Con lo svuotamento del lago artificiale, è riemerso il villaggio della Maina, dove un tempo vivevano alcune famiglie friulane. Prima che le acque della diga, terminata nel 1948, coprirono il paese fantasma
 
CERCA PER ZONA

Accanto a Sauris è apparso un altro borgo

Accanto a Sauris è apparso un altro borgo

Accanto al borgo di Sauris è emerso un altro borgo. L’omonimo lago artificiale, incastonato tra i monti del Friuli-Venezia Giulia a circa mille metri di altitudine, è stato quasi totalmente prosciugato per poter effettuare alcuni lavori di manutenzione sulla diga e l’eliminazione di quasi 70 milioni di metri cubi d’acqua ha riportato in auge le rovine dell’antico borgo della Maina. Non solo: insieme al paese fantasma, è riapparsa anche la struttura carceraria in cui, durante la Seconda Guerra Mondiale, furono rinchiusi i soldati neozelandesi che venivano impiegati per l’edificazione della diga, terminata nel 1948.

«Una sessantina di persone – ha raccontato Lucia Protto, responsabile del Centro Etnografico di Sauris - viveva nella Maina, circa una quindicina di famiglie, cui in estate si aggiungevano le famiglie che avevano parenti o case in quella località. Si trattava di una comunità abbastanza vivace. C’erano attività economiche di sfruttamento boschivo e le imprese Nigris e De Antoni lavoravano nei boschi sulle rive del Lumiei e nell’area».

Rovine del villaggio della Maina - Sauris

«C’erano teleferiche, una segheria e due mulini – ha continuato la Protto - Già negli anni 20, gli abitanti di Sauris avevano pensato di costruire una piccola centrale idroelettrica e nel ’23 fu costituita una società idroelettrica saurana, per cui qui gli abitanti avevano già la luce. C’era poi una locanda che era un bell’edificio in pietra: era il primo punto di sosta e ristoro che la gente trovava arrivando a Sauris, da lì arrivavano le notizie più fresche. D’estate ci passavano i pastori con le pecore da portare in malga, di lì passavano boscaioli, commercianti e ambulanti».

Quando avviene il periodico svuotamento del bacino, La Maina ricompare il tutto il suo mistero e con quel pizzico di malinconia di un passato mai dimenticato. Le attuali operazioni alla diga avranno tempi piuttosto lunghi, quindi per chi andrà dalle parti del borgo di Sauris, in provincia di Udine, lo spettacolo dell’altro borgo (ri)emerso è garantito.

Eventi a Sauris

  • Festa del Prosciutto
    Dal 13-07-2019 Al 21-07-2019 | Sauris (UD)
    Sagre

    Aggiungi al tuo calendario 2019-07-13 2019-07-21 Europe/Rome Festa del Prosciutto Al suo prosciutto Sauris dedica una festa che anima i due week-end della metà del mese di luglio, durante i quali nei borghi sono allestiti stand dove si possono degustare prosciutto, speck, gnocchi, grigliate, dolci e tante altre prelibatezze. Sauris

    Al suo prosciutto Sauris dedica una festa che anima i due week-end della metà del mese di luglio, durante i quali nei borghi sono allestiti stand dove si possono degustare prosciutto, speck, gnocchi,...

    Borgo di Sauris | Scopri di più

  • Sant'Osvaldo
    05-08-2019 | Sauris (UD)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2019-08-05 2019-08-05 Europe/Rome Sant'Osvaldo Sauris

    Borgo di Sauris

  • Festa del formaggio salato e di malga
    Dal 15-08-2019 Al 18-08-2019 | Sauris (UD)
    Sagre

    Aggiungi al tuo calendario 2019-08-15 2019-08-18 Europe/Rome Festa del formaggio salato e di malga Sauris

    Borgo di Sauris | Scopri di più

  • Der orsh van der Belin - il sedere della Belin
    05-01-2020 | Sauris (UD)
    Festival

    Aggiungi al tuo calendario 2020-01-05 2020-01-05 Europe/Rome Der orsh van der Belin - il sedere della Belin Manifestazione ispirata alle superstizioni e alla fantasia, in particolare legata al personaggio della "Bélin", una vecchia donna che costringeva i saurani a baciarle il sedere per poter oltrepassare il confine della località e uscire dal proprio paese. Sauris

    Manifestazione ispirata alle superstizioni e alla fantasia, in particolare legata al personaggio della "Bélin", una vecchia donna che costringeva i saurani a baciarle il sedere per poter oltrepassare...

    Borgo di Sauris | Scopri di più


Notizie correlate

Una giornata a Castell'Arquato, tra vicoli saliscendi e una leggenda più viva che mai...
Una giornata a Castell'Arquato, tra vicoli saliscendi e una leggenda più viva che mai...
Vi portiamo in uno dei borghi medievali meglio conservati dell'Emilia-Romagna e dell'intero Nord Italia, alla riscoperta di un'atmosfera d'altri tempi e di un mistero ancora tutto da risolvere
By Stefano De Bernardi
Positano tra leggende, spiaggette incantevoli e moda
Positano tra leggende, spiaggette incantevoli e moda
Ecco qualche curiosità sulla perla della Costiera Amalfitana
By Redazione
Domenica a Vigoleno, un mini mondo (medievale) a parte
Domenica a Vigoleno, un mini mondo (medievale) a parte
Vi raccontiamo una fresca giornata di primavera trascorsa nel minuscolo borgo medievale sui verdi colli piacentini
By Joni Scarpolini
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Gli abitanti dell’antico borgo calabrese sono devoti a San Teodoro di Amasea, che nel 1528 sconfisse il terribile mostro: al loro condottiero hanno dedicato una giornata dell’anno per celebrare la sua impresa
By Redazione
Fontanellato tra storia, giri
Fontanellato tra storia, giri "in gondola" e street food
Vi portiamo nel bellissimo borgo medievale in provincia di Parma alla scoperta della maestosa Rocca Sanvitale, circondata da un fossato navigabile, e delle prelibatezze culinarie provenienti da tutta Italia e dal mondo: un vero e proprio assedio gastronomico!
By Joni Scarpolini
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Vi raccontiamo la storia di un antico villaggio altoatesino che negli anni Cinquanta fu sommerso dalle acque della diga. E ciò che resta è uno spettacolo surreale, da film fantasy...
By Joni Scarpolini

Piú letti del mese

Una giornata a Castell'Arquato, tra vicoli saliscendi e una leggenda più viva che mai...
Una giornata a Castell'Arquato, tra vicoli saliscendi e una leggenda più viva che mai...
Vi portiamo in uno dei borghi medievali meglio conservati dell'Emilia-Romagna e dell'intero Nord Italia, alla riscoperta di un'atmosfera d'altri tempi e di un mistero ancora tutto da risolvere
By Stefano De Bernardi
Castel Savoia, una residenza da favola
Castel Savoia, una residenza da favola
Ai piedi del Monte Rosa, nei pressi di Gressoney-Saint-Jean, sorge l'antica villa della Regina Elisabetta, che in Valle d'Aosta trascorse molte estati, tra escursioni, scalate e amore per la botanica
By Joni Scarpolini
Ricetta: le Bombette di Cisternino
Ricetta: le Bombette di Cisternino
Dalla Valle d'Itria, in Puglia, ecco i famosi involtini con ripieno di carne di maiale. Una vera e propria esplosione... di sapore!
By Redazione
Ricetta: Brosega di Paciano
Ricetta: Brosega di Paciano
Piatto tipico umbro dalle origini antichissime, è l'ideale per chi ama le uova strapazzate
By Redazione
Calendario dei concerti nei borghi a luglio 2019
Calendario dei concerti nei borghi a luglio 2019
Un'imperdibile carrellata di concerti ed eventi musicali per gli amanti dei borghi e del buon sound
By Redazione
e-borghi travel e Assoarte: quando il binomio è... un capolavoro!
e-borghi travel e Assoarte: quando il binomio è... un capolavoro!
La nostra rivista digitale lancia una rubrica dedicata alle opere di grandi artisti che, con il loro talento creativo, ci raccontano il mondo dei borghi e dei paesaggi
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di