo duca di Urbino (Francesco Maria II della Rovere), il ducato ritorna a far parte dello Stato della Chiesa e la rocca di Mondavio non avendo più scopi difensivi viene trasformata in carcere pontificio. Tale utilizzo continua anche dopo l'unità d'Italia fino agli anni quaranta del XX secolo.

La maestosa fortezza si presenta come una vera e propria macchina da guerra, in cui ogni forma e struttura è stata studiata per resistere agli attacchi sferrati con le armi dell'epoca: sia con le armi a getto (catapulte, trabucchi) sia con le armi da fuoco, che cominciavano a diffondersi in quegli anni. La presenza del mastio domina l'intera struttura sia per le sue dimensioni che per la particolare forma. Le sue otto facce dalla figuratività complessa ed irregolare, i suoi prospetti sfuggenti e spigoli affilati creano un effetto di avvitamento elicoidale dal basso verso l'alto dell'intero mastio. Al mastio si allaccia un camminamento, protetto da un torrioncino, che porta ad una massiccia torre semi-circolare, unita con un ponte a due rivellini d'ingresso (uno di questi è ancora visibile).

Il camminamento e la torre semi-circolare formano se visti dall'alto la figura di una balestra. Tale stravaganza architettonica può essere considerata la firma stessa di Francesco di Giorgio Martini. La complessità dell'intera fortificazione si sarebbe ulteriormente accresciuta se fosse stato edificato, come riportato nei Trattati dell'architetto, un'ulteriore torrione rotondeggiante, previsto sul versante occidentale e mai realizzato. Tale torrione avrebbe compreso le stanze da utilizzare come abitazione, non presenti all'interno della rocca.

Contatta ora Rocca Roveresca

Compila questo modulo per metterti in contatto direttamente

Accetto i termini della privacy
Voglio ricevere la newsletter
TAGS :

Visita Mondavio

Eventi a Mondavio

Cosa vedere nei dintorni

Museo di rievocazione storica
Museo di rievocazione storica
Il Museo di Rievocazione Storica è ospitato all'interno del mastio della rocca di Mondavio, nelle Marche.
Viale della Vittoria, 5, Mondavio (PU)
0.02 Chilometri da Rocca Roveresca
Castello di Sant'Andrea di Suasa
Castello di Sant'Andrea di Suasa
Il Castello di Sant'Andrea di Suasa è situato a dieci Km da Mondavio, nelle Marche.
Via San Francesco d'Assisi, 12D, loc. Sant'Andrea, Mondavio (PU)
3.77 Chilometri da Rocca Roveresca
Santuario della Madonna dell'Incancellata
Santuario della Madonna dell'Incancellata
Il Santuario della Madonna dell'Incancellata del borgo di Corinaldo nelle Marche, è la Chiesa dove Santa Maria Goretti andava a pregare.
Via dell’Incancellata, Corinaldo (AN)
6.85 Chilometri da Rocca Roveresca
Pinacoteca Claudio Ridolfi
Pinacoteca Claudio Ridolfi
La Pinacoteca Claudio Ridolfi si trova nel borgo di Corinaldo, nelle Marche.
Largo XVII Settembre 1860, 1, Corinaldo (AN)
6.90 Chilometri da Rocca Roveresca
Santuario Diocesano di Santa Maria Goretti
Santuario Diocesano di Santa Maria Goretti
Santa Maria Goretti nasce a Corinaldo, nelle Marche.
Via S. Maria Goretti, Corinaldo (AN)
6.92 Chilometri da Rocca Roveresca
La Piaggia
La Piaggia
La Piaggia, sita nel cuore del borgo di Corinaldo, nelle Marche, è una delle più belle scalinate d'Italia.
Via Mura del Mangano, 4, Corinaldo (AN)
7.04 Chilometri da Rocca Roveresca
Parco archeologico Forum Sempronii
Parco archeologico Forum Sempronii
Il Parco archeologico Forum Sempronii si trova in località San Martino del Piano, nei pressi di Fossombrone.
Strada Provinciale Flaminia, 41, Fossombrone (PU)
11.56 Chilometri da Rocca Roveresca
Museo Civico Augusto Vernarecci
Museo Civico Augusto Vernarecci
Il museo civico archeologico dedicato ad Augusto Vernarecci si trova a Fossombrone, nelle Marche.
Palazzo Ducale, Via del Verziere, 4, Fossombrone (PU)
13.06 Chilometri da Rocca Roveresca
Ponte della Concordia
Ponte della Concordia
Il ponte sul Metauro di Fossombrone, detto 'Ponte della Concordia', è il simbolo del borgo.
Via Fratelli Kennedy, 13, Fossombrone (PU)
13.36 Chilometri da Rocca Roveresca

Piú letti del mese

Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Un soffice rustico umbro da preparare durante la Settimana Santa e da gustare il giorno di Pasqua, anticamente portato in chiesa per farlo benedire
By Redazione
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Il borgo di Nonantola, in Emilia, ospita la celebre Abbazia carica di storia e tesori. Il suo fondatore fu un personaggio coraggioso e carismatico che svestì i panni della nobiltà per abbracciare quelli più umili del monachesimo.
By Roberto Giarrusso
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Per chi ama un viaggio sensoriale con note romantiche, la costa ligure e i borghi di Lucignano e Varenna sono ricchi di paesaggi, scorci e sentieri.
By Redazione
Aliano, quando un luogo incontra l'anima dello scrittore
Aliano, quando un luogo incontra l'anima dello scrittore
Un paesaggio di ispirazione per uno dei personaggi più significativi e importanti del periodo fascista: Carlo Levi.
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di