Museo delle palafitte di Ledro - Cosa vedere a Ledro - Castelli, chiese, monumenti e musei - Il Museo delle palafitte si trova a Molina di Ledro, in Trentino Alto Adige.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Museo delle palafitte di Ledro

Cosa vedere a Pieve di Ledro, Trento

Le palafitte, risalenti all'età del bronzo furono scoperte nel 1929 in seguito ad un abbassamento temporaneo del livello dell'acqua, per la costruzione di una centrale idroelettrica a Riva del Garda.

Oggetti di vita quotidiana di 4000 anni fa sono esposti, sullo sfondo dei resti dell’antico villaggio palafitticolo, in modo da rendere comprensibile la vita durante l’Età del Bronzo. In anni recenti il Museo ha sviluppato una grande attitudine al dialogo con i visitatori, proponendo in luoghi attrezzati attività didattiche di grande successo, con laboratori di archeologia imitativa per le scuole e un programma di animazione estiva.

Con questa struttura è possibile stimolare la capacità critica dei visitatori, che possono attuare un confronto (attualmente unico a livello di arco alpino italiano) fra le conoscenze scientifiche desunte dalla visita dei reperti conservati nel Museo, le sensazioni e le emozioni scaturite dal trovarsi al cospetto del “vero” sito preistorico e infine la possibilità di vedere ed esplorare nella rappresentazione a scala reale un modello ricostruito di palafitta preistorica.

Il villaggio è situato nel prato antistante il Museo. Una piattaforma lignea a sbalzo sull’alveo del torrente Ponale sostiene le capanne, due di dimensioni contenute (3x6m), una più grande (5x8m); sono stati adottati i criteri costruttivi posti in atto presso altri centri palafitticoli alpini (come, per esempio, Unterhuldingen, sul Lago di Costanza), avendo presenti i recenti studi sia sulle strutture palafitticole di Ledro sia su quelle del vicino insediamento di Fiavé.

Contatta ora Museo delle palafitte di Ledro

Compila questo modulo per metterti in contatto direttamente

Accetto i termini della privacy
Voglio ricevere la newsletter
TAGS :

Visita Pieve di Ledro

Eventi a Pieve di Ledro

Cosa vedere nei dintorni

Fucina delle Broche
Fucina delle Broche
La Fucina delle Broche si trova a Pré di Ledro in Trentino Alto Adige.
Via S. Giacomo, 1, Pré di Ledro, Ledro (TN)
1.93 Chilometri da Museo delle palafitte di Ledro
Ledro Land Art
Ledro Land Art
Ledro Land Art è un percorso di installazioni artistiche in mezzo alla natura in Trentino Alto Adige.
Malga Cita, Ledro (TN)
3.01 Chilometri da Museo delle palafitte di Ledro
Castello di Tenno
Castello di Tenno
Il castello di Tenno, in Trentino, risale al XII secolo.
Via Piccinino, 1, Tenno (TN)
7.07 Chilometri da Museo delle palafitte di Ledro
Casa degli Artisti Giacomo Vittone
Casa degli Artisti Giacomo Vittone
La Casa degli Artisti Giacomo Vittone si trova nel borgo di Canale di Tenno, in Trentino.
Villa Canale, 21, Tenno (TN)
7.75 Chilometri da Museo delle palafitte di Ledro
MUST Museo Storia e Territorio di Tremosine
MUST Museo Storia e Territorio di Tremosine
MUST sta per Museo di Tremosine, polo espositivo dedicato alla storia e al territorio dell’Alto Garda, in Lombardia.
Viale Europa, 11, località Pieve, Tremosine (BS)
11.56 Chilometri da Museo delle palafitte di Ledro
Chiesa di San Nicolò
Chiesa di San Nicolò
Lungo le rive dell'Adige si trova la Chiesa di San Nicolò, protettore degli zattieri di Borgo Sacco, in Trentino.
Piazza Filzi, Rovereto (TN)
19.58 Chilometri da Museo delle palafitte di Ledro
Ecomuseo della Judicaria
Ecomuseo della Judicaria
L’Ecomuseo della Judicaria vicino al borgo di Rango, in Trentino, è l’espressione della cultura di un territorio.
Via G. Prati, 1, Comano Terme (TN)
19.60 Chilometri da Museo delle palafitte di Ledro
Chiesa di San Giovanni Battista
Chiesa di San Giovanni Battista
La Chiesa di San Giovanni a Borgo Sacco è un pregevole esempio di arte barocca in Trentino.
Viale della Vittoria, Rovereto (TN)
19.77 Chilometri da Museo delle palafitte di Ledro
Manifattura Tabacchi
Manifattura Tabacchi
La Manifattura Tabacchi dello Stato diede un contributo determinante allo sviluppo economico di Borgo Sacco e dell’intera Vallagarina.
Piazza Manifattura, 1, Rovereto (TN)
19.84 Chilometri da Museo delle palafitte di Ledro

Piú letti del mese

Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Un soffice rustico umbro da preparare durante la Settimana Santa e da gustare il giorno di Pasqua, anticamente portato in chiesa per farlo benedire
By Redazione
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Per chi ama un viaggio sensoriale con note romantiche, la costa ligure e i borghi di Lucignano e Varenna sono ricchi di paesaggi, scorci e sentieri.
By Redazione
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Il borgo di Nonantola, in Emilia, ospita la celebre Abbazia carica di storia e tesori. Il suo fondatore fu un personaggio coraggioso e carismatico che svestì i panni della nobiltà per abbracciare quelli più umili del monachesimo.
By Roberto Giarrusso
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di