Cattedrale della Natività della Vergine Maria - Cosa vedere a Bisaccia - Castelli, chiese, monumenti e musei - La Cattedrale della Natività della Vergine Maria è il Duomo di Bisaccia, in Campania.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Cattedrale della Natività della Vergine Maria

Cosa vedere a Bisaccia, Avellino

  • Corso Romuleo, 171, Bisaccia (AV)

La Cattedrale di Bisaccia, collocata a pochi passi dal castello ducale di Bisaccia, venne edificata dai Normanni, in un luogo poco distante da quello attuale. Rasa al suolo per tre volte a causa dei frequenti terremoti che hanno colpito Bisaccia nel corso dei secoli, la chiesa odierna fu terminata nel 1747, utilizzando parte dei materiali dell'edificio precedente.

Una prima volta la chiesa fu distrutta a causa del terremoto che interessò l'Irpinia nel 1456, ma la volontà popolare fu quella di avviare subito i lavori di ristrutturazione che terminarono nel 1515, come conferma una scritta in latino visibile sul portale in pietra della Cattedrale. Quindi l'edificio venne distrutto in altre due occasioni nel 1694 e nel 1732. Dopo il terzo evento sismico si decise di ricostruire la Cattedrale nei pressi del castello, utilizzando alcuni materiali dell'edificio precedente.

L'interno, a tre navate, conserva un coro ligneo intagliato realizzato nel corso del XVII secolo e l'altare maggiore in marmi policromi, chiuso da una balaustra. La facciata di stile gotico, preceduta da una lunga scala, è caratterizzata da un portale del 1515, sormontato da vari bassorilievi romanico-gotici recuperati dall'edificio riedificato nel 1515 e da uno spesso cornicione.

TAGS :

Visita Bisaccia

Eventi a Bisaccia

Piú letti del mese

Viaggio nella Valle dei Mocheni, la valle incantata del Trentino Alto Adige
Viaggio nella Valle dei Mocheni, la valle incantata del Trentino Alto Adige
Andiamo alla scoperta della Valle dei Mocheni, anche definita la Valle incantata. Un luogo dal fascino unico, nel cuore del Trentino Alto Adige.
By Redazione
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
Quattro borghi italiani che si distinguono per il loro artigianato, essenza di un’arte antica tramandata nei secoli. Un viaggio nella tipicità, itinerari emozionali che puntano i riflettori sull’unicità
By Luciana Francesca Rebonato
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Ricetta: Le Sfogliatelle di donna Anna
Ricetta: Le Sfogliatelle di donna Anna
Le sfogliatelle di Lama dei Peligni sono decisamente le dirette discendenti delle note sfogliatelle napoletane
By Redazione
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di