Vi raccontiamo una fresca giornata di primavera trascorsa nel minuscolo borgo medievale sui verdi colli piacentini
 
CERCA PER ZONA

Domenica a Vigoleno, un mini mondo (medievale) a parte

Domenica a Vigoleno, un mini mondo (medievale) a parte

Vigoleno è uno dei nostri borghi preferiti. Ci eravamo già stati nell’estate 2014 in occasione del matrimonio di un’amica, che aveva deciso di sposarsi in questo minuscolo villaggio fortificato sui colli piacentini, e ce ne siamo innamorati. Così abbiamo voluto tornarci cinque anni dopo per visitarlo con calma durante una fresca e piacevole domenica di primavera e ci siamo resi conto che Vigoleno, insignito della Bandiera Arancione dal Touring Club, è davvero una meta imperdibile per gli appassionati di borghi medievali.

Il nome Vigoleno deriva dal latino “Vicus Lyaeo”, che significa “luogo consacrato a Bacco” per gli eccellenti vini qui prodotti, tra cui il Vin Santo. La caratteristica più evidente di Vigoleno è la sua struttura che potremmo definire ‘all inclusive’. Il castello, infatti, forma un tutt’uno con il borgo, completamente circondato dalle mura che corrono lungo il perimetro ovale della collina su cui il complesso antico è arroccato. Immerso in un paesaggio verdissimo, Vigoleno è un borgo perfettamente integro. Costruito nel decimo secolo, durante il Basso Medioevo veniva utilizzato come avamposto militare dal comune di Piacenza, per poi essere distrutto dai ghibellini e restaurato dalla famiglia guelfa degli Scotti, proprietari del mastio fino agli inizi del Novecento.

Vigoleno è inserito in un contesto naturalistico incredibilmente silenzioso e pacifico ma, varcando le mura difensive, sembra di addentrarsi in un piccolo mondo a parte ancora più soave. Il breve tratto in acciottolato che dall’ingresso principale (di fronte al parcheggio) conduce al cuore del villaggio incute una curiosità dal sapore fiabesco. Un grande orso in legno posto su un piedistallo ci dà ufficialmente il benvenuto a Vigoleno, invitando chi s’imbatte nella sua sagoma imponente a visitare il Museo degli Orsanti.

Realizzato dall’attrice e burattinaia Maria Teresa Alpi, il museo è un percorso rievocativo molto folcloristico che, attraverso la riproduzione di orsi in cartapesta a grandezza naturale e l’esposizione di antichi mezzi di trasporto, strumenti musicali, maschere, costumi di scena, quadri e stampe d’epoca, racconta la vita itinerante degli Orsanti, ammaestratori di orsi e artisti di strada che, durante il 1700, lasciavano le loro terre (Emilia Romagna, Toscana e Liguria) per raggiungere le piazze di Londra, Parigi e Praga, dove si esibivano insieme a questi giganteschi mammiferi, mettendo in scena spettacoli acrobatici e sorprendenti.

Dopo il Museo gli Orsanti, fate un giro all’interno del Castello di Vigoleno, che si eleva dalla piazza e circonda il borgo con le sue mura. Risalente al decimo secolo ma di stampo edilizio prevalentemente quattrocentesco, il mastio si sviluppa su quattro piani che ospitano sale d’armi, strumenti di tortura medievali e illustrazioni storiche. Salite in cima alle mura: passeggiando sul camminamento che dalla torre principale vi condurrà a quella meridionale, potrete godere di una vista magnifica sui colli piacentini, che in primavera diventano verdi come campi da golf. E se volete scattare foto e selfie a 360 gradi da una posizione più elevata, raggiungete la vetta della torre principale: una volta giunti lassù, dopo una breve ma ripida scalinata in legno compresa tra pareti strettissime, avrete la giusta ricompensa panoramica. Usciti dal castello, scattate una foto seduti sul bordo della fontana al centro della piazza, il cuore del borgo. Proseguite poi verso la Pieve di San Giorgio, una bellissima chiesa romanica a tre navate, fiore all’occhiello di Vigoleno.

Vigoleno, frazione del comune di Vernasca in provincia di Piacenza, sorge su un colle che si eleva tra la valle del fiume Ongina e quella dello Stirone. E’ facilmente raggiungibile in automobile, percorrendo la cosiddetta Via dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza, che si insinua tra le campagne emiliane. Se arrivate dall’Autostrada A1, imboccate l’uscita Fiorenzuola D’Arda. Ad Alseno, troverete la prima rotonda: svoltate a destra e seguite le indicazioni per Vigoleno. Lasciate la macchina nel parcheggio che si trova al di fuori delle mura e... buon ritorno al Medioevo!

COMMENTI :

Eventi a Vigoleno

  • Presepio meccanico - elettronico
    Dal 25-12-2019 Al 26-01-2020 | Vigoleno (PC)
    Mostre

    Aggiungi al tuo calendario 2019-12-25 2020-01-26 Europe/Rome Presepio meccanico - elettronico Vigoleno

    Borgo di Vigoleno

  • San Giorgio
    25-04-2020 | Vigoleno (PC)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2020-04-25 2020-04-25 Europe/Rome San Giorgio Vigoleno

    Borgo di Vigoleno

  • Cantamaggio
    30-05-2020 | Vigoleno (PC)
    Concerti

    Aggiungi al tuo calendario 2020-05-30 2020-05-30 Europe/Rome Cantamaggio Canti e danze della tradizione contadina a Vernasca. Vigoleno

    Canti e danze della tradizione contadina a Vernasca.

    Borgo di Vigoleno

  • Festa del Vino
    27-06-2020 | Vigoleno (PC)
    Festival

    Aggiungi al tuo calendario 2020-06-27 2020-06-27 Europe/Rome Festa del Vino Marcia non competitiva tra i vigneti, con danze e gastronomia in località Bacedasco Basso, poco fuori dal borgo di Vigoleno. Vigoleno

    Marcia non competitiva tra i vigneti, con danze e gastronomia in località Bacedasco Basso, poco fuori dal borgo di Vigoleno.

    Borgo di Vigoleno

  • Festa della Patata
    20-09-2020 | Vigoleno (PC)
    Sagre

    Aggiungi al tuo calendario 2020-09-20 2020-09-20 Europe/Rome Festa della Patata in località Vezzolacca Vigoleno

    in località Vezzolacca

    Borgo di Vigoleno


Notizie correlate

Sauris, passaggio a nord-est
Sauris, passaggio a nord-est
Incorniciato dai suggestivi paesaggi della Carnia, il borgo alpino di Sauris è noto per il suo Lago, il Prosciutto IGP, lo speck e la birra artigianale, la Zahre Beer.
By Redazione E-borghi Travel
Caprarola - Storia di papi, cardinali, architetti… e di un meraviglioso palazzo-fortezza.
Caprarola - Storia di papi, cardinali, architetti… e di un meraviglioso palazzo-fortezza.
Nel Lazio, tra noccioleti e costoni tufacei si cela un borgo magnifico che ospita uno dei gioielli dell’architettura di tutti i tempi: Caprarola
By Roberto Giarrusso
Una giornata a Castell'Arquato, tra vicoli saliscendi e una leggenda più viva che mai...
Una giornata a Castell'Arquato, tra vicoli saliscendi e una leggenda più viva che mai...
Vi portiamo in uno dei borghi medievali meglio conservati dell'Emilia-Romagna e dell'intero Nord Italia, alla riscoperta di un'atmosfera d'altri tempi e di un mistero ancora tutto da risolvere
By Stefano De Bernardi
Positano tra leggende, spiaggette incantevoli e moda
Positano tra leggende, spiaggette incantevoli e moda
Ecco qualche curiosità sulla perla della Costiera Amalfitana
By Redazione
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Gli abitanti dell’antico borgo calabrese sono devoti a San Teodoro di Amasea, che nel 1528 sconfisse il terribile mostro: al loro condottiero hanno dedicato una giornata dell’anno per celebrare la sua impresa
By Redazione
Fontanellato tra storia, giri
Fontanellato tra storia, giri "in gondola" e street food
Vi portiamo nel bellissimo borgo medievale in provincia di Parma alla scoperta della maestosa Rocca Sanvitale, circondata da un fossato navigabile, e delle prelibatezze culinarie provenienti da tutta Italia e dal mondo: un vero e proprio assedio gastronomico!
By Joni Scarpolini

Piú letti del mese

Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Piccoli gnocchetti tipici della cucina valdostana che possono essere conditi in modi differenti.
By Redazione
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Le Ferratelle o pizzelle abruzzesi sono un dolce simile ai noti “waffles”.
By Redazione
Sauris, passaggio a nord-est
Sauris, passaggio a nord-est
Incorniciato dai suggestivi paesaggi della Carnia, il borgo alpino di Sauris è noto per il suo Lago, il Prosciutto IGP, lo speck e la birra artigianale, la Zahre Beer.
By Redazione E-borghi Travel
A Modena va in scena il meglio della musica lirica
A Modena va in scena il meglio della musica lirica
E' iniziata la stagione concertistica 2019-20 presso il Teatro Comunale Luciano Pavarotti. Un'occasione per ascoltare artisti di livello mondiale e visitare gli incantevoli borghi del modenese
By Redazione
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
Gioiello delle nostre tavole, il tartufo è uno dei prodotti più buoni e pregiati che ci siano.
By Antonella Andretta
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
Il 15 e il 16 novembre AgrieTour sarà in grado di offrire un panorama completo del mercato e della cultura dell'ospitalità rurale.
By Luciana Francesca Rebonato
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di